Su scimpanzé e pseudo intellettuali

Piccola citazione presa dall’articolo di Telmo Pievani che apre l’almanacco della scienza 2017 di MicroMega, di cui Civiltà Laica consiglia, non da oggi, una lettura attenta e ragionata. […] Un paio di milioni di anni prima di Panomo era vissuto l’antenato comune tra noi, gli scimpanzé e i gorilla, mentre 15 milioni di anni fa l’antenato comune tra noi, gli scimpanzé, i gorilla e gli oranghi asiatici, ma questa è un’altra storia di cuginanze allargate. Fermiamo qui il nostro viaggio all’indietro nel tempo. Quel fragile e recente ramoscello evolutivo chiamato Homo Sapiens può oggi vantare se non altro un piccolo orgoglio intellettuale: grazie alla scienza sta ricostruendo i fili che materialmente lo legano al maestoso albero della biodiversità terrestre. Dimenticavo un ultimo aggiornamento fondamentale sulle realzioni filogenetiche tra umani e scimpanzé. Il […]

articoli, blog   |   Tags: , , ,

Verso la sesta estinzione di massa?

La “defaunizzazione” del pianeta Grandi evoluzionisti ed esperti di bio diversità come Edward O. Wilson e Niles Eldredge lo avevano scritto vent’anni fa: considerando i ritmi vertiginosi della scomparsa delle specie indotti dalle attività umane negli ultimi secoli, la biosfera sta attraversando una “estinzione di massa”, cioè una catastrofe su scala globale. Per la precisione, la “Sesta Estinzione di Massa”, dato che nel lontano passato geologico se ne sono registrate almeno cinque, le cosiddette Big Five, grandi ecatombi causate da super eruzioni vulcaniche, da oscillazioni climatiche e cambiamenti nella composizione del l’atmosfera, da impatti di asteroidi sulla terra, o da un intreccio di questi fattori. L’ultima è quella che 65 milioni di anni fa spazzò via buona parte dei dinosauri (tranne uno sparuto drappello che si è poi evoluto negli uccelli) e […]

articoli, filosofia e scienza   |   Tags: , , , , ,

Come evolve la teoria dell'evoluzione

Nell’ottobre 2014 Nature aveva pubblicato un articolo (Pikaia ne ha parlato qui) in cui due gruppi contrapposti di evoluzionisti discutevano se un ripensamento della teoria dell’evoluzione fosse necessario oppure no, dati gli sviluppi delle scienze biologiche post Sintesi Moderna, all’incirca dagli anni ’60 del Novecento ad oggi: teoria neutrale dell’evoluzione molecolare, equilibri punteggiati, biologia dello sviluppo, costruzione di nicchia, epigenetica, plasticità fenotipica, ecc.

articoli, filosofia e scienza   |   Tags: , , ,

Leggendo vari giornali on line di venerdì 18 Ottobre (citiamo fra gli altri quelli de Il Giornale, La Repubblica, Il Corriere della Sera e l’Ansa) sembrava che l’evoluzione biologica doveva essere completamente riscritta in seguito alla scoperta dell’ominide ritrovato a Dmanisi (Georgia).

articoli, filosofia e scienza   |   Tags: , ,

Il pleonastico esercizio di parlare ai sordi

Dato che in tempi recenti perfino un ministro dell’istruzione si è dato molto da fare perché l’insegnamento di Darwin nelle scuole pubbliche venisse cancellato riuscendo solo parzialmente a raggiungere il suo scopo (ci riferiamo ovviamente a Letizia Moratti nel 2004) non ci meraviglia che esistano professori di biologia che insegnino ai loro studenti che l’Evoluzione Biologica è solo una favoletta mai provata e mai verificata.

articoli, filosofia e scienza   |   Tags: , , ,

Pikaia non risponde alle provocazioni

Cari lettori di Pikaia,alcuni di voi, che ringrazio moltissimo per la fiducia e per la passione, ci chiedono da qualche tempo perché non rispondiamo mai agli attacchi e alle insinuazioni che compaiono su certi siti di antievoluzionisti e di integralisti religiosi.

articoli, filosofia e scienza   |   Tags: , , ,

In difesa di Darwin

Pubblicato da

Sinceramente, dopo le parole di Papa Woytla che aveva invitato il mondo cattolico a prendere seriamente in considerazione la teoria dell’evoluzione come spiegazione della presenza dell’uomo sulla terra, pensavo che i furori crazionisti si sarebbero un po’ calmati. Invece dopo più di dieci anni da quelle parole illuminate (fatto peraltro abbastanza raro negli interventi di Woytla) c’è ancora bisogno di difendere Darwin… anzi, oggi più che mai, possiamo dire. Questo breve saggio di Telmo Pievani (“In difesa di Darwin”, Bompiani, 123 pp., € 8,00) ha l’indiscutibile merito di raccogliere i misfatti più significativi del movimento antievoluzionista italiano. Partendo  dal capolavoro della ministra Moratti (degna precorritrice della odierna ministra Gelmini) grazie alla quale i creazionisti italici hanno conseguito il loro maggior successo, ovvero il forte ridimensionamento dell’ingombrante presenza dell’evoluzione biologica nei programmi scolastici, […]

blog   |   Tags: , , , ,

Alzi la mano chi di voi, biechi laicisti, non ha mai sentito un creazionista tentare di confutare la teoria dell’evoluzione con argomenti risibili quali “l’evoluzione è solo una teoria”, “non è stato trovato l’anello mancante fra uomo e scimmia”, “l’evoluzione non può spiegare la complessità di organi perfetti come l’occhio umano”, “l’evoluzione giustifica il razzismo”. Ovviamente non c’è bisogno di essere dei luminari come Telmo Pievani, per riconoscere subito i puerili tentativi di mistificazione più o meno mascherati da “disegno intelligente” operati dagli impavidi creazionisti.   Tuttavia bisogna riconoscere che la presenza di falsi miti evolutivi in quello che si potrebbe definire “sapere popolare” spesso non dipende solo dalla mistificazione interessata della corrente creazionista che non ha mai deposto le armi nonostante le innumerevoli sconfitte subite. Spesso questi falsi miti si instaurano […]

blog   |   Tags: , , , , , , , , ,