in evidenza  

Eutanasia Legale

Sabato 28 Marzo 2015 alle ore 17.00 presso la Sala Rossa di Palazzo Gazzoli a Terni si terrà il convegno: EUTANASIA LEGALE: il diritto a una morte dignitosa. 

L’evento è organizzato in collaborazione con l’Ass. Luca Coscioni e il circolo UAAR di Terni

Interverranno MINA WELBY, co-presidente dell’ass. Coscioni, Dr. Tommaso CIACCA, primario anestesista dell’ospedale di Orvieto e il Dr. Giuseppe DONZELLI, presidente dell’ordine dei medici di Terni. 

Coordina Dr. Eraldo GIULIANELLI del Circolo UAAR di Terni

eutanasia marzo 15

In questo numero:
  • IL GIGLIO BIANCO
    di Samantha Falciatori
  • L’EREDITÀ
    di Alessandro Chionetti
  • SENZA PARETI
    di Alessandro Labianca
  • ROMA – MADRID. SOLA ANDATA (?)
    di Michael Crisantemi
  • VOCE MISTERIOSA
    di Alex Coman
attualità  

Confessione di un credente

Incontro il mio amico sotto casa. Mentre entriamo nel bar, gli racconto di aver partecipato qualche giorno fa alla manifestazione di solidarietà per il Prof. Coppoli, che è stato deferito ai superiori per aver tolto il crocefisso dall’aula dove insegna. Mi lamento che eravamo in pochi, troppo pochi per l’importanza simbolica dell’evento. Qualche pensionato, alcuni studenti, pochi disoccupati e i soliti professionisti delle manifestazioni. » » » »

recensioni  

Birdman

[voto 8.2/10]

[attenzione: spoiler inside]

Che Alejandro Gonzalez Inarritu fosse un genio del cinema e in assoluto uno dei migliori registi contemporanei lo sosteniamo fin dopo la visione di Amores Perros, suo esordio nei lungometraggi. I suoi lavori successivi, 21 grammi e Babel, che come il primo erano fatti sempre con Guillermo Arriaga alla sceneggiatura, lo confermarono in pieno. » » » »

riflessioni  

Alla crociata !!

Stiamo tutti vivendo giorni tumultuosi, cadenzati dalle notizie drammatiche che si succedono circa le stragi che i fanatici fondamentalisti islamici dell’ IS vanno disseminando non solo in Medio Oriente ( Iraq, Siria)e in Africa ( Nigeria, Libia, Tunisi) ma anche qui in Europa. A Parigi , a Bruxelles , a Copenaghen e, temono in molti, presto anche in Italia, sede della Santa Sede e quindi obiettivo appetitosissimo per questa nuova falange armata di credenti in un dio dell’amore. » » » »

filosofia e scienza  

Neuroscienze ed esercizio di libertà

Terroristi che sterminano innocenti, fazioni politiche e religiose che si massacrano nel nome di ideologie e di Dei di cui nulla sanno, criminali che violentano e torturano prima di sopprimere vite, delinquenti senza più codici d’onore, ma anche ex amanti che deturpano con acidi i visi baciati fino a pochi giorni prima, inabili maltrattati e vecchiette scippate di una miserabile pensione, e perfino madri che gettano nell’immondizia i loro nati e figli che uccidono padri per due soldi per la droga. » » » »

storia  

Il tariffario apostolico

Come tutti i normali cittadini anch’io sono stato colpito , direi favorevolmente e sorprendentemente colpito, dall’annuncio che tutti i giornali ed i programmi televisivi hanno sbandierato con titoli ad effetto: “ Il sommo pontefice, il quasi ormai santo Francesco 1°, ha dato disposizione ai parroci di non pretendere più tariffe fisse per le sacre funzioni. » » » »

come è andata?  

Introduzione all’Evolution Day 2015

[riportiamo l’introduzione della giornata dell’Evolution Day del 21 Febbraio 2015]

Da dieci anni circa organizziamo nella nostra città i Darwin Day, giornate di incontro volte a diffondere la scienza e la consapevolezza dell’evoluzione biologica che regola la vita sul nostro pianeta. Quando abbiamo cominciato, dieci anni fa, le cose erano un po’ diverse. Il mondo accademico ancora non era sceso in piazza in modo concreto e divulgativo per contrastare il movimento neo-creazionista dell’Intelligent Design e tutto ciò che gli sta attorno.

» » » »

Nel blog di Civilta Laica...

La forza nel lutto

lutto-272x300Penso che la maggior parte di voi sia a conoscenza dei tragici fatti di sangue avvenuti a Terni che hanno portato alla morte di David Raggi a soli 27 anni. A differenza di altri su queste pagine abbiamo scelto di non intervenire fino a oggi per rispetto del dolore e per evitare di dire cose fuori luogo. Detto questo di fronte alle parole della famiglia del giovane ragazzo che ha trovato la forza di allontanare da loro la propaganda razzista che già imperversava poche ore dopo la morte del giovane non possiamo che esprimere una sincera e profonda ammirazione per la loro forza, la loro coerenza e la loro profondità morale. Se questo, come hanno scritto i giornali, deriva dalla loro profonda fede religiosa non possiamo che esserne lieti e vedere in loro un esempio da seguire perché la religione diventi effettivamente un messaggio di pace e di fratellanza a differenza di quelli che in nome di Dio vorrebbero altro sangue. Che possiate avere sempre questa forza con voi.

 

 

Papibbuoni e sentinelle

Papa_Francisco_na_JMJ_-_24072013Chi sono io per giudicare un gay?

Al pronunciamento di questa frase il 29 Luglio 2013 da parte di Papa Francesco I i mass media letteralmente impazzirono. Atei devoti di vecchia e nuova data eiacularono il loro entusiasmo in chilometri di inchiostro in articoloni pomposi su come tutto fosse cambiato nella Chiesa Cattolica Apostolica Romana, arguti commentatori associarono Bergoglio a Bakunin e le figure miserrime di Ratzinger furono cancellate in un istante.

Una nuova era si apriva, gli eterni muri tra mondo laico e clericale potevano dirsi abbattuti e chi non lo capiva era un povero coglione fermo al passato. » » » »

Il sito di Civiltà Laica è stato creato da Katapulta Design Katapulta Design

Copyright 2010-2012 - Civiltà Laica - I documenti presenti sono pubblicati sotto una Licenza Creative CommonsCreative Commons Selezionata
Le immagini pubblicate su Civiltà Laica sono reperite in rete e ritenute di libera circolazione in quanto prive di dicitura indicante l'autore o la riproduzione riservata.
Tuttavia, qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore basta segnalarlo a info AT civiltalaica.it e verranno immediatamente rimosse.
C.F. 91044120557
Questo sito/blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato in base a tempistiche casuali ed imprevedibili. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n°62 del 7.03.2001.