riceviamo e pubblichiamo:   Oggi, come Presidente del comitato di gestione dell'asilo del Comune di Terni "Girotondo", ho incontrato l'assessore alla scuola del Comune di Terni Simone Guerra cui ho consegnato una lettera scritta a seguito dell'assemblea di genitori e insegnanti dell'asilo "Girotondo". In quella lettera (che allego ed incollo qui sotto) inviata anche al Sindaco di Terni, si prende atto della pesante crisi di investimenti che subisce la scuola pubblica in Italia e si chiede all'amministrazione comunale di investire tutti fondi provenienti dagli "oneri di urbanizzazione secondaria" in asili, biblioteche, parchi pubblici e scuole e non per interventi di restauro di chiese, come è successo negliultimi 8 anni in cui il Comune di Terni ha versato alla Curia 890.000 €. per restauro di chiese. La chiesa cattolica già fruisce dell'8 per […]

blog   |   Tags: , , ,

L’ironia, quando non è strumento del potere, che obbliga alla risata di regime, ma mira ad evidenziare le contraddizioni dello stesso, fa sempre bene; il potere giudiziario, dopo tutto fa parte di quella triade che abbiamo ereditato dalla modernità e che, formalmente divisa, appartiene e concorre a formare la cultura politica di un paese. Da noi le sentenze non fanno legge, come altrove, ma quando sono innovative, quando si inseguono copiandosi a vicenda (ovvero quando fanno dottrina), lasciano il segno o – meglio – rendono visibile un mutamento. C’è una tradizione giuridica, sospesa tra il pensiero marxista e quello realista, che ci dice una cosa semplice: le sentenze sono semplicemente la conferma di quello che vige nella società; il giudice – detto altrimenti – emette un parere di conformità. Sotto questo aspetto […]

blog   |   Tags: , , , , , , , , , , ,

  Sembra che il nostro comunicato stampa sulla decisione del tribunale sul “caso Coppoli” non sia proprio piaciuto. Alcuni soci hanno criticato il tono irriverente e sarcastico del comunicato, che suonava troppo irridente nei confronti del giudice. Non parliamo poi delle reazioni esterne, con il Ces.Vol che si è affrettato a cassare il comunicato stampa senza diffonderlo prima perché non riguardava il volontariato, poi una volta appurato che il Ces.Vol non fa solo comunicati stampa sul volontariato questo però non corrispondeva alle finalità statutarie della NOSTRA associazione, poi una volta appurato che nel nostro statuto c’è la difesa dei diritti civili si è stabilito che il Ces.Vol non fa comunicati stampa “sarcastici” ma solo seri. Sembra davvero che questa società ha perso la capacità di apprezzare l’ironia e soprattutto la satira, che […]

blog   |   Tags: , , , , ,

Potere agli studenti, lo dice un giudice   Occorre diffondere quanto più possibile la notizia presso tutti gli istituti medi superiori italiani, gli studenti hanno facoltà di decidere cosa esporre nella loro classe. Lo stabilisce la coraggiosa sentenza del Giudice Barbara Di Giovannantonio, del 24 Giugno 2009 n. 1050/09 emessa presso il Tribunale di Terni. Il Giudice ha infatti rigettato l’istanza del Prof. Coppoli che si sentiva discriminato, lui ateo, in quanto costretto ad insegnare sotto un crocifisso esposto “per volontà degli studenti” come sostenuto dal suo Dirigente Scolastico, e come ribadito ora dal Giudice. L’istanza non può essere accettata in quanto i provvedimenti del Dirigente Scolastico prima, e del Provveditorato agli studi poi sono esempio di una condotta “semplicemente tesa a rispettare la scelta culturale e religiosa espressa dalla classe”. Ne […]

