Eutanasia, combattiamo l'ipocrisia

I temi dell’eutanasia, del suicidio assistito, del testamento biologico tornano periodicamente a svegliare questo paese dalla sua sonnolenta ipocrisia. Anche questa volta, come nel caso di Mario Monicelli e Lucio Magri, c’è voluto il suicidio di un personaggio famoso, Carlo Lizzani, a ricordare agli smemorati italiani, tutti presi dalla retorica dell’apprezzamento di Papa Francesco, che in questo paese manca una legge che permetta di morire dignitosamente.

articoli, riflessioni   |   Tags: , , , ,

Nei giorni scorsi la stampa ha riportato la notizia del suicidio assistito di Vittorio Bisso, consigliere comunale di un paese del Veneto, colpito appena due anni fa dalla SLA, Sclerosi Laterale Amiotrofica, malattia ad andamento progressivo che conduce nell’arco di alcuni anni alla completa paralisi del corpo e, infine, alla morte. Consapevole degli sviluppi della sua malattia, Bisso aveva da qualche tempo pensato al proprio trapasso.

articoli, attualità   |   Tags: , , , ,

Il suicidio assistito di Lucio Magri dello scorso novembre ha suscitato i più disparati commenti. Tra chi ha condannato e chi ha semplicemente scelto il silenzio, unica espressione di rispetto per l’altrui libertà, non sono mancati quelli che si sono permessi di sindacare sulle modalità del gesto, declassando il suo suicidio alla serie B solo perché  non avrebbe avuto il “coraggio” di buttarsi dal quinto piano,

articoli, attualità   |   Tags: , ,

Intervista a Chiara Rapaccini

Chiara Rapaccini,  autrice di libri per ragazzi, scrittrice e artista, ha accettato di scambiare qualche parola con noi in occasione dell’anniversario della morte del suo compagno Mario Monicelli.

articoli, riflessioni   |   Tags: , , , , ,

Difficile, davvero difficile, leggere le prime pagine de “il manifesto” di oggi (30 Novembre 2011) e non commuoversi di fronte ai ricordi dei compagni di Lucio Magri che ha scelto di morire in una clinica svizzera. Magri era malato di depressione in seguito alla perdita della compagna di vita a cui era stato legato per un quarto di secolo, i suoi compagni de il manifesto conoscevano le sue intenzioni e hanno atteso insieme la telefonata che li informasse dell’avvenuto suicidio assistito. In questo ultimo viaggio è stato

articoli, attualità   |   Tags: , , ,

Il Dottor Morte

Pubblicato da

È andato in onda Martedì 22 Marzo 2011 sui canali Sky il film TV “You don’t know Jack” ovvero la ricostruzione della vicenda di Jack Kevorkian, medico di origine armena che divise l’America assistendo e mettendo a disposizione i mezzi per suicidarsi senza soffrire a ben 129 pazienti. Quello che fece con il centotrentesimo, ovvero praticare “l’eutanasia attiva”, gli costò una condanna per omicidio di secondo grado e dovette scontare poco più di otto anni di carcere. Nei panni del medico c'è un Al Pacino quasi irriconoscibile per il trucco d’invecchiamento, ma magistrale come suo solito nell’interpretazione; al suo fianco Susan Sarandon (Thelma e Louise, Dead man walking) e John Goodman (Il grande Lebowsky, Il tocco del male) completano un cast di alto livello per questo lavoro del regista Barry Levinson (Good […]

blog   |   Tags: , , , , ,