A forza di far parlare tutti i componenti delle gerarchie vaticane il nocciolo della questione salta fuori, ecco le dichiarazioni di Angelo Scelzo, sottosegretario vaticano alle comunicazioni sociali riportate da "la repubblica":  "Il Governo italiano ha ritenuto di sottolineare il suo impegno, ma e’ chiaro che non poteva arrivare al punto di poter assicurare una gestione di tutto l’incontro non dico pacifica ma serena". Il sottosegretario vaticano alle comunicazioni sociali, Angelo Scelzo, ha risposto cosi’ ai giornalisti che gli chiedevano di commentare la precisazione fatta lunedi’ scorso da Palazzo Chigi dopo la prolusione del card. Angelo Bagnasco, presidente della Cei. "C’e una distinzione – ha scanditto – tra l’incolumita’ del Papa e del seguito, che certamente era salvaguardata, e la possibilita’ che avvenissero delle manifestazioni". Il significato è chiaro, il vaticano non […]

blog   |   Tags: , , , , , , , , , ,

Vorrei far notare che il Vaticano sta cercando (e a quanto vedo sta riuscendo) a far passare il messaggio secondo il quale "al Papa sarebbe stato impedito di parlare"… Per favore, non ci cadiamo anche noi!!! Nessuno ha impedito al Papa di andare alla Sapienza e fare il suo discorso. E’ stato lui che ha rinunciato per paura di confrontarsi con il dissenso. E quando parlo di dissenso, non mi riferisco esclusivamente alle palesi contestazioni nei suoi riguardi, ma anche e soprattutto al clima di indifferenza generale dal quale la sua visita sarebbe stata accolta. Infatti, mentre laicisti e Papa-boys si scontravano alla luce del sole, oltre il 90% degli studenti, sommessamente, non dava alcun rilievo a questa vicenda. Voglio dire che oltre il 90% degli studenti ad ascoltare il Papa non […]

blog   |   Tags: , , , , , , , , , , , ,

Premetto che sono stato un obiettore di coscienza al servizio militare, quindi non solo sono convinto della totale legittimità dell’obiezione di coscienza ma sono anche fortemente convinto del suo importantissimo valore civile e morale. Detto questo occorre intendersi su cosa significa essere obiettori di coscienza. È un obiettore di coscienza chi rifiutando di ottemperare a degli obblighi di legge ritenuti ingiusti si assume tutta la responsabilità civile e penale delle sue azioni. Ultimamente l’uso comune del termine ha invece fatto rietrare in questa categoria persone che non rischiano nulla di per se ma con il loro rifiuto a compiere determinati atti proibiscono ad altri cittadini di compiere qualcosa che LORO STESSI ritengono immorale. Rientrano in questa categoria i medici ginecologi che sono contrari all’aborto e i farmacisti che rifiutano la vendita di […]

blog   |   Tags: , , , , , , , , ,

IL VATICANO MARCIA SU ROMA 498 franchisti beatificati nell’anniversario della marcia su Roma Domenica 28 ottobre 2007, anniversario della marcia su Roma, saranno beatificati in San Pietro 498 franchisti, tra appartenenti al clero e laici, saranno beatificati perché, secondo i prelati spagnoli, sono martiri della Repubblica". Sarà la più numerosa delle beatificazioni mai realizzate, è prevista una folla di fedeli (filofranchisti) dalla Spagna e il battage pubblicitario delle grandi occasioni sui media italiani. La gerarchia vaticana con questa azione di massa entra violentemente nel dibattito politico spagnolo: il governo Zapatero sta per varare una legge sulla memoria che condanni il franchismo e la chiesa cattolica spagnola, supportata da Ratzinger, prende posizione in questo modo. Ma d’altro canto, attraverso questa iniziativa, le gerarchie vaticane continuano a fare politica in supporto al fronte clerico […]

blog   |   Tags: , , , , ,

 E chi se l’aspettava questa uscita? Si pensava di aver ormai inquadrato gli attuali vertici delle gerarchie cattoliche in posizioni politiche vicine, se non sovrapponibili, alla destra italiana e invece guarda qua cosa ti vanno a tirar fuori. “Il lavoro precario mina le basi della società”… roba che se una frase così l’avesse detta un qualunque politico veniva subito indagato per possibile collusione con le Brigate Rosse… e invece l’ha detta il Papa, sostenuto dal segretario della CEI. Roba da chiodi, da scompaginare tutto il quadro politico italiano. E come fanno ora i fedelissimi cattolici di Forza Italia e Alleanza Nazionale a definirsi tali se da decenni stanno diffondendo il lavoro precario? Misteri della fede, ovvio, tanto si sa che in questo paese nessuno si ricorda di quanto detto il giorno prima… […]

blog   |   Tags: , , , , ,