PROSPETTIVE RAZIONALI 2017

Pubblicato da

PROSPETTIVE RAZIONALI 2017

23 marzo 2017   |   articoli, in evidenza

Da leggere

Attualità

Gli spietati

Gli spietati

Anche Fabo è morto. Anche lui è dovuto andare via dal nostro paese a causa di una politica imbelle che non riesce a dare una legge di civiltà firmata da oltre centomila italiani e gradita alla larga maggioranza degli italiani. La politica non ci riesce per i soliti motivi che non stiamo qui a elencare, li conosciamo benissimo e sono chiusi in tre parole: ingerenza del Vaticano. Interessante vedere invece le reazioni di coloro che si auto-definiscono “per la vita” e professano pietà e amore verso il prossimo. Monsignor Paglia, presidente della Pontificia Accademia per la Vita, ha il compito di ricordarci quanto la c.d. “modernizzazione della Chiesa” fatta da Papa Francesco I sia solo un’operazione pubblicitaria e di marketing ma in realtà priva di contenuti. “Ogni volta che si pone termine […]

Pubblicato da   |   articoli, attualità 27 febbraio 2017   |  

Recensioni

About: Logan – The Wolverine

About: Logan - The Wolverine

[attenzione spoiler] [voto: 8,0/10] Ogni cosa ha un inizio e una fine, a parte l’Universo (forse) e i sequel dei film di successo. Hugh Jackman nel 2000 aveva 32 anni, qualche spettacolo teatrale alle spalle e un paio di serie Tv non indimenticabili. Bryan Singer, geniale regista new yorkese che in quello stesso anno aveva già alle spalle i successi de “L’allievo” ma sopratutto dell’indimenticabile “I soliti sospetti” lo scelse per portare sullo schermo uno dei supereroi più amati dai giovani americani, ovvero Wolverine. Questo personaggio a sua volta ha una storia particolare: è nato quasi per “errore” con l’intenzione di dare un nemico credibile a Hulk (non esattamente l’ultimo supereroe di casa Marvel), qualcuno ebbe l’idea di far affrontare al Golia verde un nemico indistruttibile che si rigenerasse continuamente da danni […]

Pubblicato da   |   articoli, recensioni 19 marzo 2017   |  

Riflessioni

La grande vittoria di quelli che #iostoconibambini

La grande vittoria di quelli che #iostoconibambini

Lasciamo perdere per una volta le facile battute del tipo che anche Don Cantini usava lo stesso slogan. Lasciamo perdere che tutti noi laici sappiamo che dei bambini a questi tizi non glie n’è mai fregato niente se non come scusa per imporre i propri dogmi medievali. E lo diciamo a ragion veduta, perché a coloro che interessano i bambini si preoccupano di fargli avere informazioni corrette sulla loro sessualità e non fesserie che gli causeranno traumi nella pubertà. Coloro a cui stanno a cuore veramente i bambini si preoccuperebbero di far emanare severe leggi antibullismo invece di boicottarle. Oppure, ancora più semplicemente, se ti interessa qualcosa dei bambini fai sentire la tua protesta quando viene distrutta la scuola pubblica non quando tolgono il crocifisso o vogliono inserire l’educazione sessuale. Veniamo al […]

Pubblicato da   |   articoli, riflessioni 28 gennaio 2017   |  

filosofia e scienza

Cinque errori che facciamo sull’evoluzione

Cinque errori che facciamo sull'evoluzione

Il 12 febbraio è l’anniversario della nascita di Charles Darwin e, come ogni anno, la ricorrenza è l’occasione per riaffermare pubblicamente l’attualità degli studi e dell’insegnamento dell’evoluzione attraverso gli eventi Darwin Day. I Darwin Day italiani sono segnalati dal portale dell’evoluzione Pikaia, mentre il sito dell’International Darwin Day Foundation mostra gli eventi in tutto il mondo. Per gli obiettivi che si pone la celebrazione, questo Darwin Day è forse il più significativo degli ultimi anni: dopo l’elezione di Trump negli Usa si sono intensificati i tentativi di indebolire l’insegnamento dell’evoluzione, mentre anche in Europa, a lungo considerata relativamente immune a questo tipo di antiscienza, il creazionismo continua ad avanzare. Eppure, se molto spesso fraintendiamo alcuni aspetti dell’evoluzione non è necessariamente colpa della propaganda creazionista (che di questi tempi qualcuno forse chiamare post-verità). Buona parte degli errori che […]

Pubblicato da   |   articoli, filosofia e scienza 13 febbraio 2017   |  

storia

La coerenza non fa parte della politica, la disonestà intellettuale sì

La coerenza non fa parte della politica, la disonestà intellettuale sì

Qualcuno tra i più giovani non ha vissuto gli anni ‘80 in cui siamo cresciuti noi che abbiamo raggiunto il mezzo secolo di vita. A quell’epoca dominava l’asse Reagan-Thatcher nato da due “questioni parallele” caratteristiche del periodo: una politica (combattere il comunismo) e l’altra economica (combattere la stagflazione). Tale asse, oltre che politico-economico, non faticò a diventare “ideologico” fino a condizionare la politica dei decenni successivi in molte nazioni occidentali: a fine anni ‘80 essere filo-atlantici significava essere dinamici, liberisti (spesso confondendo tale termine con liberali), moderni, anti-comunisti, ambiziosi e aggressivi (come la Enron), e dato che “ogni Mordor ha la sua Isengard” in ogni paese non sono mancati tentativi di estremizzazione locale di tali tendenze. In Italia per esempio dal craxismo degli anni ‘80 si è passati al dopo-tangentopoli degli anni […]

Pubblicato da   |   articoli, storia 30 gennaio 2017   |  

come è andata?

