Da leggere

Attualità

Emergenza senza fine?

Emergenza senza fine?

Quando qualche mese fa avevamo deciso di dedicare il numero 26 della nostra rivista al tema dell’immigrazione tutti noi pensavamo che la situazione della xenofobia (che quasi sempre porta al razzismo) era molto grave. Nessuno di noi pensava che sarebbe ancora potuta peggiorare. L’apertura di alcuni importanti siti ad un certo modo spregiudicato di presentare dati e notizie (spesso senza essere prima verificati) e la sterzata leghista del Pd e del suo leader Matteo Renzi che cercano di raccattare voti leghisti abbracciando l’infame ipocrisia riassunta nella frase “aiutiamoli a casa loro” sta facendo precipitare la situazione ovunque. Anche per questo si è potuti arrivare ad un assurdo “sgombero” romano, dove per la prima volta da quel triste luglio genovese del 2001 i diritti umani fondamentali sono stati di nuovo azzerati per un […]

Pubblicato da   |   articoli, attualità 3 settembre 2017   |  

Recensioni

About: storie di semola e semplicità

About: storie di semola e semplicità

Conosciamo Damiano Meo da diversi anni ormai, ovvero da quando aveva  accettato il nostro invito per presentare il lavoro realizzato insieme a Giuseppe Ciulla e approdato nel libro “Ai confini dell’impero” (Ed. Jacabook 2011) di cui lui aveva curato la parte del reportage fotografico. Giuseppe Ciulla poi aveva realizzato un altro libro di indagine che abbiamo apprezzato molto ovvero “Un’estate in Grecia” (Ed. Chiarelettere, 2013) e non perché era una guida alle spiagge elleniche ma perché esplorava la Grecia come un altro confine dell’impero, ovvero la UE, che non era stato preso in esame nel libro precedente. La esplorava da quel fiume Evros che divide la Turchia da “noi europei” alle comunità autonome di Volos, al monte Athos ad Atene, la città non la necropoli. Conoscendo Damiano personalmente e conoscendo la su […]

Pubblicato da   |   articoli, recensioni 22 settembre 2017   |  

Riflessioni

Nessuno è costretto a concedere sale pubbliche ai fascisti e ai nazisti…

Nessuno è costretto a concedere sale pubbliche ai fascisti e ai nazisti...

Come è stato scritto su Giap alcuni giorni fa, l’inchiesta sui rapporti tra il PD e i neofascisti ha provocato i primi scossoni. Il caso che ha smosso le acque è quello di Nereto – allargatosi velocemente al teramano, da Bellante alle esternazioni xenofobe su FB del segretario del PD di Alba Adriatica – dove si sono registrate diverse iniziative organizzate dall’associazione Nuove Sintesi (che fa parte del network di Lealtà e Azione) in comuni amministrati da sindaci del Partito democratico. Diversamente da quanto successo in precedenza, quando il PD aveva reagito alle nostre segnalazioni minimizzandole (o peggio, rispondendo sulla falsa riga del sindaco di Predappio Giorgio Frassineti), queste ultime sono state accolte diversamente sia da parte di alcuni deputati – Emanuele Fiano e Marco Miccoli – che da Andrea Catena, dirigente […]

Pubblicato da   |   articoli, riflessioni 7 settembre 2017   |  

filosofia e scienza

Aumentano le diagnosi di autismo ma i vaccini non c’entrano

Aumentano le diagnosi di autismo ma i vaccini non c'entrano

  Il tema della prevalenza dell’autismo tra i più giovani è tornato al centro dell’attenzione negli Stati Uniti dopo che il presidente Donald Trump ha affermato, qualche giorno fa, che si sta assistendo a “un enorme aumento dell’incidenza dell’autismo nei bambini”. Limitandosi alle diagnosi, l’affermazione è corretta e confermata dalle valutazioni statistiche di molte università (tra cui quella di Penn State in Pennsylvania), che hanno notato un inesorabile aumento dei casi certificati dal 2000 in poi. In meno di vent’anni si è passati dallo 0,3% all’1,5% di casi certificati, prendendo come riferimento l’età di 8 anni. Oggi si stima che nelle scuole circa 1 bambino ogni 66 abbia ricevuto una diagnosi di autismo, con una prevalenza molto più alta nei maschi. Il numero di diagnosi è però l’effetto combinato di una serie […]

Pubblicato da   |   articoli, filosofia e scienza 29 agosto 2017   |  

storia

Quelli che… “Che grande innovatore Karol Wojtyla”

Quelli che...

