Lo stato della laicità in Italia

L’Italia secondo un principio riconosciuto dalla Corte Costituzionale e apparentemente accettato da tutti sarebbe uno stato laico. Ma la laicità non è un concetto assoluto. E’ una condizione variabile e cambia da Stato a Stato e se negli altri paesi la laicità ha registrato negli ultimi anni  significativi passi avanti, in Italia si è andato a rilento accumulando un ritardo rispetto all’Europa. Ma vediamo in concreto che cosa è stato fatto e cosa ancora rimane da fare. Gli obiettivi  che i sostenitori della laicità si erano proposti  di realizzare consistevano ne: il riconoscimento delle unioni civili, sia etero che omo; la riduzione dei tempi necessari per la separazione ed il divorzio; il riconoscimento delle direttive anticipate di fine vita, altrimenti conosciuto come diritto al testamento biologico; l’introduzione di meccanismi che consentissero la […]

articoli, attualità   |   Tags: , , , ,

Il Vaticano vieta e da le regole… a chi?

Occorrerà spiegare al Corriere della Sera (non esattamente l’ultimo arrivato in termini di mass media) che le parole sono importanti e che hanno un loro significato. Leggere ripetutamente in un suo articolo on line a firma di Gian Guido Vecchi frasi di questo tipo:  “le ceneri [dei defunti] non possono essere disperse nell’ambiente né conservate in casa né tantomeno divise in famiglia o conservate in gioielli o altri oggetti, ma devono essere custodite in un luogo sacro”; o ancora: “Di conseguenza, «la conservazione delle ceneri nell’abitazione domestica non è consentita», stabilisce l’Istruzione. «Soltanto in caso di circostanze gravi ed eccezionali, dipendenti da condizioni culturali di carattere locale» il vescovo può concedere il permesso” è come dare per scontato che da oggi ci sia una qualche sorta di divieto in vigore semplicemente perché […]

articoli, blog   |   Tags: , , , ,