A Terni si può registrare il proprio Testamento Biologico

Pubblicato da

A Terni si può registrare il proprio Testamento Biologico

Spesso ci si chiede: a cosa serve impegnarsi nelle associazioni? A cosa serve impegnarsi per il riconoscimento dei Diritti Civili se tanto non ti stanno a sentire? A cosa serve fare Politica? A cosa serve sprecare il proprio tempo libero ad organizzare iniziative per sensibilizzare la cittadinanza? Quando vi fate queste domande tenete a mente che il disimpegno politico e civile non è la soluzione ma parte importante del problema. Grazie agli amici che hanno partecipato alla realizzazione di questo video e a Telegalileo, in particolare a Claudia Sensi e Vincenzo Vulpiani, per l’interesse dimostrato.

14 luglio 2016   |   in evidenza

Da leggere

Attualità

E’ beach volley, ma non possiamo essere ipocriti

E’ beach volley, ma non possiamo essere ipocriti

La foto della Cnn pubblicatà con la didascalia “Voi cosa ci vedete? Lo sport che unisce o lo scontro di civiltà?” ha fatto discutere anche sulle nostre pagine fbk. La posizione maggioritaria dei nostri utenti, è che in quella foto ci debba vedere solo una partita di beach volley. Segno forse che delle polemiche ne hanno abbastanza. Tuttavia personalmente non ce la sentiamo di essere ipocriti. Per noi quella non è solo l’espressione di una partita di beach volley. Non ci vediamo lo scontro di civiltà (sic) come dice la Cnn che usa espressioni demenziali come se l’era Bush non fosse finita o come se fosse già iniziata quella Trump, tuttavia è palese che una delle due atlete non è libera di scegliere come vestirsi. Chi lo nega o è in malafede […]

Pubblicato da   |   articoli, attualità 17 agosto 2016   |  

Recensioni

About: D’amore corna e poligamia

About: D’amore corna e poligamia

Il caso o piuttosto la contingenza come direbbero i neodarwinisti, o “forse dio o il destino o chissà che” come direbbero gli agnostici citando le parole del Liga, o l’ineluttabile volontà di Dio onnipotente affermerebbero con certezza i convinti credenti, hanno voluto che l’uscita di questo libro avvenga in concomitanza con le nuove polemiche sulla legge Cirinnà che ha recentemente regolarizzato le unioni civili. A detta di alcune associazioni ultracattoliche questa legge aprirebbe le porte alla poligamia (nonché ovviamente, come ripetono incessantemente dall’introduzione dello strumento del divorzio nel codice civile, al crollo della società, delle istituzioni, dell’ordine costituito, del tessuto spazio temporale e quindi al collasso interdimensionale). Vincenzo Policreti (psicanalista ma anche laureato in giurisprudenza come apprendiamo dalla terza di copertina) con questo romanzo dal titolo chiaro ed esplicito (“D’amore, corna e […]

Pubblicato da   |   articoli, recensioni 9 agosto 2016   |  

Riflessioni

Le sacrosante pretese laiche nei confronti delle religioni

Le sacrosante pretese laiche nei confronti delle religioni

Dopo ogni attentato di matrice islamista si moltiplicano, da un lato, le richieste alla comunità islamica di dissociazione e, dall’altro, le reazioni di molti musulmani che, stanchi, rimandano al mittente questa richiesta, non sentendosi in dovere di dissociarsi più di quanto non debba fare qualunque altro cittadino. Un “balletto” di richieste e reazioni che sta diventando quasi stucchevole. E poi: che cosa si chiede esattamente ai musulmani? Di dissociarsi da cosa? Dalla violenza terrorista? Se è tutto qui, mi pare francamente una richiesta un po’ scontata, alla quale sono certa che aderisca senza remore la stragrande maggioranza dei musulmani. Ma è anche una richiesta insufficiente. Dopo l’agghiacciante uccisione di padre Hamel le comunità islamiche di Francia e di altri paesi europei, Italia inclusa, hanno fatto un passo in più: hanno invitato i […]

Pubblicato da   |   articoli, riflessioni 7 agosto 2016   |  

filosofia e scienza

L’integralista cattolico che cita Max Plank

L’integralista cattolico che cita Max Plank

La pagina facebook di Civiltà Laica, dopo aver raggiunto una certa notorietà (i like sono sulla soglia delle due migliaia) è stata recentemente presa d’assalto da vari troll la cui matrice è facilmente immaginabile. Niente di preoccupante e che duri più di un paio di commenti grazie alla nostra rigida politica del don’t feed the troll. Tuttavia costoro continuano nei loro profili pubblici a prendere screenshoot delle nostre pagine e a commentarli (irridendoli ovviamente, si sa dove abbonda il riso oltre che in Cina). Usano ora questo metodo perché hanno constatato che condividendo semplicemente l’articolo automaticamente ci autorizzavano a rispondergli a tono sui loro profili con conseguenti brutte figure (brutte per loro ovviamente). Ma ovviamente i profili pubblici, una volta che li conosciamo, li teniamo d’occhio a nostra volta e quindi a […]

