il 1917 di ANGELO D’ORSI

Pubblicato da

il 1917 di ANGELO D'ORSI

25 febbraio 2018   |   articoli, in evidenza

Da leggere

Attualità

Il Caso Cappato alla Corte Costituzionale

Il Caso Cappato alla Corte Costituzionale

Né assoluzione né condanna per Marco Cappato, accusato di avere aiutato Dj Fabo a morire in Svizzera con il “suicidio assistito”. La Corte d’Assise di Milano ha infatti deciso di trasmettere gli atti alla Consulta affinché valuti la legittimità costituzionale del reato di aiuto al suicidio nel processo all’esponente dei Radicali e tesoriere dell’Associazione Luca Coscioni, Marco Cappato, imputato per la morte di Fabiano Antoniani, 40 anni, noto come Dj Fabo, in una clinica svizzera col suicidio assistito il 27 febbraio 2017. I pm chiedevano l’assoluzione; in subordine avevano proposto l’eccezione di illegittimità costituzionale. Il processo a Cappato davanti alla Corte presieduta da Ilio Mannucci Pacini (a latere Ilaria Simi De Burgis e sei giudici popolari) era iniziato lo scorso 8 novembre. Ed è scaturito prima dall’autodenuncia dello stesso Cappato ai carabinieri […]

Pubblicato da   |   articoli, attualità 20 febbraio 2018   |  

Recensioni

Scott Derrickson e le “storie vere”

Scott Derrickson e le “storie vere”

[warning: numerosi spoiler su film quali “L’esorcismo di Emily rose” “Liberaci dal male” “Il quarto tipo” “Sinister” e altri] Sarà così la vostra fantasia a vestire di sfarzo i nostri re, a menarli dall’uno all’altro luogo, saltellando sul tempo, e riducendo a un volger di clessidra gli eventi occorsi lungo diversi anni; Così Scriveva un tal William Shakespeare nel XVI secolo su quella cosa nota come “sospensione dell’incredulità”, ovvero quel che meccanismo che scatta nel lettore o nello spettatore di accettare l’universo proposto dal narratore anche se questo può essere del tutto o almeno in parte improbabile. Questo vuol dire che quando ci accingiamo a leggere il Dracula di Bram Stoker diamo per assodato che i vampiri esistono e non ne parliamo più; quindi non siamo ad ogni capitolo a dire no, […]

Pubblicato da   |   articoli, recensioni 13 gennaio 2018   |  

Riflessioni

#LaparolaconlaF

#LaparolaconlaF

Niente. Non ce l’hanno fatta neanche oggi. Eppure sembrava che il raid di Forza Nuova sotto la sede de “La Repubblica” avesse smosso un poco i pavidi mass media nell’uso della parola giusta. Ma niente, le parole “fascismo” o “fascista” nei titoloni dei maggiori giornali on line italiani non è uscita fuori neanche oggi per indicare i fatti di Macerata. In tarda serata, dopo cena, repubblica.it scrive nell’occhiello di un articolo di approfondimento che il Traini a casa sua aveva la copia del Mein Kampf. Fin dalla mattina il simbolo di Terza Posizione tatuato sulla fronte era stato evidenziato, ma nessuno ha scritto “quindi era fascista”. Poi Forza Nuova si schiera dalla parte del Traini e promette di pagargli le spese legali. Ora dato che si tratta di un terrorista che ha […]

Pubblicato da   |   articoli, riflessioni 4 febbraio 2018   |  

filosofia e scienza

Evoluzione o barbarie

Evoluzione o barbarie

Torna l’Evolution Day, evoluzione del Darwin Day. Le ragioni per cui quattro anni fa abbiamo scelto di cambiare nome a questo appuntamento che è diventato una consuetudine per Terni (è la quattordicesima edizione) sono note ma è il caso di ricordarle. In primo luogo, laicamente parlando, è più giusto celebrare la teoria che l’uomo. Questo non perché Darwin non sia stato un grande della storia (anzi) ma perché “santi” non ne vogliamo. Celebriamo quello che ci ha lasciato Sir Charles Darwin senza ritenerlo dogma. I Darwin Day (nati quasi in contemporanea con la divulgazione della teoria dell’evoluzione) del resto sono serviti per controbattere agli attacchi ideologici e pretestuosi delle forze reazionarie, religiose e non, che vedevano in questa teoria un grave pericolo per lo status quo. E su questo, soltanto su questo, […]

Pubblicato da   |   articoli, filosofia e scienza 1 febbraio 2018   |  

storia

Niente black block a Macerata? Fortuna che c’è il coro pro-foibe

Niente black block a Macerata? Fortuna che c'è il coro pro-foibe

Tra i vari meriti della manifestazione di #Macerata c’è anche quello di aver disvelato a prova di scemo il senso e il funzionamento del dispositivo-foibe. Che c’entrano le #foibe? Le foibe c’entrano sempre, in Italia. Paracitando il poliziotto assassino del film di Elio Petri, «tutto questo paese è una foiba». Le cose sono andate così. Verso la sera del dieci, quando i media mainstream si erano ormai rassegnati al fatto che a Macerata non ci fossero stati incidenti, è cominciata a girare sui siti di vari quotidiani (pare la cosa sia partita dal Tempo) la “notizia” che al corteo un gruppetto di una decina di persone avrebbe cantato per qualche secondo un coro irriguardoso nei confronti della foibe (sic). Nel giro di un’ora, con grande (illusorio) sollievo, tutti i quotidiani online e tutti i politici […]

Pubblicato da   |   articoli, storia 13 febbraio 2018   |  

come è andata?

