RADICI (di e per ) Valerio Bruschini

Pubblicato da

RADICI (di e per ) Valerio Bruschini

  Vi Aspettiamo alla Sala Laura in via Carrara 2 a Terni, Sabato 26 novembre 2016 alle ore 17.00

6 novembre 2016   |   articoli, in evidenza

Da leggere

Attualità

Referendum: perché sì, perché no

Referendum: perché sì, perché no

Perché Sì di Alessandro Chiometti Quando da attivista della sinistra extraparlamentare ho detto che avrei votato sì a questa riforma, non mi aspettavo di essere una mosca bianca. Parimenti non pensavo di vedere una lunga fila di nomi che sono sempre stati, per me, punti di riferimento, come Rodotà e Zagrebelski, portare argomentazioni, per il no alla riforma, a mio giudizio meno che ridicole. Lo dico sinceramente, in questi mesi ho letto e riletto in modo quasi maniacale le argomentazioni del fronte del no, sforzandomi in tutti i modi di farmi convincere. Alla fine, tralasciando (almeno qui) le demenzialità da social network del tipo: “voto no perché la riforma è fatta da figli di massoni”, nel fronte del no ho trovato soltanto due argomenti che hanno un minimo di senso. Il primo […]

Pubblicato da   |   articoli, attualità 15 novembre 2016   |  

Recensioni

About: Il mastino di Darwin

About: Il mastino di Darwin

Il titolo del romanzo, Il mastino di Darwin, esprime la riconoscenza dell’autore verso Thomas Henry Huxley, il maggior difensore di Darwin, colui che lo difese contro tutte le chiese , soprattutto contro il vescovo di Oxford. Il romanzo presenta un primo aspetto di romanzo giallo-poliziesco con protagonista Yuri Doubbos, uno studioso, traduttore di libri, ricco, attraente, un po’ misterioso e con antagonista Abramo Cantainferno , ispettore di polizia, amante del cinema, in giro per l’Italia a caccia di un serial killer di prostitute. Il secondo aspetto è quello del genere vampiresco, con Yuri che si rivela vampiro, con le caratteristiche tipiche, nascita nei paesi balcanici, denti affilati, amore del sangue e della notte. Tutte le caratteristiche dei due generi letterari si mescolano, provocando divertimento nel lettore, soprattutto quello più giovane. Il lettore […]

Pubblicato da   |   articoli, recensioni 17 novembre 2016   |  

Riflessioni

Che bello giudicare!

Che bello giudicare!

  (Troviamo su facebook e ripubblichiamo in forma anonima con il consenso dell’autrice) Cari italiani, Se alla fine di questo messaggio non siete d’accordo con quello che dico cancellatemi dai contatti. Anche se siamo imparentati o andiamo a fare l’aperitivo insieme quanto torno a casa. Non rispondete, non scrivete qua sotto, non voglio sapere quello che pensate. Non voglio dialogare perché non ritengo siate all’altezza della mia attenzione. Quindi, con questo tocco di presunzione, vi dico “cancellatemi” almeno guadagno pure spazio per altre persone più interessanti. Se siete veramente degli amici saprete che da sei anni vivo all’estero. Non sono spesso aggiornata su quanto accade in Italia (per fortuna o purtroppo), ma una notizia oggi ha attirato la mia attenzione e mi sono andata a documentare. Ho passato un’ora intera sul treno […]

Pubblicato da   |   articoli, riflessioni 18 settembre 2016   |  

filosofia e scienza

Ma Diego Fusaro Darwin l’ha mai letto?

Ma Diego Fusaro Darwin l’ha mai letto?

Quando si cerca di divulgare la teoria dell’evoluzione biologica se ne sentono e se ne leggono di ogni tipo, sulla teoria stessa e su Darwin. Raramente però pseudo-filosofi del nostro tempo riescono a condensare tante fesserie in poche righe come ha fatto Diego Fusaro in questo articolo apparso sul sito: “Lettera43” . Ieri Marx, oggi Darwin: a ogni tempo il suo teorico Si passa dalla lotta sociale a battaglie atee e laiciste. Che esaltano le individualità concorrenziali. E incitano al bellum omnium contra omnes. Le battaglie atee e laiciste (lo intuiamo perché conosciamo le posizioni antiscientifiche del sedicente marxista/marxiano piemontese destinato a prendere il posto di Bertinotti nei loft romani per interpretare il comodo ruolo di rivoluzionario da comodino) sarebbero ovviamente quelle per i diritti civili. Battaglie che chiedono cose aberranti per […]

Pubblicato da   |   articoli, filosofia e scienza 26 novembre 2016   |  

storia

Chiesa Cattolica: la rompistati (parte seconda)

Chiesa Cattolica: la rompistati (parte seconda)