Pubblicato da   |   articoli, filosofia e scienza 10 agosto 2016   |  

storia

Le 10 stupidate storiche della “Perfida Albione”

Le 10 stupidate storiche della

Un vecchio proverbio popolare dice: “Il momento del fesso capita a tutti”. E noi potremmo aggiungere: “Anche alle nazioni !”. Ogni nazione ha i suoi “momenti del fesso” e per alcune nazioni (tra le quali ai primi posti si può posizionare l’Italia) è meglio non cominciare a contarli perché potremmo non finire mai, e questo ci ha portati spesso (nel caso del nostro paese) ad esercitare su noi stessi una autoironia cronica che fa ormai parte del nostro DNA, eppure anche le grandi nazioni che si sono contraddistinte per senso dello stato, coerenza politica e ampiezza di vedute, rispetto al nostro paese che è schierabile “in seconda fila” in quanto a credibilità politica e rispetto die diritti umani fondamentali, hanno i loro scheletri nell’armadio.   In questo ambito, se dobbiamo metterci a contare […]

Pubblicato da   |   articoli, storia 28 giugno 2016   |  

come è andata?

L’acqua che buca il sasso

L'acqua che buca il sasso

Certo, di pazienza ne abbiamo avuta molta. La prima lettera che abbiamo spedito al comune di Terni lamentando la disattenzione delle istituzioni locali sulle tematiche del fine vita risale al 2004. Allora si chiedeva semplicemente l’istituzione della sala del commiato laico. Poi nel 2009 abbiamo raccolto le firme per presentare una legge che istituisse a Terni il registro dei Testamenti Biologici. La legge fu bocciata nel 2010, storia ormai nota. Nel 2014 finalmente la concessione della Sala del Commiato e nel 2015 l’istituzione del registro dei biotestamenti. Sono arrivati anche i primi “grazie” che senz’altro fanno piacere e danno senso alla decennale esistenza di Civiltà Laica. Ma dato che vogliamo sempre verificare di persona che le cose in effetti funzionino, in questi giorni una “pattuglia” della nostra associazione si è recata presso […]

Pubblicato da   |   articoli, come è andata? 28 giugno 2016   |  

Nel nostro blog

Il Gender si rivela al mondo

18 agosto 2016

Il Gender si rivela al mondo

Buonasera amici e amiche di “Minchiate, culi e deliri” la trasmissione campione di ascolti degli ultimi due anni. Con noi stasera c’è un ospite eccezionale. Applauso! [Scrosci di applausi, la telecamera inquadra due quintali di blob pulsante dal colore indefinibile con due sopraccigli scuri sopra due occhi vacui, e una linea che si presume essere la bocca. Gli applausi finiscono, primo piano sulla presentatrice Karina Chiappetette, in odor di cinema se non di politica] Allora caro ospite, ci vuol dire lei chi è? Mia cara, citando Mel Brooks potrei risponderle “Io sono il mostro”, ma non ce la vedo lei a fare la parte del poliziotto tedesco che dice “Ah ja, federe lei effettivamente mostro, ja” ah ah ah Ih ih ih [Occhi di Karina in cui si intravedono quattro neuroni impegnati […]

Il Family Day? Alle urne raccoglie percentuali ridicole

6 giugno 2016

Il Family Day? Alle urne raccoglie percentuali ridicole

La discesa in campo nella politica degli ispiratori del Family Day poteva anche andar peggio. Ad esempio i ladri avrebbero potuto svuotare le case di Adinolfi & co mentre questi si recavano alle urne. O i vigli potevano avergli multato la macchina fuori dal seggio. O se ad esempio il povero Adinolfi tornato a casa dopo aver adempiuto al suo dovere civico, avesse trovato i suoi figli a leggere “Il piccolo uovo” illustrato da Altan. A livelli di risultati invece no. Realisticamente parlando non poteva andare peggio. Nelle città più importanti il “movimento del family day” che si presenta pomposamente come “Il popolo della famiglia” raccoglie il suo massimo a Cagliari e a Bologna rispettivamente con l’1,19 e l’1,20 percento. A Torino si ferma allo 0,53 e a Napoli allo 0,36. Nella […]

Abbassiamo i toni e torniamo alla proposta politica

14 maggio 2016

Mancano ancora quattro o cinque mesi al referendum Costituzionale dell’autunno e i le polemiche e i toni sono già molto al di fuori dei limiti della tollerabilità. Se da una parte si schernisce l’avversario con la strafottenza sempre comune a chi governa dall’altra si usano ragionamenti ridicoli e parole a casaccio solo per ottenere un voto contro Renzi. Dopo che i ragionamenti dei vari costituzionalisti contrari alla riforma sono stati visti poco convincenti e francamente attaccabili su più punti si è cominciato, a dar fuoco alle polveri dell’insulto, a citare a vanvera il Cile di Pinochet o la Spagna di Franco. Ancora non siamo arrivati a Hitler, Stalin, Pol Pot e Mussolini ma è questione di ore. Dall’altra parte la variegata combriccola renziana, che, priva della scuola PCI-DS, di ragionamenti politici sa […]