Il morso Verde

Pubblicato da

Il morso Verde

15 gennaio 2017   |   articoli, in evidenza

Da leggere

Attualità

Eppur ci siam scordati del Portogallo

Eppur ci siam scordati del Portogallo

Lo sappiamo, il 2001 è stato un anno un poco movimentato, il movimento no global a Genova, gli attacchi alle torre gemelle a New York, la conseguente guerra in Afghanistan a cacca di Bin Laden… insomma di cose ne son successe tante. Può capitare quindi che la notizia che associamo a quell’anno non sia la decisione dell’allora governo Socialista del Portogallo di depenalizzare l’uso di ogni tipo di droga nella regione luisitana. Certo, meno comprensibile il fatto che in questi anni nei tanti programmi televisivi, approfondimenti, talk show e schifezze varie passate per i tubi catodici prima e per gli schermi piatti poi la cosa sia stata ricordata pochissimo. Da una breve indagine fra i nostri conoscenti, anche fra chi ascolta tutti i giorni Radio radicale che pure dle problema si occupa […]

Pubblicato da   |   articoli, attualità 15 gennaio 2017   |  

Recensioni

About: Rogue One

About: Rogue One

[voto: 8.1/10] [Attenzione Spoiler] L’acquisizione da parte della Disney dei diritti di Star Wars dalla Lucasfilm aveva generato molte preoccupazioni fra i fan. Che la mitologica saga di George Lucas potesse diventare un contenitore vuoto da riempire con il denaro dei biglietti dei fan era un rischio più che concreto. Ma dopo l’Episodio VII del 2015 e questo primo spin off che si colloca fra l’episodio III e l’episodio IV (ovvero a cavallo delle due serie originali firmate da Lucas) possiamo dire che il pericolo sembra scampato. È vero, diversi fan sono rimasti insoddisfatti da Episodio VII – Il risveglio della forza, ma pensiamo che la cosa sia dovuta in primo luogo alla troppa venerazione per la saga classica e in secondo luogo a motivi esterni agli episodi cinematografici, ovvero a tutto […]

Pubblicato da   |   articoli, recensioni 27 dicembre 2016   |  

Riflessioni

Che bello giudicare!

Che bello giudicare!

  (Troviamo su facebook e ripubblichiamo in forma anonima con il consenso dell’autrice) Cari italiani, Se alla fine di questo messaggio non siete d’accordo con quello che dico cancellatemi dai contatti. Anche se siamo imparentati o andiamo a fare l’aperitivo insieme quanto torno a casa. Non rispondete, non scrivete qua sotto, non voglio sapere quello che pensate. Non voglio dialogare perché non ritengo siate all’altezza della mia attenzione. Quindi, con questo tocco di presunzione, vi dico “cancellatemi” almeno guadagno pure spazio per altre persone più interessanti. Se siete veramente degli amici saprete che da sei anni vivo all’estero. Non sono spesso aggiornata su quanto accade in Italia (per fortuna o purtroppo), ma una notizia oggi ha attirato la mia attenzione e mi sono andata a documentare. Ho passato un’ora intera sul treno […]

Pubblicato da   |   articoli, riflessioni 18 settembre 2016   |  

filosofia e scienza

Ma Diego Fusaro Darwin l’ha mai letto?

Ma Diego Fusaro Darwin l’ha mai letto?

Quando si cerca di divulgare la teoria dell’evoluzione biologica se ne sentono e se ne leggono di ogni tipo, sulla teoria stessa e su Darwin. Raramente però pseudo-filosofi del nostro tempo riescono a condensare tante fesserie in poche righe come ha fatto Diego Fusaro in questo articolo apparso sul sito: “Lettera43” . Ieri Marx, oggi Darwin: a ogni tempo il suo teorico Si passa dalla lotta sociale a battaglie atee e laiciste. Che esaltano le individualità concorrenziali. E incitano al bellum omnium contra omnes. Le battaglie atee e laiciste (lo intuiamo perché conosciamo le posizioni antiscientifiche del sedicente marxista/marxiano piemontese destinato a prendere il posto di Bertinotti nei loft romani per interpretare il comodo ruolo di rivoluzionario da comodino) sarebbero ovviamente quelle per i diritti civili. Battaglie che chiedono cose aberranti per […]

Pubblicato da   |   articoli, filosofia e scienza 26 novembre 2016   |  

storia

Chiesa Cattolica: la rompistati (parte seconda)

Chiesa Cattolica: la rompistati (parte seconda)

[Prima parte] Alla fine del XVI° Secolo (1585) Filippo II, Re di Spagna, riuscì con il suo fondamentalismo religioso cattolico a spaccare in due i Paesi Bassi, uno Stato europeo di media grandezza, economicamente prospero e culturalmente molto all’avanguardia. Ma una sola di Opera di distruzione di uno Stato non bastava alla Chiesa Cattolica e il bel lavoro si ripetè due secoli dopo, arrivando quella volta addirittura ad una frammentazione in ben tre parti. Infatti, dopo la tragica sconfitta di Napoleone Bonaparte a Waterloo (tragica perchè l’Imperatore francese ebbe il merito di difondere nell’ intero continente europeo i valori rivoluzionari Repubblicani e della Laicità dello Stato a cui si sarebbero ispirati, ma solo 60 anni dopo, i Padri costituenti del Risorgimento italiano), le grandi monarchie del continente (Gran Bretagna, Prussia, Austria, Russia) […]

Pubblicato da   |   articoli, storia 21 settembre 2016   |  

come è andata?

