Da leggere

Attualità

Sulla nuova buoncostume e il senso del ridicolo

Sulla nuova buoncostume e il senso del ridicolo

La nostra prima reazione nel leggere l’atto di indirizzo presentato in Consiglio Comunale da Emanuele Fiorini e sottoscritto da Michele Rossi, Federico Brizi e Valeria D’Acunzo è stata quella di andare a verificare la data del nostro calendario. Una volta verificato che oggi corre l’anno 2019 è evidente che non siamo noi ad essere fuori tempo (e fuori luogo). L’atto viene presentato come “Attuazione di misure di favore al contrasto del fenomeno della prostituzione affinché si tuteli la sicurezza il decoro e la viabilità urbana”. Al di là della grammatica incerta fin dal titolo e del fatto che la viabilità urbana in particolare a Terni ha di certo ben altri problemi la prima cosa da rilevare è che in quest’atto non vi è proposta una sola misura “di favore al contrasto del […]

Pubblicato da   |   articoli, attualità 3 Giugno 2019   |  

Recensioni

About: Intrigo Italiano

About: Intrigo Italiano

Carlo Lucarelli è di certo uno dei migliori giallisti italiani contemporanei, anche se la definizione di giallista per lui va molto stretta, vista la vastità e la varietà della sua produzione. Noto ai non più giovanissimi per il suo bellissimo programma su Rai 3, “Blu notte – Misteri d’Italia” in cui ripercorreva i delitti e i misteri del nostro paese dal dopo guerra in poi e, più recentemente, per le trasmissioni su Radio Deejay (Dee Giallo) e su SkyArte (Muse Inquietanti) in cui si occupa sempre di “misteri” reali, Carlo Lucarelli è soprattutto uno scrittore molto prolifico di cui risultano sulla sua pagina di Wikipedia ben 46 libri di narrativa pubblicati (racconti contenuti in qualche antologia inclusi) e 17 saggi sulla criminalità e storici.  Intrigo Italiano è una storia appartenente al ciclo […]

Pubblicato da   |   articoli, recensioni 6 Maggio 2019   |  

Riflessioni

La disumanizzazione della sanità apre le porte ai ciarlatani

La disumanizzazione della sanità apre le porte ai ciarlatani

“Ma che piccola storia ignobile mi tocca raccontare, così solita e banale come tante…” cantava Francesco Guccini negli anni in cui si cominciavano ad aprire gli occhi sul problema dell’aborto; e una piccola storia ignobile, consueta e comune a tante persone ve la vogliamo raccontare anche noi. Un’anziana signora di 74 anni che vive da sola, cade in casa poco dopo la mezzanotte di un giorno di questo Marzo 2019 e, per una serie di sfortunati eventi, passa molte ore sul pavimento. Quando riesce ad avvertire i vicini e i familiari è già quasi mezzogiorno, arriva l’ambulanza e gli operatori non trovano nulla di rotto ma di comune accordo con i parenti la portano al pronto soccorso per un controllo. Anche perché la signora è ovviamente disidratata, impaurita e confusa. L’accompagnatore segue […]

Pubblicato da   |   articoli, riflessioni 24 Marzo 2019   |  

filosofia e scienza

Il proibizionismo sulle droghe sta danneggiando la salute pubblica

Il proibizionismo sulle droghe sta danneggiando la salute pubblica

Non si scherza. Secondo un editoriale pubblicato sul British Medical Journal (Bmj) le dure leggi proibizionistiche sulle droghe (non solo sulla cannabis) stanno danneggiando la salute pubblica. E quando anche una delle riviste mediche più antiche e prestigiose del mondo arriva a schierarsi sostenendo la necessità di un cambiamento diretto verso la depenalizzazionee la regolamentazione di vendita e consumo per uso sia medicosia ricreativo di sostanze, i decisori politici dovrebbero proprio ascoltare. Non si tratta di una semplice presa di posizione ideologica, nel numero del Bmj dedicato all’analisi delle leggi sulle droghe si trovano dati ed esempi concreti che l’editore capo Fiona Godlee, nella sua prefazione all’editoriale principale di Jason Reed e Paul Whitehouse, definisce “indiscutibili”. Fatti che non lascerebbero “nessuna giustificazione razionale perché si continuino a criminalizzare le droghe”. Nonostante le pesanti restrizioni e le sanzioni previste finora dalle leggi britanniche per lo spaccio, la detenzione e il consumo di sostanze, la Scozia è il Paese con il tasso […]

