in evidenza  

PREMIAZIONE CONCORSO LETTERARIO “LIBERO AMORE IN LIBERO STATO”

Snoopy_notte_pag_25ljgxf5

L’Associazione Civiltà Laica e l’UAAR circolo di Terni ringraziano tutti quanti hanno partecipato al concorso.

A tale proposito si rende noto che la premiazione avverrà il giorno 14 Febbraio 2015 alle ore 17.00 alla Libreria Feltrinelli Point di Terni.

Presto seguiranno i nomi dei vincitori e il programma della presentazione.Dal sito del gruppo degli Scrittori Sopravvissuti (dal quale è stata presa la giuria insieme a Dalia Edizioni che, ricordiamolo ha offerto il primo premio del concorso, un lettore e-book reader kindle) potete leggere un racconto fuori concorso sul tema in oggetto. L’eredità.

Ricordiamo anche che il secondo premio consta di un buono da 50 euro spendibile nelle librerie Feltrinelli messo a disposizione dalla Feltrinelli Point di Terni, e il terzo premio in una selezione di libri scelti da Civiltà Laica e dall’Uaar.

In questo numero:
  • UN POCO DI CHIAREZZA PER INIZIARE
    di Alessandro Chiometti
  • ASPETTI MEDICO-LEGALI DELLA MORTE ASSISTITA
    di Maurizio Magnani
  • DALLE ANDE AGLI APPENNINI
    di Eraldo Giulianelli
  • UNA PRATICA POSSIBILE
    di Dagoberto Frattaroli
  • CONTINUARE A VIVERE (MALE) O MORIRE?
    di Juan Antequera Dusatti
  • EUTANASIA O EUTANAZIA
    di Marcello Ricci
attualità  

Cerimonie Laiche: perché si

Dibattito vivo nel mondo laico di fronte all’espandersi delle cosiddette Cerimonie Laiche.

Se da una parte c’è chi saluta il loro arrivo con estrema soddisfazione dall’altro c’è chi vede in queste cerimonie uno scimmiottamento del mondo cattolico/religioso e preferisce vivere la sua vita senza scandirla in riti di passaggio. » » » »

recensioni  

Cieli Freddi – anche queste diventeranno memorie

Il 2015, lo sappiamo tutti, rappresenta il centesimo anniversario dell’entrata nella Prima Guerra Mondiale dell’Italia, quella che da alcuni storici viene definita l’ultima guerra del Risorgimento Italiano. » » » »

riflessioni  

Chi offende e chi si offende?

Stamani (26 Gennaio 2015) i mass media locali, sia cartacei che on line, davano grande risalto alle parole del Vescovo di Terni, Giuseppe Piemontese che si allinea al modo di pensare dettato dal suo superiore Papa Francesco I qualche giorno fa. » » » »

filosofia e scienza  

Neuroscienze ed esercizio di libertà

Terroristi che sterminano innocenti, fazioni politiche e religiose che si massacrano nel nome di ideologie e di Dei di cui nulla sanno, criminali che violentano e torturano prima di sopprimere vite, delinquenti senza più codici d’onore, ma anche ex amanti che deturpano con acidi i visi baciati fino a pochi giorni prima, inabili maltrattati e vecchiette scippate di una miserabile pensione, e perfino madri che gettano nell’immondizia i loro nati e figli che uccidono padri per due soldi per la droga. » » » »

storia  

Il tariffario apostolico

Come tutti i normali cittadini anch’io sono stato colpito , direi favorevolmente e sorprendentemente colpito, dall’annuncio che tutti i giornali ed i programmi televisivi hanno sbandierato con titoli ad effetto: “ Il sommo pontefice, il quasi ormai santo Francesco 1°, ha dato disposizione ai parroci di non pretendere più tariffe fisse per le sacre funzioni. » » » »

come è andata?  

Presentazione del libro “Chiesa e pedofilia: il caso italiano”

La Sala Gaber della libreria Feltrinelli Point di Terni è stata di nuovo luogo di presentazione di un libro interessante per i cittadini e le cittadine di Civiltà Laica.

Questa volta è toccato a Federico Tulli giornalista di Left e co-direttore di Cronache Laiche che ha pubblicato il suo secondo libro sul tema “Chiesa e Pedofilia” che era il titolo della sua prima inchiesta (2010)

» » » »

Nel blog di Civilta Laica...

Trova le differenze

 Ma a voi che ascoltate, io dico: Amate i vostri nemici, fate del bene a coloro che vi odiano, benedite coloro che vi maledicono, pregate per coloro che vi maltrattano.  A chi ti percuote sulla guancia, porgi anche l’altra; a chi ti leva il mantello, non rifiutare la tunica.  Da’ a chiunque ti chiede; e a chi prende del tuo, non richiederlo.

Vangelo di Luca

Se il dottor Gasbarri, che è mio amico, dice una parolaccia contro la mia mamma è normale  che si aspetti un pugno. Non si può provocare non si può prendere in giro la religione di un altro. Non va bene. […] Così c’è gente che sparla, che prende in giro, giocattolizza la religione degli altri” […]”può accadere come al dottor Gasbarri se dice qualcosa contro mia mamma”.

Papa Francesco I

1284386369

Il giorno dopo

charlie hebdoVentiquattro ore, neanche.
Tanto abbiamo dovuto aspettare per vedere su facebook i primi “distinguo” e quelli che cominciano a chiedersi se in fondo quelli Charlie Hebdo non se la siano cercata. La domanda delle ventiquattro ore dopo non è più “com’è possibile che un fanatico religioso arrivi a tanto?” ma piuttosto: “non dovrebbe esserci un limite alla satira?”, oppure “è  giusto fare una vignetta che dileggi il Corano o altre cose che sono sacre per qualcuno?” Ecco, questo è l’equivalente di chiedere com’era vestita una vittima di stupro. Portava la minigonna? Aveva provocato la stupratore? Gli aveva fatto credere che ci sarebbe stato qualcosa fra loro? » » » »

Il sito di Civiltà Laica è stato creato da Katapulta Design Katapulta Design

Copyright 2010-2012 - Civiltà Laica - I documenti presenti sono pubblicati sotto una Licenza Creative CommonsCreative Commons Selezionata
Le immagini pubblicate su Civiltà Laica sono reperite in rete e ritenute di libera circolazione in quanto prive di dicitura indicante l'autore o la riproduzione riservata.
Tuttavia, qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore basta segnalarlo a info AT civiltalaica.it e verranno immediatamente rimosse.
C.F. 91044120557
Questo sito/blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato in base a tempistiche casuali ed imprevedibili. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n°62 del 7.03.2001.