blog   |   Tags: , , , , , ,

Caro Alberto Marani non ci conosciamo ma siamo passati nella macchina repressiva e neoinquisitoriale del Ministero e degli UPS per cui penso bastino poche parole per capirci. Lottare per la laicità della scuola sembra, in questo contesto di smantellamento della scuola pubblica e di riproposizione delle guerre di civiltà, un’offesa di lesa maestà a quella religione di stato che pensavamo esserci lasciati alle spalle con la fine del fascismo storico. In questo contesto post/neofascista-confessionale toccare gli interessi simbolici e materiali dell’ammiraglia cattolica corrisponde a toccare i fili dell’alta tensione con conseguente pericolo di morte. A te hanno comminato una pena doppia della mia, sei stato sospeso per due mesi, alla fine dell’anno scolastico. La sospensione si rendeva dunque necessaria per un fatto gravissimo che hai compiuto: proporre e rivendicare il diritto all’ora […]

blog   |   Tags: , , , ,

riceviamo e pubblichiamo Il 17 di Febbraio 2009, esattamente 400 anni dopo del ROGO DI GIORDANO BRUNO, il Ministero per l’Istruzione, l’Università e la Ricerca ha emesso la sua infallibile sentenza. Il "provocatore" Franco Coppoli, come amabilmente lo definì il suo Dirigente Scolastico, è stato "giustamente" punito per il suo "eretico" comportamento: staccava all’inizio della lezione il Crocifisso dalla parete dell’aula per, poi, riappendervelo alla fine della stessa lezione. Così facendo, l’indecente docente arrecava grave nocumento allo svolgimento dell’attività didattica, producendo una profonda inquietudine negli animi della comunità scolastica tutta; turbava la serena convivenza civile, mettendo a repentaglio la pace religiosa, che da sempre contraddistingue il Bel Paese: il Parlamento propone, il Vaticano dispone. L’irresponsabile comportamento, se non fosse stato stroncato e sanzionato in tempo, avrebbe potuto incrinare anche l’ottimismo con cui, […]

blog   |   Tags: , , , ,

Davvero sorprendente cosa si può apprendere nel corso di un dibattito televisivo. E poi dicono che la TV non serve a niente? Ma non scherziamo… pensate che nel corso del programma “il salotto buono” andato in onda su Teleterni mercoledì 17 Dicembre 2008, i telespettatori hanno avuto modo di conoscere la sconcertante verità sul ruolo di un preside all’interno di una scuola media superiore. Questo grazie al Prof. Giuseppe Metastasio, preside dell’ITC “Casagrande” di Terni, che con stravaganti argomentazioni ha caparbiamente sostenuto, nel corso di tale dibattito televisivo che il suo ruolo all’interno della scuola è necessariamente e obbligatoriamente quello di “rispettare la volontà degli studenti”. Ovviamente la discussione in oggetto era quella sul comportamento del Prof. Franco Coppoli che all’interno della stessa scuola gestita dall’impavido preside, sta portando avanti, a suo […]

blog   |   Tags: , , , , , , ,

Comunicato Stampa

Pubblicato da

L’associazione culturale Civiltà Laica, riguardo alla vicenda in corso all’Istituto Professionale ‘Casagrande’ di Terni che vede il professore di Italiano Franco Coppoli impegnato a far valere anche in aula, per lo meno nelle sue ore, il principio della Laicità dello Stato, esprime meraviglia per la baraonda mediatica che si è scatenata di fronte a un semplice cittadino che si espone in prima persona per ottenere l’applicazione di un diritto in cui crede. L’associazione ricorda che, in base a sentenze della Corte di Cassazione che riguardano l’argomento, il simbolo della religione cattolica non si può legittimamente rimuovere dagli uffici pubblici; infatti, contro ogni evidenza, anche lessicale (si veda un qualunque dizionario della lingua italiana), esso è stato indicato come "simbolo di laicità". Civiltà Laica ritiene che tale situazione sia irrispettosa del principio costituzionale […]

blog   |   Tags: , , , , , , , , , ,