[Prima parte] Alla fine del XVI° Secolo (1585) Filippo II, Re di Spagna, riuscì con il suo fondamentalismo religioso cattolico a spaccare in due i Paesi Bassi, uno Stato europeo di media grandezza, economicamente prospero e culturalmente molto all’avanguardia. Ma una sola di Opera di distruzione di uno Stato non bastava alla Chiesa Cattolica e il bel lavoro si ripetè due secoli dopo, arrivando quella volta addirittura ad una frammentazione in ben tre parti. Infatti, dopo la tragica sconfitta di Napoleone Bonaparte a Waterloo (tragica perchè l’Imperatore francese ebbe il merito di difondere nell’ intero continente europeo i valori rivoluzionari Repubblicani e della Laicità dello Stato a cui si sarebbero ispirati, ma solo 60 anni dopo, i Padri costituenti del Risorgimento italiano), le grandi monarchie del continente (Gran Bretagna, Prussia, Austria, Russia) […]

Pubblicato da   |   articoli, storia 21 settembre 2016   |  

come è andata?

Terni Horror Fest, appuntamento al 2017

Terni Horror Fest, appuntamento al 2017

Come ideatori del festival e come curatori dell’aspetto “artistico” siamo soddisfatti della riuscita del festival e ringraziamo Dalia Edizioni e i ragazzi del CAOS – Centro arti opificio siri per aver vissuto questo secondo anno di avventure insieme. Un immenso grazie anche a tutti gli ospiti: a Gabriele Orsini, Alessandro Panbianco, e Cristiano Gazzarrini giovani registi che hanno proiettato e presentato i loro cortometraggi. Ai Lettori ad Alta Voce di Terni che per l’occasione sono diventati “quasi” attori teatrali per l’interpretazione dei racconti, ovvero:  Maurizio Sborgia, Loredana Strinati, Sophia Loesch Onofri, Federico Piccirillo, Giovanni Tasca, Adelaide Nascetti e Roberta Argenti. Ad Annalisa Basili che ha presentato il suo romanzo “Le ombre di Narnja”. Agli ospiti d’onore Fabrizio Accatino per l’incontro su Dylan Dog e a Tullio Dobner a cui aggiungiamo al grazie i […]

Pubblicato da   |   articoli, come è andata? 6 novembre 2016   |  

Nel nostro blog

ANSIA NEWS 8 dicembre 2016

8 dicembre 2016

ANSIA NEWS 8 dicembre 2016

Momenti di panico alla fine della direzione Pd di ieri, sembra (tutto ancora da confermare) che dopo aver svolto gli obblighi formali Renzi alzandosi dalla scrivania e dirigendosi verso casa abbia mormorato sotto voce “…forse ho sbagliato a personalizzare il referendum”. Un portaborse è stato ricoverato in preda a convulsioni, un altro ha cominciato a parlare in una lingua sconosciuta (che dalle prime trascrizioni sembra essere babilonese parlato al contrario), due membri della segreteria che si trovavano a fianco di Renzi si sono denudati e hanno cominciato a correre per le strade (ancora misteriosa la loro sorte). La moglie di Renzi, Agnese, è stata laconica: “Hanno capito male”.   E’ ufficialmente partito il concorso “fallo per noi che teniamo famiglia”. Trattasi di competizione riservata ai leader sedicenti di sinistra che non avevano […]

L’incoerenza del grande comunicatore

22 novembre 2016

L'incoerenza del grande comunicatore

Papa Francesco I verrà ricordato come un abilissimo comunicatore, questa è cosa pressoché certa. Più difficile invece che qualcuno si ricordi l’incoerenza e la schizofrenia dei suoi messaggi. È di nuovo il turno dei giornali pseudo-progressisti ad esaltarlo, suo grande merito avere, dicono, ridimensionato il peccato di abortire. In sostanza l’aborto resta “male assoluto” per il Papa ma da oggi in poi l’assoluzione può darla qualunque sacerdote, non serve andare dal vescovo. L’ufficio stampa vaticano conferma che presto sarà cambiato il codice canonico per dar seguito alla disposizione papale. Dovremmo essere contenti? Probabilmente si, se fossimo in uno stato effettivamente laico. Nel senso che, premesso che noi cattolici non siamo e nessuno ci deve perdonare perché il nostro riferimento è la costituzione e la legge non i dogmi religiosi, non ci può […]

Anno Santo della Misericordia

14 novembre 2016

Anno Santo della Misericordia

Il buon domenicano Cavalcoli in un attacco di dissenteria per una sua abbuffata di fagioli così ci parla da Radio Maria: “ Per colpa dei peccati più mortali il Padreterno, come è a tutti noto, punisce sempre gli omosessuali scrollando il mondo con il terremoto!” “ E come Dio punisce – chiede un tale – le corna sulla fronte dei mariti?” “ Si scontrano due treni sul frontale con tanti morti e ancora più feriti!” “ Se gli studenti fumano spinelli per superar l’angoscia degli esami?” “ Il Padreterno li farà a brandelli e li travolgerà con lo tsunami!” “ E chi non va a la messa il dì di festa?” “ Dovrà subirne poi le conseguenze: L’ira di Dio allor si manifesta: ricordi l’alluvione di Firenze? “ Ma spesso è proprio […]