IPSE DIXIT L’attività omosessuale, da distinguersi dalla tendenza omosessuale, è moralmente malvagia. L’adulterio “nel cuore” viene commesso non soltanto perché l’uomo “guarda” [per desiderare] […] la donna che non è sua moglie, ma appunto perché guarda così una donna. Anche se guardasse in questo modo la donna che è sua moglie commetterebbe lo stesso adulterio “nel cuore” L’uomo non può da se stesso decidere ciò che è buono e ciò che è cattivo[…] La coscienza non è una fonte autonoma ed esclusiva per decidere ciò che è buono e ciò che è cattivo… La sua pretesa di diventare fonte autonoma ed esclusiva nel decidere il bene e il male […] è la vera bestemmia […], è rifiuto dello Spirito Santo. La Chiesa è chiamata a manifestare nuovamente a tutti, con un più […]

Pubblicato da   |   articoli, storia 3 aprile 2017   |  

come è andata?

Sulla droga abbiamo dato i numeri

Sulla droga abbiamo dato i numeri

Si, sulla droga nell’ultima conferenza che abbiamo proposto alla città di Terni, abbiamo dato i numeri. Quelli veri, quelli di cui non parla mai nessuno. Tanto per avere un idea, se su Google cercate “droga Terni” vi appaiono centinaia e centinaia di notizie, forse migliaia, tutte recenti e tutte riguardanti spaccio, arresti, morti per overdose ecc. Di fronte a questo “interesse” uno pensa che se un’associazione o chi per lei, organizza una conferenza gratuita con due docenti universitari per cercare di dire “guardate che il problema della droga non lo state inquadrando nella giusta prospettiva” ci dovrebbe essere un interesse (se non altro per smentire le posizioni antiprobizioniste) altissimo da parte della stampa. Eppure se cercate in rete le tracce della nostra conferenza, a parte l’articolo della brava Claudia Sensi su Terni […]

Pubblicato da   |   articoli, come è andata? 17 maggio 2017   |  

Nel nostro blog

ANSIA NEWS del buon rientro

25 agosto 2017

ANSIA NEWS del buon rientro

– “Non siamo una comunità di abusivi” dichiara il sindaco di Ischia dopo che una scossa di terremoto di lieve entità ha fatto crollare un sacco di case. Di abusivi non lo so, certo non siete una comunità di costruttori. – “Certe cose non si fanno” hanno detto i gestori del bagno di Ferrara alla presidente di Arcigay che (forse) si è baciata con la sua compagna in spiaggia. O forse si tenevano per mano. O forse… siete un po’ stronzi voi? – La Boldrini denuncerà chi la insulta e la minaccia sul web. Sciopero dei tribunali in vista del superlavoro all’orizzonte. – Il WWF tranquillizza gli animalisti: “si forse la tigre della siberia si è estinta, ma il leone da tastiera sta che è una meraviglia”. – Papa Francesco chiede scusa […]

Resa incondizionata

24 luglio 2017

Resa incondizionata

Oggi, il ventiquattresimo di luglio dell’anno dell’era volgare 2017, io sottoscritto Alessandro Chiometti che scesi in campo a fianco del Grande Generale Enrico La Talpa nello stesso giorno in cui scelse di mettersi lo scolapiatti in testa e dichiarare guerra all’imbecillità, dichiaro la mia resa incondizionata soverchiato dalle forze del nemico. Quindi rivolgendomi al Comando degli imbecilli mondiali dichiaro che avete ragione voi. Di conseguenza ammetto che: è coerente che un governo per rilanciare l’occupazione aumenti la possibilità di licenziare; è logico che liberalizzando gli straordinari si creino nuovi posti di lavoro; è conveniente per uno Stato aumentare le tasse su sigarette, benzina ed autostrade, nonché inventarsi nuove tassazioni orizzontali che prescindono dal reddito piuttosto che tassare i patrimoni e le speculazioni; è normale che chi dimentica di pagare cento euro di […]

Ode a Pell

3 luglio 2017

Ode a Pell

Oggi al cardinale Pell gli hanno rotto un po’ le pall che gli girano già a mill l’ira in corpo gli riboll! “ E’ un’accusa proprio foll, un’autentica querell di un cronista un po’ imbecill che ha inventato questa ball: proprio dietro la cappell della chiesa in cima al coll, io trattavo col fanciull tutto biondo e proprio bell, non gli ho fatto proprio null chi mi accusa è un gran budell, io non sono mica un gall che folleggia e cha fà il bull: lo palpavo sopra il coll gli lisciavo un po’ la pell per capir se quel monell non avesse già il morbill! Non son mica quel citrull: giuro sopra il bambinell che a Natale è nella cull che, se scampo a quel tracoll mi rinchiudo in una cell […]