Caino

Pubblicato da

Il 18 Giugno 2010 moriva a Tias, nelle isole Canarie, uno dei più letti e acclamati scrittori contemporanei, ovvero Josè Saramago, premio Nobel per la letteratura nel 1998. Dopo la sua morte la stampa cattolica ha dato sfogo a tutto il suo rancore verso uno degli atei più illustri e famosi, con articoli ed editoriali che della presunta pietà cristiana non avevano traccia alcuna. Ovviamente tanto astio era dovuto al successo ottenuto da uno dei suoi libri più belli, "Il vangelo secondo Gesù Cristo", che rendeva un grande omaggio alla figura umana di uno dei personaggi storici più noti di tutti i tempi ma al contempo ridicolizzava i progetti divini creati attorno a lui. Come se non bastasse lo scrittore lusitano era tornato a calcare la mano sul tema religioso con il suo […]

blog   |   Tags: , ,

1) Vogliamo spezzare una lancia, facciamo due, a favore dei più diversi commentatori di orientamento cattolico, che, dopo la morte di Josè Saramago, hanno espresso dei giudizi, che sono stati fortemente criticati dai Laici e più ancora da quella triste, rancorosa e vendicativa genia dei Laicisti. Questi ultimi, facendosi forte dell’incontrastata egemonia esercitata nei mass media, segnatamente in televisione, hanno immediatamente stigmatizzato/biasimato energicamente i necrologi di area cattolica. Confessiamo, per rimanere in tema, di non averli letti tutti; tuttavia, abbiamo un’incrollabile certezza: nessuno può aver raggiunto le insuperabile vette della cattolica carità a Suo tempo ascese da Padre Agostino Gemelli. 2) Egli, infatti, nell’Agosto 1924, nella rivista “Vita e pensiero”, che dirigeva, scrisse: “Un ebreo, professore di scuole medie, gran filosofo, grande socialista, Felice Momigliano, è morto suicida. I giornalisti senza spina […]

blog   |   Tags: , ,

Quest’opera è nell’indice dei libri proibiti per i numerari dell’Opus Dei (come? non sapevate che nel 2009 c’è ancora  gente che proibisce i libri?). Per chi vede la Chiesa Cattolica come amore, fratellanza, misericordia bevendosi tutto quello che viene spacciato nelle pubblicità dell’otto per mille, dovrebbe essere difficile capire perché. Difficilmente infatti, la figura di Gesù può essere descritta in modo più bello di quello di Josè Saramago. Anche un ateo quale io sono non può che commuoversi di fronte ad una narrazione così appassionatamente umana della storia più famosa del mondo. Ovviamente essendo un romanzo, non c’è nessuna pretesa di “verità storica” ne’, tanto meno, di “verità di fede”. Allora viene da chiedersi, perché questo libro ha suscitato tanto scandalo nel clero cattolico? La Chiesa fondata in nome di Gesù Cristo […]

blog   |   Tags: , , , , ,