About: Roma e i figli del male

Torniamo con piacere a leggere Alessandro Maurizi di cui avevamo già apprezzato qualche anno fa “Il vampiro di Munch”. Il suo nuovo thriller, lo diciamo subito, mostra una maturazione artistica dello scrittore non indifferente, i suoi personaggi sono più complessi e più strutturati e l’intera resa del romanzo è sopra al precedente che di certo non era da buttare. “Roma e i figli del male – La notte del commissario Castiliego” (Frilli editore, 304 pag. € 12,90) è un thriller/noir in cui i crimini sono molto particolari, si parla infatti della pedofilia e degli abusi sessuali nella Chiesa Cattolica e dell’uso scorretto degli esorcismi da parte di preti e vescovi senza scrupoli. Argomenti quindi non solo scottanti ma al centro della cronaca internazionale (molto più che di quella nazionale, ma non entriamo […]

articoli, recensioni   |   Tags: , , , , , , , ,

Review: Suspiria Vs Profondo Rosso

  [attenzione: SPOILER INEVITABILI]  “Profondo Rosso” è il film di Dario Argento più apprezzato in Italia, “Suspiria” è quello che ha lanciato Dario Argento sul panorama mondiale. I due film ci hanno fatto riconciliare con il regista romano perché dobbiamo sinceramente ammetterlo il tornare a vedere, da adulti, altre sue pellicole non ci aveva convinto. I due film hanno in comune una colonna sonora strepitosa, in entrambi i casi realizzata da Claudio Simonetti e i suoi Goblin, che in entrambi i casi fa guadagnare molti punti. Profondo Rosso (1975)  è un thriller-horror che riesce a inchiodare lo spettatore alla sedia senza ricorrere mai all’uso del paranormale, ma soprattutto è il film in cui forse c’è il colpo di scena più geniale della storia del cinema. Quando David Hemmings realizza che “il quadro […]

articoli, recensioni   |   Tags: , , , , , ,

Paola Barbato al Terni Horror Fest #3

Durante la terza edizione del Terni Horror Fest, festival dedicato all’orrore (e che infatti si tiene nei giorni intorno ad Halloween, dal 28 ottobre al 1 novembre) tra le varie iniziative c’è stata la possibilità di parlare con l’autrice Paola Barbato del suo ultimo romanzo, già recensito in un precedente articolo su questo sito, e della sua esperienza con la Bonelli. L’intervista è stata gestita da me e dallo scrittore e Presidente dell’Associazione Civiltà Laica che cura la direzione artistica del festival, Alessandro Chiometti.   A.: “‘Non Ti Faccio Niente’ è il quarto romanzo di Paola, che inizia come sceneggiatrice di Dylan Dog, e l’ho conosciuta come autrice del fumetto. Poi ho scoperto che pubblicava anche dei bellissimi libri, ed io ho iniziato a leggerla con ‘Il Filo Rosso’, anche se questo […]

articoli, come è andata?   |   Tags: , , , , ,

About: Split

Pubblicato da

About: Split

[voto 7,9/10] – [attenzione spoiler] Ci abbiamo sempre sperato, l’autore di capolavori come “Il sesto senso”, “The Village” e “Unbreakable” non poteva aver per sempre perso il suo tocco magico. Certo, la sua crisi è stata pesantissima, dopo “Lady in the water” e “L’ultimo dominatore dell’aria” che già erano polpettoni inguardabili abbiamo veramente temuto di averlo perso per sempre dopo il terribile “After Earth” che molti giudicano il peggior film di sempre. Ben 14 “Razzie Awards” (gli anti-oscar, ovvero i “premi” per i peggiori film della stagione) nella sua bacheca dal 2006 al 2013 che rischiavano di oscurare per sempre l’oscar per “Il sesto senso”. Poi il timido risveglio dello scorso anno con “The visit”, di certo non memorabile, ma che per lo meno (al di là di terribili leggerezze nella trama) […]

articoli, recensioni   |   Tags: , , , ,

Il gioco di Sid

Pubblicato da

Il gioco di Sid

Un gruppo di amici affiatati. L’immancabile presenza della femme fatale, che rappresenta l’oggetto del desiderio di tutti i maschi del gruppo, in particolare del protagonista Snake.

articoli, recensioni   |   Tags: , , , , ,

Falsa Imago

Pubblicato da

Falsa Imago

Alla parola “presitigiatore” è facile che il pensiero corra a David Copperfield e alle sue illusioni mirabolanti come la sparizione della Statua della Libertà o l’attraversamento della Grande muraglia cinese. Tempo fa ci è capitato di conoscere un prestigiatore, peraltro anche noto nel panorama nazionale, e possiamo dire che, almeno a nostro giudizio, il trucco televisivo di Copperfield fa molto meno effetto di un trucco visto vis-à-vis.

articoli, recensioni   |   Tags: , , , , ,