Chiesa Cattolica: la rompistati (parte seconda)

[Prima parte] Alla fine del XVI° Secolo (1585) Filippo II, Re di Spagna, riuscì con il suo fondamentalismo religioso cattolico a spaccare in due i Paesi Bassi, uno Stato europeo di media grandezza, economicamente prospero e culturalmente molto all’avanguardia. Ma una sola di Opera di distruzione di uno Stato non bastava alla Chiesa Cattolica e il bel lavoro si ripetè due secoli dopo, arrivando quella volta addirittura ad una frammentazione in ben tre parti. Infatti, dopo la tragica sconfitta di Napoleone Bonaparte a Waterloo (tragica perchè l’Imperatore francese ebbe il merito di difondere nell’ intero continente europeo i valori rivoluzionari Repubblicani e della Laicità dello Stato a cui si sarebbero ispirati, ma solo 60 anni dopo, i Padri costituenti del Risorgimento italiano), le grandi monarchie del continente (Gran Bretagna, Prussia, Austria, Russia) […]

articoli, storia   |   Tags: , , , , ,

Chiesa Cattolica: la RompiStati

  Era il profondo Medioevo, quando gli Stati europei odierni piantavano le loro radici nella Storia politica, economica e sociale. Quest’ affermazione vale per tutti gli Stati tranne per due: l’Italia e i Paesi Bassi. Il colpevole ? In entrambi i casi la Chiesa Cattolica. Infatti, furono i Duchi della Borgogna a realizzare nel Secolo XV l’unificazione dei numerosi ducati, contee e signorie che fin da allora venivano indicati come i Paesi Bassi. Risultò un’ Unità Politica di media grandezza che comprendeva le attuali nazioni dell’Olanda, del Belgio e del Lussemburgo includendo anche territori nel nord dell’ attuale Francia (Lille, Artois). L’insieme era un territorio economicamente molto prospero e scientificamente ed artisticamente molto all’avanguardia. L’unica macchia di discontinuità territoriale, che ci si piazzava di mezzo come un corpo estraneo (cioè fra il […]

articoli, storia   |   Tags: , ,

Colpi bassi dai Paesi Bassi

Le province settentrionali sono da sempre state dei territori ‘difficili’ da amministrare per la Santa Romana Chiesa. Infatti, già nell’ormai lontano ‘500 i Paesi Bassi erano in prima fila fra coloro che protestavano contro le usanze e soprattutto gli abusi ampiamente diffusi nella Chiesa Cattolica.

articoli, filosofia e scienza   |   Tags: , , ,