Pubblicato da   |   articoli, filosofia e scienza 16 Maggio 2018   |  

storia

Le foibe e la verità di Stato

Le foibe e la verità di Stato

Ho voluto attendere che il 10 febbraio fosse alle nostre spalle, prima di scriverne. Sapevo ovviamente che la “questione foibe” sarebbe ritornata puntualmente, come ogni anno, all’onore (o meglio al disonore) delle cronache. Sapevo che come per il Venezuela, come per il Tav (solo per fare due esempi), si sarebbe verificato il bombardamento mediatico-politico, e le tifoserie si sarebbero eccitate, scendendo in campo, ma a differenza di questi due esempi, in cui comunque i due campi hanno la possibilità di esprimersi, sia pure con uno dei due svantaggiato dalla schiacciante forza del mainstream, per “le foibe” la sproporzione è immensa: si tratta di un’autentica “guerra ineguale”. La narrazione delle foibe, mendace e infondata, anticomunista “a prescindere”, è divenuta, in quest’anno di grazia 2019, verità di Stato, con tanto di sanzioni per coloro che […]

Pubblicato da   |   articoli, storia 14 Febbraio 2019   |  

come è andata?

Gay Pride 2019

Gay Pride 2019

Civiltà Laica comincia ad avere il dono dell’ubiquità, mentre partecipavamo al primo Pride di Amelia (di cui potete leggere qui il resoconto)   altri soci e socie dell’associazione distribuivano la nostra rivista al pride di Roma. Fra quest’ultimi la nostra Ilaria Alleva che commenta così la sua prima esperienza al gay pride. Sabato scorso sono stata al Gaypride. Era il mio primo pride. Pur non facendo direttamente parte della comunità lgbt, ritenevo importante manifestare per la parità di diritti. La nostra società è estremamente retrograda in questo: nell’antica Grecia era considerato vero amore quello omosessuale; c’erano scuole in cui era prevista anche l’educazione sessuale omoerotica (basti pensare a Saffo); gli antichi romani non avevano termini per eterosessuale o omosessuale, ma moltissimi termini per i ruoli attivi-passivi nella coppia. Si dice che lo stesso Nerone […]

Pubblicato da   |   articoli, come è andata? 11 Giugno 2019   |  

Nel nostro blog

ansia news 11.6.2019

11 Giugno 2019

ansia news 11.6.2019

SCIENZA – “il tempo non esiste” sostiene il prestigioso fisico Carlo Rovelli, ma purtroppo non si riferisce al quotidiano di Roma. SOCIETA’ – Non si placano le ingiuste proteste sulla Rai che insulta Falcone e Borsellino, del resto hanno solo applicato la par condicio. POLITICA – #CapitanSelfini ™ va dritto senza paura verso lo scontro frontale con l’Europa. Bravo capitano così si fa. (E state zitti, che è la volta buona che ci invadono davvero e diventiamo un paese civile) POLITICA -Sull’Europa Conte vuole carta bianca. Evvabbè ma se ce le mettete su un piatto d’argento non c’è neanche gusto con voi .

ANSIA NEWS 4.6.2019

4 Giugno 2019

ANSIA NEWS 4.6.2019

POLITICA – Polemiche e tensioni fra i giornalisti dopo la conferenza stampa di Conte, i commenti più frequenti sono stati “emmò la prossima volta che vado ar cesso indico una conferenza stampa pure io che è roba più interessante” e “ma non ho capito, comunque l’inter l’allena vero?” POLITICA – Salvini sinceramente preoccupato delle dichiarazioni di Conte. Lo ha ribadito mentre si puliva il culo con il contratto di governo. SOCIETA’ – altre polemiche per il video di un consigliere leghista che va a letto con la pistola… che noia però… anche la Isoardi è andata a letto per mesi con un pistola e non è successo niente STORIA – Trent’anni fa la protesta di piazza Tienamen e meno che non siate cinesi e allora è l’anniversario di un concertone rock a […]

ansia news 30.4.19

30 Aprile 2019

ansia news 30.4.19

– POLITICA: Netta vittoria dei socialisti in Spagna. Panico alla redazione del quotidiano “la Repubblica”: “Ma ora se la gente scopre che la destra si può battere noi di che parliamo?” – CRONACA: stupore per i due ragazzi di casapound di Vallerano, di cui uno consigliere comunale, che hanno violentato una ragazza. E’ la prima volta che compiono un’azione violenza senza essere almeno dieci contro uno. -POLITICA: a Napoli i manifestanti disoccupati che attendevano Zingaretti per lel loro rimostranze sono stati malmenati dalla polizia. Ma in modo democratico, ha rassicurato il segretario del Pd. – CAPITANI CORAGGIOSI : Salvini al comizio non parla della ‘ndragheta perché ci sono cose più importanti. Tipo la gente che ancora lo vota. – POLITICA: continua il crollo elettorale del movimento cinque stelle ma Beppe Grillo va […]