Terni Horror Fest, appuntamento al 2017

Terni Horror Fest, appuntamento al 2017

Come ideatori del festival e come curatori dell’aspetto “artistico” siamo soddisfatti della riuscita del festival e ringraziamo Dalia Edizioni e i ragazzi del CAOS – Centro arti opificio siri per aver vissuto questo secondo anno di avventure insieme. Un immenso grazie anche a tutti gli ospiti: a Gabriele Orsini, Alessandro Panbianco, e Cristiano Gazzarrini giovani registi che hanno proiettato e presentato i loro cortometraggi. Ai Lettori ad Alta Voce di Terni che per l’occasione sono diventati “quasi” attori teatrali per l’interpretazione dei racconti, ovvero:  Maurizio Sborgia, Loredana Strinati, Sophia Loesch Onofri, Federico Piccirillo, Giovanni Tasca, Adelaide Nascetti e Roberta Argenti. Ad Annalisa Basili che ha presentato il suo romanzo “Le ombre di Narnja”. Agli ospiti d’onore Fabrizio Accatino per l’incontro su Dylan Dog e a Tullio Dobner a cui aggiungiamo al grazie i […]

Pubblicato da   |   articoli, come è andata? 6 novembre 2016   |  

Nel nostro blog

ANSIA NEWS – SPECIAL 8 MARZO

8 marzo 2017

ANSIA NEWS - SPECIAL 8 MARZO

Oggi 8 Marzo, la piattaforma “non una di meno” ha indetto uno sciopero per reclamare la parità dei diritti delle donne che dopo duecentomila anni di evoluzione di Homo sedicentemente Sapiens non c’è verso di ottenere. Molti (e anche molte donne) sostengono che lo sciopero sia inutile. Certo lo sciopero è sempre inutile, in particolare se: non lo fai, se non hai capito a che serve, se oltre a non scioperare continui a guadagnare il 70% del tuo collega uomo e ti sta bene così perché ti ritieni fortunata. *** Del resto siamo in un paese evoluto, mica uno di quelli in cui oltre centocinquanta donne uccise in un anno per vicende di violenza domestica non bastano per convincere arguti commentatori che il femminicidio o la violenza machista sono fenomeni reali. Insomma […]

ANSIA NEWS 25.2.17

25 febbraio 2017

ANSIA NEWS 25.2.17

    Intercettato il primo messaggio preveniente dai sette pianeti di Trappist 1: “Fermi là, vi aiutiamo a casa vostra”. *** “La bella e la bestia” torna al cinema, è la storia Disney più veritiera di tutti i tempi, fondamentalmente ricorda a tutti che l’aspetto fisico dell’uomo non conta un cazzo se hai così tanti soldi da avere un castello. *** Cade nel vuoto anche il terzo appello di Dj Fabo che chiede una legge che depenalizzi l’eutanasia, di certo è difficile far capire agli zombi che ci governano l’importanza di vivere dignitosamente. *** Trump rilancia l’armamento nucleare e annuncia restirizioni sulla marjuana. Ma che bella cosa i devotI cristiani al governo, loro si che sanno costruire un futuro di pace… eterna. *** Bill Gates e Bono Vox: vogliamo un mondo “in […]

Io obietto, tu obietti, egli obietta!

2 febbraio 2017

Io obietto, tu obietti, egli obietta!

Ci svegliamo una mattina di primavera. Vediamo che è una bella giornata e ci prendiamo un giorno di ferie per fare due passi in città con la nostra famiglia. Arriviamo all’edicola e sorridenti chiediamo: “Buongiorno, mi da il Corriere della Sera per favore?” “No, niente Corriere” “Che è successo? non è arrivato? C’è sciopero?” “No, no! è arrivato, ma io sono comunista quindi posso darvi solo il manifesto, lotta comunista e Potere Operaio” “Ma perché scusi?” “Come perché? Esercito il mio diritto all’obiezione di coscienza, così come stabilito dalla nuova legge Binetti-Lupi-PapaFrancesco” “Ma non potrebbe fare un altro lavoro scusi?” “Cos’è mi vuole discriminare?” La giornata comincia un poco a guastarsi ma non ci facciamo prendere dallo sconforto, arriviamo al miglior bar della città e ci apprestiamo a fare colazione. “Buongiorno, tre […]