Questo governo è inaccettabile sotto ogni versante. Non è credibile quando parla di lotta alla corruzione e alla mafia e ancora meno quando, in virtù della discutibile e deprecabile azione intrapresa con livore da uno dei suoi ministri più in vista e, bontà sua!, graditi alla gente, si spaccia, con millantato credito, per (risibile) riordinatore dell’amministrazione pubblica. Per non parlare, poi, di un ministro che avrebbe meritato di essere cacciato con stampata nel didietro una bella impronta di un piede semplicemente per avere affermato, dall’alto della sua riprovevole saccenteria, che chi sceglie o ha scelto l’insegnamento sarebbe un buono a nulla. E che dire dell’homo ridens per eccellenza, sì di lui, dell’ineffabile primo ministro? Ormai ha letteralmente lessato i marroni con i suoi giochini verbali, con le sue castronerie, più o meno […]

blog   |   Tags: , , , ,

L’Associazione Culturale Civiltà Laica esporrà nel proprio stand alla festa democratica di Terni, dal 28 Agosto al 14 Settembre, i disegni di Maurizio Di Bona (alias the Hand, famoso anche per il suo calendario dei santi laici disegnato per Beppe Grillo) su Giordano Bruno. Queste tavole fanno parte del progetto, non andato a buon fine, di un fumetto ispirato al filosofo nolano. La storia della mancata realizzazione di questo progetto ha dato luogo al libro "Chi ha paura di Giordano Bruno" (Ed. Mimesis 2006) che sarà reperibile presso il nostro stand. redazione[at]civiltalaica.it

blog   |   Tags: , , , , ,

I fatti :   Luglio 2007 : nel Consiglio comunale di Roseto in cui è presente una maggioranza dell’85% del centrosinistra, composta dal PD e dallo SDI, fu bocciata l’istituzione del registro delle unioni civili, uno strumento di grande valore simbolico che avrebbe avuto la funzione di riconoscere piena cittadinanza ai nuclei familiari costituiti non solo in forza del matrimonio civile e religioso ma anche in presenza di solidi legami affettivi  o per reciproca assistenza materiale.   Marzo 2008 : il Consiglio comunale s’impegna solennemente, accogliendo una specifica mozione presentata da Sinistra Democratica, a diffondere la cultura dei diritti civili e a difendere i principi della laicità dello Stato. Questa mozione doveva essere di sprone a decisioni amministrative tese a riconoscere i diritti delle persone che si amano e convivono.   Agosto […]

blog   |   Tags: , , , , , , ,

I fatti :   Luglio 2007 : nel Consiglio comunale di Roseto in cui è presente una maggioranza dell’85% del centrosinistra, composta dal PD e dallo SDI, fu bocciata l’istituzione del registro delle unioni civili, uno strumento di grande valore simbolico che avrebbe avuto la funzione di riconoscere piena cittadinanza ai nuclei familiari costituiti non solo in forza del matrimonio civile e religioso ma anche in presenza di solidi legami affettivi  o per reciproca assistenza materiale.   Marzo 2008 : il Consiglio comunale s’impegna solennemente, accogliendo una specifica mozione presentata da Sinistra Democratica, a diffondere la cultura dei diritti civili e a difendere i principi della laicità dello Stato. Questa mozione doveva essere di sprone a decisioni amministrative tese a riconoscere i diritti delle persone che si amano e convivono.   Agosto […]

blog   |   Tags: , , , , , , , ,

Come previsto

Pubblicato da

La maggioranza clericalista che governa questo paese ha deciso di far diventare il parlamento un quarto grado del nostro sistema giudiziario, sollevando un conflitto di potere con la Corte di Cassazione. Quindi non è bastato ignorare il problema per decenni, mettendo mille ostacoli al raggiungimento di una legittimazione del Testamento Biologico, si è scelto di intervenire nel modo più scellerato possibile, ovvero quello di creare un conflitto fra una sentenza che fa rispettare l’art.32 della Costituzione Italiana e l’annosa volontà di NON legiferare del parlamento Italiano (leggi succursale della CEI). Come detto era ampiamente previsto questo passo dopo la sentenza della Corte di Milano, come del resto era prevista l’ennesima prova di ipocrisia da parte del PD che è da tempo ostaggio della Binetti e del suo eroico manipolo teo-dem in grado di paralizzare eticamente un partito che […]

blog   |   Tags: , , , , ,

Ennesima prova di ipocrisia e opportunismo da parte del Partito Democratico. Alla vigilia dello svolgersi del Gay Pride nazionale si attende ancora il pronunciamento ufficiale del PD nazionale (quello locale di Bologna ha già aderito… ma è ovvio che questo non basta agli organizzatori). I chennediani de noantri confermano di essere ostaggi politici della Binetti quindi evitano di aprire bocca sul tema e fanno parlare qualche singolo parlamentare magari un ministro ombra… magari un ombra e basta… comprimari vari insomma. Inutile aspettarsi di più e di meglio da un partito che ha rinnegato tutte le lotte per i diritti civili degli anni passati, scambiate per una manciata di voti cattolici (proprio una manciata a giudicare dagli esiti delle recenti elezioni). C’è sempre più urgenza di costruire un partito di sinistra alternativo a questo […]

blog   |   Tags: , , , , , ,

Brutto risveglio per chi credeva alle favole di Veltroni. La cosiddetta “sinistra” perde in modo inequivocabile e grazie al colpo di genio di correre separata consegna a Berlusconi anche il senato che non sarebbe mai riuscito a conquistare senza l’audace scelta politica del Chennediano de noantri.. Chiunque sapeva fare di conto sapeva benissimo che, con la rinuncia a riproporre l’alleanza con la sinistra radicale, il PD si sarebbe giocato tutte quelle regioni che aveva conquistato per il rotto della cuffia presentandosi come “L’Unione”. Cosa che io, personalmente, avevo previsto non appena il Chennediano de noantri aveva annunciato in modo stupido e inopportuno la sua decisione di correre da solo, causando fra le altre cose la caduta del governo Prodi II. Dato che non sono un mago della politica e non ho un […]

blog   |   Tags: , , , , , , , , , , ,

Giunti alla fine di questa fiacca e ridicola campagna elettorale confesso che non ho ancora un idea su quel che farò il 13 e il 14 Aprile. Cerco di riassumere il triste scenario dell’offerta che si dipana di fronte ad un cittadino italiano fieramente laicista e fieramente di sinistra come me. Lo scenario a cui mi rivolgo è quello che m’interessa e non parlo neanche delle varie coalizioni e partiti ideologicamente non affini. Dato che per definizione sono di sinistra scarto a priori il PD che per sua stessa definizione non è un partito di sinistra, tant’è vero che non entrerà a far parte neanche del PSE (condizione a mio giudizio minima per definirsi anche “vagamente” di sinistra). Gli unici motivi che potrebbero spingermi a votarlo sono quelli legati all’antiberlusconismo, ma come […]

blog   |   Tags: , , , , , , , , , ,