Mentre i mass media cartacei e televisivi si affannano ad intervistare fantastici tuttologi che si fanno in quattro con dotto uso di perifrasi e parafrasi per spiegare come con Papa Francesco I tutto sia cambiato in Vaticano, In Italia, in Europa, nel Mondo e nell’Universo, è sempre più evidente come tutto sia rimasto come prima dell’avvento del Papa Buono II.

articoli, attualità   |   Tags: , , ,

L’elefante nella stanza

L’espressione inglese da bene l’idea della situazione sulla laicità e sui diritti civili nel nostro paese.“The elephant in the room” è un gergo in uso nei paesi anglosassoni per indicare qualcosa che è sempre più ingombrante, che causa disagi, ma dato che nessuno sa come affrontarlo si preferisce evitare la discussione. Quindi la perfetta casalinga inglese che si ritrova un elefante nella stanza da pranzo, continuerà imperterrita a preparare la cena al marito, ad invitare le amiche per il thè, nonostante ci sia questa presenza ingombrante.

articoli, attualità   |   Tags: , , ,

Copa do mundo 2014

Pubblicato da

Copa do mundo 2014

Ci hanno provato in tanti a spiegare la passione che lega una parte della popolazione mondiale al fenomeno del calcio. Se non ci sono riusciti Hornby, Montalban, Benni e tanti altri a fare capire le ragioni di noi calciofili a chi continua a restare indifferente alla questione e la liquida con un superficiale “panem e circenses” ritirandosi a Capalbio (famoso fortino di intellettuali anticalcistici durante il delirio di Italia’90), non ci riuscirò certo io con questo breve pezzo da blog. Infatti non è mia intenzione, si fa per parlare fra amici e stimolare magari la discussione.Per come la vedo io, per quanto detesto parlare di categorie ma in certi casi è necessario, quando si parla di persone a cui non piace il calcio si deve distinguere fra due categorie. Quelli che detestano […]

articoli, blog   |   Tags: , , ,

Sono passati ben 14 mesi dall’elezione di Jorge Mario Bergoglio al soglio pontificio, un tempo breve per fenomeni come l’evoluzione biologica ma più che sufficiente a dare giudizi politici sull’operato di chiunque. Cominciamo con il dire che l’elezione di Bergoglio non è stata un’elezione come le altre perché arrivava dopo la clamorosa abdicazione di Benedetto XVI, cosa che non succedeva da almeno 500 anni nella storia della Chiesa e che non poteva essere indolore. 

articoli, riflessioni   |   Tags: , ,

Le categorie servono?

Quello che segue è uno scambio di opinioni, sotto forma di lettere aperte,  fra Alessandro Chiometti e Michele Bellone, relatore dell’ultimo Darwin Day di Terni. Caro Michele, ho letto e riletto spesso il tuo articolo che abbiamo pubblicato anche noi di Civiltà Laica “Questioni di tifo” ed anche la tua ultima critica a Corrado Augias (che posso solo presumere che sia giusta dato che non ho guardato il programma in oggetto).

articoli, filosofia e scienza   |   Tags: , , ,

Le Giornate di Reggio Emilia

L’11 il 12 e il 13 Aprile si sono svolte a Reggio Emilia le “Giornate della laicità”, un festival di incontri, dibattiti e spettacoli per affermare “la laicità come metodo, cornice e piattaforma stabile sui cui edificare un vivere insieme civile e solidale” come scritto nel programma stesso della manifestazione. È un evento organizzato da “Iniziativa Laica”, associazione di Reggio Emilia con l’aiuto dell’Arci e di altre realtà locali.

articoli, come è andata?   |   Tags: , , , ,

Probabilmente tra qualche decennio rideremo di queste cose, magari ci faranno film umoristici trattando questa gente come si tratta la macchietta folcloristica del paese. Nel frattempo però la nostra generazione li deve affrontare e allora cerchiamo di essere seri e di non ridere troppo. Forse Papa Francesco non giudica i gay, stando a quel che riportano i giornali, ma i le associazioni cattoliche dei genitori come il Forum delle associazioni familiari dell’Umbria, evidentemente molto più papiste del papa, vanno ben oltre. Se la scuola dove vanno i loro figli insegna a non discriminare gli omosessuali invitano le famiglie a tenere i figli a casa appellandosi all’art. 30 della Costituzione Italiana.

articoli, blog   |   Tags: , ,

E allora bravo solo te!

Ricapitoliamo, qualche mese fa la Corte Costituzionale ha cancellato dopo nove anni (meglio tardi che mai) la famigerata legge elettorale “porcellum” ritenendola incostituzionale su due aspetti fondamentali, la mancanza delle preferenze e la presenza di un premio di maggioranza che distorce la volontà degli elettori. Nonostante questo sollecito istituzionale e costituzionale il governo Letta non riusciva a cavare un ragno dal buco a causa del fatto che governava con l’appoggio di quelle forze politiche che avevano voluto questa legge e, di fatto, rifiutavano la sonora bocciatura costituzionale. A questo punto è arrivato Matteo “bravo solo te” Renzi e ha sparigliato le carte dicendo “ora ci penso io” e contraddicendo tutto quello che aveva detto fino a dieci minuti prima, si è fatto nominare Primo Ministro promettendo (fra le tante cose) un accordo […]

articoli, blog   |   Tags: , , ,