Ciao Uolly, non ci mancherai

E così, a meno di inversioni a U che nella politica italiana sono comunque all’ordine del giorno, Walter “Uolly” Veltroni, “er chennediano de noantri”, si ritira dalle scene del teatrino della politica. Non ci mancherà, e se un giorno dovessimo rimpiangere pure lui significherà che la razza umana merita l’estinzione.

articoli, blog   |   Tags: , ,

Si lo so, non è molto elegante vantarsi della giustezza delle proprie previsioni, in particolare quando si è svolto il ruolo di Cassandra. Ma stavolta perdonatemi, non posso fare a meno di essere contento per la sonora sconfitta di colui che rappresenta in maniera esemplare il clericalismo opportunista che ha devastato la politica del centro sinistra negli ultimi anni. Avevo detto in tempi non sospetti che la candidatura di Ciccio Rutelli era letteralmente improponibile e che a tutti gli effetti si era fatta la scelta peggiore possibile. Ero stato tacitato in varie sedi con le solite argomentazioni: si dovevano assecondare gli umori degli elettori moderati, non si potevano presentare candidati che non hanno l’appoggio dei cattolici e così via. Puntualmente è arrivata la dimostrazione che i candidati “bonaccioni” non pagano più, né […]

blog   |   Tags: , , , , ,

Brutto risveglio per chi credeva alle favole di Veltroni. La cosiddetta “sinistra” perde in modo inequivocabile e grazie al colpo di genio di correre separata consegna a Berlusconi anche il senato che non sarebbe mai riuscito a conquistare senza l’audace scelta politica del Chennediano de noantri.. Chiunque sapeva fare di conto sapeva benissimo che, con la rinuncia a riproporre l’alleanza con la sinistra radicale, il PD si sarebbe giocato tutte quelle regioni che aveva conquistato per il rotto della cuffia presentandosi come “L’Unione”. Cosa che io, personalmente, avevo previsto non appena il Chennediano de noantri aveva annunciato in modo stupido e inopportuno la sua decisione di correre da solo, causando fra le altre cose la caduta del governo Prodi II. Dato che non sono un mago della politica e non ho un […]

blog   |   Tags: , , , , , , , , , , ,

Nonostante il grande dispendio di energie e a dispetto dei potenti mezzi di disinformazione messi in campo dalla Chiesa Cattolica, Josè Luis Rodriguez Zapatero si appresta a guidare la Spagna per altri quattro anni. I clericalisti iberici incassano così una sonora sconfitta e sono costretti a vedere il PSOE aumentare in termini di voti e di seggi parlamentari, incurante dei loro grotteschi appelli a votargli contro degni delle commedie di Peppone e Don Camillo. Non possiamo che rallegrarci dell’affermazione di Zapatero oramai, forse suo malgrado, punto di riferimento anche al di fuori della Spagna; del resto nel nostro paese trovare un politico di sinistra che prometta cose di sinistra e che soprattutto faccia quel che ha promesso una volta vinte le elezioni è un’impresa ai limiti dell’impossibile. Non è forse un caso […]

blog   |   Tags: , , , , , , , , , ,

Il nostro amico Sergio Staino, sempre pungente! redazione[at]civiltalaica.it

blog   |   Tags: , , ,

Sono certo che una logica dietro le scelte politiche del “chennediano de noantri” c’è. E confido  nella storia che un giorno ce la svelerà. Allora, forse tutto ci apparirà più chiaro. Per adesso limitandoci alla sfuggente attualità, non posso che restare sempre più perplesso e interrogarmi sul dilemma: Veltroni c’è o ci fa? Dopo aver fatto tutto quanto era nelle sue possibilità per destabilizzare il governo Prodi e costringere l’Italia ad una nuova tornata elettorale con la legge “porcellum” che costringe tutti ad allearsi per evitare di scomparire, lui decide di correre con il suo PD da solo consegnando l’Italia alle destre. Evidentemente la cosiddetta sinistra, non paga di aver evitato accuratamente di risolvere l’annoso conflitto d’interessi berlusconiano durante il suo governo, oggi decide di uscire allo scoperto e lavorare esplicitamente per […]

blog   |   Tags: , , , , , , ,

E’ con estremo piacere che assegno a Wally "JFK" Veltroni il premio "Faccia di Bronzo" 2007. La selezione è stata durissima, con pretendenti del calibro di George W. Bush o Joseph Ratzinger ma non c’è alcun dubbio che con la sua odierna lettera a "la repubblica" il "chennediano de noantri" ha superato qualunque limite fino ad oggi conosciuto. Con supremo sprezzo del ridicolo Wally riesce a definire l’o.d.g. presentato dal PD romano un tentativo di offrire "un terreno di confronto avanzato, serio e rispettoso di tutte le sensibilità" quando l’unica cosa che gli si chiedeva era quello di istituire ANCHE a Roma un registro dell’Unioni Civili presente già in oltre TRENTA città italiane, mentre il suo/del suo partito odg mirava semplicemente a rimandare al governo la questione per non offendere i suoi amichetti oltreteverini. […]

blog   |   Tags: , , , , , ,

Il re è nudo

Pubblicato da

Come ampiamente previsto i nodi sono venuti al pettine. Il PD alle prime prove del fuoco si dimostra per quello che è, un partito totalmente piegato alle richieste vaticane e totalmente appiattito sulle posizioni dei suoi esponenti teo-dem più intransigenti. Esponenti che hanno paura anche di gesti simbolici come quello di creare un registro delle unioni civili a Roma, città del Papa (e sottolineo del Papa, nel suo significato possessivo). Il voto di ieri nel comune di Roma distrugge, di fatto, una maggioranza quella di centrosinistra e ne consacra un altra, quella della destra clericale. I Piddini hanno infatti votato con estrema disinvoltura a fianco della destra clericale nei due ordini del giorno presentati dalla Sinistra Arcobaleno e dalla Rosa nel Pugno, affossando senza pietà la testimonianza di diecimila persone (il doppio del necessario per presentare una delibera popolare) che avevano […]

blog   |   Tags: , , , , , ,