Terni Horror Fest, appuntamento al 2017

Terni Horror Fest, appuntamento al 2017

Come ideatori del festival e come curatori dell’aspetto “artistico” siamo soddisfatti della riuscita del festival e ringraziamo Dalia Edizioni e i ragazzi del CAOS – Centro arti opificio siri per aver vissuto questo secondo anno di avventure insieme. Un immenso grazie anche a tutti gli ospiti: a Gabriele Orsini, Alessandro Panbianco, e Cristiano Gazzarrini giovani registi che hanno proiettato e presentato i loro cortometraggi. Ai Lettori ad Alta Voce di Terni che per l’occasione sono diventati “quasi” attori teatrali per l’interpretazione dei racconti, ovvero:  Maurizio Sborgia, Loredana Strinati, Sophia Loesch Onofri, Federico Piccirillo, Giovanni Tasca, Adelaide Nascetti e Roberta Argenti. Ad Annalisa Basili che ha presentato il suo romanzo “Le ombre di Narnja”. Agli ospiti d’onore Fabrizio Accatino per l’incontro su Dylan Dog e a Tullio Dobner a cui aggiungiamo al grazie i […]

Pubblicato da   |   articoli, come è andata? 6 novembre 2016   |  

Nel nostro blog

Ansia News – 10 Gennaio 2017

12 gennaio 2017

Ansia News - 10 Gennaio 2017

Una coppia massacrata e uccisa dal figlio e da un amico del figlio a causa dei rimproveri per il cattivo andamento scolastico, due donne bruciate dagli ex che non accettavano la fine della storia un’altra sfregiata con l’acido… tanto perché la “violenza machista” non esiste, due fratelli che uccidono il terzo per spartirsi l’eredità. Ma il problema dell’Italia sono i migranti… ne arrivano troppo pochi. Per la serie “io non sono razzista ma…” diversi esponenti del sedicente movimento della vita sui loro blog e sulle loro pagine fbk personali, da bravi cristiani hanno commentato con sdegno il fatto che “una negra” sia stata eletta miss Helsinki. Che peccato, cinque anni di sforzi per sembrare bravi cristiani buttati nel cesso. Papa Francesco I: “L’udienza è gratis chi chiede soldi è un delinquente” la […]

ANSIA News 19/23 dicembre 2016

23 dicembre 2016

ANSIA News 19/23 dicembre 2016

  La ministra Lorenzin (non laureata) rimane saldamente al suo posto dopo tre demenziali campagne sul fertility day e la loro difesa; Poletti (non laureato) commenta che è un bene che i giovani italiani se ne vadano all’estero perché “alcuni è meglio non averli tra i piedi”. Sui social invece continuano a pubblicare la bufala sulla mancata laurea della Fedeli E poi dicono che le armi di distrazione di massa non funzionano. Continuano gli attacchi dell’Isis verso il mondo occidentale, il motto “Dio è con noi” riecheggia ancora a Berlino, questa volta dalla parte avversa. L’Irlanda protesta contro la Ue: “la multa verso la apple è un’interferenza nei nostri affari interni”. Bruxelles in risposta convoca una conferenza sul tema “Che cazzo pensavate fosse l’Ue?” Continua la crisi dei valori in Italia. Dai […]

Ansia news 15/12/2016

14 dicembre 2016

Ansia news 15/12/2016

La Cassazione stabilisce che se gli enti commerciali della Chiesa hanno tasse agevolate devono praticare tariffe agevolate. Bagnasco, dopo un breve malore ricevuta la notizia, ha subito ricordato che a De Pedis, capo della banda della Magliana, non hanno fatto pagare niente per essere seppellito a Sant’ Apollinare. I Cinesi confermano tutta l’intenzione di portare a termine l’acquisto del Milan. Il compagno Silvio Berlusconi ha già fatto ripubblicare dalla sua Mondadori “Il libretto rossonero di Mao Ze Dong” L’immenso Popolo della famiglia (0.51 percento alle ultime elezioni) protesta per la nomina della Fedeli come ministro della scuola e l’immenso Adinolfi fa rivelare che non è laureata dichiarando: “Mettere all’istruzione un ministro non laureato è come se io divorziato e risposato a las Vegas mi mettessi a difendere i catt…ehm… no scusate ho […]