Evolution Day 2018

Evolution Day 2018

    Tutto è iniziato 14 anni fa con i Darwin Day “per controbattere, come spiega  Alessandro Chiometti presidente dell’Associazione Culturale Civiltà Laica, agli attacchi ideologici e pretestuosi delle forze reazionarie, religiose e non, che vedevano in questa teoria un grave pericolo per lo status quo. Una rivoluzione scientifica comporta quasi sempre una rivoluzione di pensiero e si sa, i reazionari hanno sempre paura dei cambiamenti”. Poi quattro anni fa l’associazione ha scelto di cambiare nome a questo appuntamento annuale ed è arrivato Evolution Day. “Ora noi preferiamo fare solo una piccola introduzione alle attività “antidarwiniste” e “antiscientifiche” dell’ultimo anno, sottolinea Chiometti, per poi aggiornare la nostra platea di ascoltatori, sempre più numerosi negli ultimi anni, sui progressi della biologia e della scienza in generale. Questo non vuol dire dimenticare Charles Darwin, vuol […]

Pubblicato da   |   articoli, come è andata? 13 febbraio 2018   |  

Nel nostro blog

AAA Annunci ANSIA prelettorali

25 febbraio 2018

AAA Annunci ANSIA prelettorali

– Cedesi radici celtiche poco usate a prezzo modico causa recente acquisto radici cristiane. In omaggio diamo anche ampolla per prendere l’acqua alla fonte del Po a Pontida. Contattare Lega nord ore grappini. – Cercansi analfabeti per distribuire copie gratuite del Tempo ottime per incartare il pesce o in casi di estrema emergenza fisiologica. L’analfabetismo è condizione essenziale, perché chi sa leggere si rifiuta di diffonderle. Contattare Partito Nazionale Fascista. – Regalasi coscienza nuova, intatta e mai usata. Contattare Ministero dell’interno prima e dopo le manifestazioni. – Vendesi utilissima enciclopedia “Come infiltrarsi nei movimenti di sinistra e farli fallire”. Garantisco personalmente come infallibile con numerosi appunti personali a margine. Contattare Fausto Bertinotti nella sua maxi villa umbra. – Cedesi causa inutilizzo firewall di sicurezza a prova di hacker russo capace di gestire […]

ANSIA BREAKING NEWS

15 gennaio 2018

ANSIA BREAKING NEWS

Il Presidente della CEI, Mons. Gualtiero Bassetti: BASTA PROMETTERE MIRACOLI! di seguito le reazioni: – Papa Francesco I: “Ah George, come era er nome originale de quella cosa che comannavi tu prima de fa er papa? Inquisizione vero? Che me dici ndo’ hai messo le chiavi per favore?” – Cardinal Ruini: “Vabbè… allora rinunciamo pure all’otto per mille già che ce stamo no?” – Mons. Paglia ex vescovo di Terni: “Niente raga’, state calmi… è solo che è stato troppo a Perugia.” – il sindacato delle Madonne apparse: “è con vivo rammarico che apprendiamo che i vescovi non apprezzano più il nostro duro lavoro, allora se dobbiamo smettere di apparire lo dicano e poi facciamo due chiacchiere anche sull’altra storiella della verginità prima dopo e durante il parto.” – La Sacra Sindone […]

ANSIA NEWS: par condicio e invece è un calesse

13 gennaio 2018

ANSIA NEWS: par condicio e invece è un calesse

– L’Onu si dichiara indignata per le dichiarazioni razziste di Donald Trump, l’ambasciatore Usa a Panama si dimette, la visita a Londra del presidente è stata annullata per le contestazioni previste e il wsj pubblica un articolo in cui il Trump ha pagato una pornostar per comprare il suo silenzio. Ma la peggiore notizia per gli Usa viene dai medici del presidente, che confermano il suo ottimo stato di salute. – Finalmente un po’ di chiarezza sulla posizione di Liberi e Uguali: è completamente alternativa al Pd con cui si alleerà dopo le elezioni che nel frattempo ha dichiarato impresentabile in Lombardia ma con cui sta cercando un accordo nel Lazio. Chiaro no? – Fuochi di artificio un po’ troppo esagerati in vista della visita di Papa Francesco in Sud America, hanno […]