Vi ricordate il giudice Luigi Tosti ?  Vi ricordate la sua battaglia per la questione dei crocifissi nelle aule di giustizia ?  Ricordate com’è finita? La Corte di Cassazione ha confermato la rimozione del giudice dalla magistratura in quanto l’esposizione del crocifisso negli edifici pubblici “può non costituire necessariamente minaccia ai propri diritti di libertà religiosa”

articoli, attualità   |   Tags: , , , ,

“Ascolta una volta un giudice come me giudicò chi gli aveva dettato la legge: prima cambiarono il giudice e subito dopo la legge” Fabrizio De André, Sogno Numero Due in “Storia di un Impiegato”. Roma, 22 Gennaio 2010: udienza al Csm[1] per procedimento disciplinare nei confronti di un giudice. Protagonisti: L’ACCUSA: lo Stato italiano, nelle vesti del Csm; L’INCOLPATO: il giudice Luigi Tosti; LA DIFESA: il giudice si difendeva da solo. 1) IL PASSATO Vediamo, riassunte, le vicende che hanno portato a questa richiesta di procedimento disciplinare: il giudice Tosti, a partire dal Maggio del 2005 fino al Gennaio del 2006 (quando viene sospeso dalle sue funzioni), si è rifiutato di tenere udienze in aule in cui fosse esposto il crocifisso, simbolo della religione cattolica. Inoltre, nel frattempo: – non ha accettato […]

blog   |   Tags: , , , , ,