È deprimente vedere che uno dei maggiori giornali italiani dia ancora spazio nei suo editoriali a stupidaggini come quelle scritte da Ferdinando Camon, che possono essere solo frutto di un totale fraintendimento di tutte le informazioni che abbiamo sull’argomento “droga”. Viene da chiedersi se questi signori, illustri letterati italiani, dove vivano; se hanno mai avuto un qualche contatto con la realtà o si limitino a pontificare dalle loro ville dorate.

articoli, attualità   |   Tags: , , , ,

Secolarizzazione mon amour

Altro che Sandy, il vero tornado si chiama secolarizzazione ed è destinato a far vittime fra chi continua ad opporre alla modernità una visione medioevale e proibizionista del mondo. Oltre a rieleggere Obama, gli elettori americani di diversi stati hanno decretato che anche per gli Usa è arrivato il tempo di cambiare con il voto inequivocabile a una serie di referendum. Unica, o quasi, la direzione: la laicità degli Stati.

articoli, blog   |   Tags: , , , ,

Droga, di cosa stiamo parlando?

Confessiamo che abbiamo ceduto all’ottimismo nell’affrontare il tema “droga”, lo si può vedere fin dal titolo di questo breve e non esaustivo articolo. In effetti il titolo corretto dovrebbe essere “Droga, di cosa non stiamo parlando?”, perché se il termine “parlare” lo vogliamo usare come sinonimo di una  discussione per capire un presunto problema, di certo della questione nel nostro paese non se ne parla.

articoli, riflessioni   |   Tags: , , ,

I cittadini svizzeri  oggi, 30 novembre,  sono chiamati a votare in un referendum popolare per decidere se legalizzare la marijuana nel loro Paese. L’attuale politica della Confederazione svizzera – rispetto alla quale il referendum di oggi tende di smussarne gli angoli più restrittivi – si basa sule  "4 politiche pilastro", stabilite dal Governo federale nel 1991, prevenzione, trattamento, riduzione del danno, inasprimento legislativo, portarono, per l’eroina, ad una diminuzione delle morti per overdose, riduzione dell’incidenza, riduzione dei crimini correlati, e altro, per la cannabis non ottennero effetto. Ed è anche per questo che in Svizzera il referendum è stato presentato. Ma se Oltralpe il dibattito sulle politiche in materia di droghe si muovono in un’ottica di tendenziale legalizzazione, con effetti positivi  sulla salute pubblica, in Italia gli effetti delle politiche proibizioniste sono […]

blog   |   Tags: , , ,

 C’è di che riflettere a leggere l’ultima relazione annuale del parlamento italiano sulle tossicodipendenze. Oltre all’allarme che deriva dall’impennata dell’uso di cocaina, c’è sicuramente da riflettere sul significato che ha il dato relativo alla marjuana; un italiano su tre ne fa o ne ha fatto uso. Dato probabilmente in difetto. Unendo questo dato con la recente ricerca del Lancet che illustra come a livello sociale ci sono molte droghe legali che causano più danni della “maria” (Barbiturici, alcool, tabacco sono tutti più dannosi); viene da chiedersi a cosa serva questo continuo accanimento legale contro una droga leggera che di certo non è fra le più pericolose. C’è da riflettere su tutte quelle persone che hanno in mano il business della disintossicazione da droghe in Italia e continuano a strillare in TV “che […]

blog   |   Tags: , , , , , , ,