Elezioni politiche 2013, ultimi affanni

Forza e coraggio ragazzi, siamo arrivati alla fine. Da Venerdì sera arriverà il silenzio pre-elettorale a stendere un velo pietoso su una delle campagne elettorali più anonime che la storia ricordi. Cadranno facilmente nel dimenticatoio nei prossimi giorni tutte le promesse elettorali, insieme alla gustosa scena, che è già diventata leggenda urbana, di una vecchietta che dicono sia andata alle poste con la lettera di Berlusconi a chiedere i soldi dell’Imu e se n’è andata convinta che le poste sono comuniste e quindi stanno boicottando il cavaliere.

articoli, attualità   |   Tags: , , ,

I candidati rispondono?

La nostra iniziativa di porre alcune tematiche inerenti la laicità dello stato ai candidati che si presentano nel collegio elettorale della regione Umbria ha incontrato una buona accoglienza da parte di alcuni e il totale disinteresse da parte di altri. Ricordiamo che i partiti politici chiamati a rispondere sono stati: Pd, Sel. Rivoluzione Civile e Movimento Cinque Stelle, degli altri riteniamo di conoscere sufficientemente bene il loro pensiero. Ricordiamo anche le tematiche proposte: biotestamento, eutanasia, costi della chiesa, scuola pubblica e privata, coppie di fatto, matrimonio omosessuale, adozioni per i single, divorzio breve, difesa e applicazione della legge 194.

articoli, blog   |   Tags: , , ,

AAA confronto con i candidati cercasi

Ieri ho partecipato alla presentazione dei candidati del PD avvenuta presso l’Hotel Michelangelo mentre stamattina ho partecipato a quella della Rivoluzione Civile di Ingroia presso la sala conciliare del Comune. L’intento era quello di interrogare i candidati dei due schieramenti sulla loro “confidenza” con i temi della laicità delle istituzioni e sulle loro intenzioni di sostegno o meno delle nostre iniziative e delle nostre proposte.

articoli, blog   |   Tags: , ,

La Chiesa scende in piazza e perde

Al di là della solita guerra di cifre sulla manifestazione organizzata dalla destra francese e appoggiata dai vescovi contro il progetto di legge di Hollande sul matrimonio omosessuale possiamo dire, a distanza di due settimane e confortati dai sondaggi, che la Chiesa, francese e non, ha ricevuto una sonora batosta. La manifestazione infatti se ha avuto un effetto in termini di opinione pubblica l’ha avuto nel senso di spostare la percentuale dei francesi favorevoli al matrimonio omosessuale dal 60% di dicembre al 63% di gennaio come riportato dalla edizione on line del Guardian.

articoli, blog   |   Tags: , , ,

Lo Yeti in politica

Pubblicato da

Lo Yeti in politica

Ultimamente (tipo negli ultimi 20 anni) non si parla d’altro che dei cattolici in politica. Sono una falange. Sono pochi. Sono troppi. Sono potenti. Sono poco influenti… Che faranno? Che diranno?Forse sono disattento e distratto, ma non ne ho mai visto uno di questi cristiani in politica di cui si favoleggia. Tanto che mi fanno pensare agli Yeti: tutti li conoscono, tutti ne parlano, ma ce ne fosse uno che li avesse incontrati davvero!Gesù, lo conosco dalle storie che girano (e fidatevi, girano tanto ma tanto che se ci fosse un’antitrust doverebbe promuovere un po’ di pluralismo). Non sono cristiano, quindi non sono iniziato ai misteri cristiani. Gesù non era quell’uomo che cacciava i mercanti dal tempio?

articoli, blog   |   Tags: , ,

La laicità ai tempi di Monti: chi l’ha vista?

Si accende la campagna elettorale, si discute di tutto, o quasi, eccetto che della “laicità”, la grande assente. Assente già negli atti e nei fatti del governo tecnico, e ora nell’Agenda della “Lista civica-Per Monti” e in quasi tutti gli altri programmi elettorali. Assenza che testimonia, in controluce, la presenza tuttora ingombrante dello Stato/Chiesa vaticano nella vita pubblica del nostro paese, un paese sovrano ma ancora dimezzato.

articoli, riflessioni   |   Tags: , , ,

SE LA FEDE SMUOVE I MONTI … I MILIONI DI EURI MUOVONO LA FEDE

Molti insigni commentatori si sono stupiti dell’apologia intessuta da L’Osservatore Romano del 27-28 Dicembre 2012 nei confronti di Mario Monti.A maggior ragione, noi comuni mortali non vi abbiamo neppure dormito la notte, afflitti dal rovello di come un quotidiano così super partes si fosse lasciato andare, per di più nei confronti di un uomo così sobrio come l’ex Presidente non eletto del Consiglio.

articoli, riflessioni   |   Tags: , , ,

Ciao Uolly, non ci mancherai

E così, a meno di inversioni a U che nella politica italiana sono comunque all’ordine del giorno, Walter “Uolly” Veltroni, “er chennediano de noantri”, si ritira dalle scene del teatrino della politica. Non ci mancherà, e se un giorno dovessimo rimpiangere pure lui significherà che la razza umana merita l’estinzione.

articoli, blog   |   Tags: , ,