Non è certo il politically correct la base dell'ipocrisia

 Dal Devoto Oli, Politicamente corretto: Di condotta, comportamento, modo di dire improntato al pieno rispetto dell’identità politica , etnica, religiosa, sessuale, sociale, ecc. di altri soggetti. (estens.) Rispettoso nei confronti di soggetti deboli o minoritari. L’uscita di Bergoglio questa mattina può aver sorpreso solo chi non è abituato a seguire le crociate dei probi cattolici in rete, in realtà sono diversi anni che i probi cattolici si lamentano continuamente nel confronto (in particolare quello on-line dove tutto o quasi rimane scritto) per non potere usare il linguaggio a loro consono. Ovvero, si lamentano perché non possono più dire che “i froci sono malati di mente”, che gli “atei sono bestie senza morale” o che gli “islamici sono pedofili”, pena la cacciata dal forum di discussione del moderatore che per l’appunto applica la […]

articoli, blog   |   Tags: , , ,

Ennesima prova di ipocrisia e opportunismo da parte del Partito Democratico. Alla vigilia dello svolgersi del Gay Pride nazionale si attende ancora il pronunciamento ufficiale del PD nazionale (quello locale di Bologna ha già aderito… ma è ovvio che questo non basta agli organizzatori). I chennediani de noantri confermano di essere ostaggi politici della Binetti quindi evitano di aprire bocca sul tema e fanno parlare qualche singolo parlamentare magari un ministro ombra… magari un ombra e basta… comprimari vari insomma. Inutile aspettarsi di più e di meglio da un partito che ha rinnegato tutte le lotte per i diritti civili degli anni passati, scambiate per una manciata di voti cattolici (proprio una manciata a giudicare dagli esiti delle recenti elezioni). C’è sempre più urgenza di costruire un partito di sinistra alternativo a questo […]

blog   |   Tags: , , , , , ,

E’ con estremo piacere che assegno a Wally "JFK" Veltroni il premio "Faccia di Bronzo" 2007. La selezione è stata durissima, con pretendenti del calibro di George W. Bush o Joseph Ratzinger ma non c’è alcun dubbio che con la sua odierna lettera a "la repubblica" il "chennediano de noantri" ha superato qualunque limite fino ad oggi conosciuto. Con supremo sprezzo del ridicolo Wally riesce a definire l’o.d.g. presentato dal PD romano un tentativo di offrire "un terreno di confronto avanzato, serio e rispettoso di tutte le sensibilità" quando l’unica cosa che gli si chiedeva era quello di istituire ANCHE a Roma un registro dell’Unioni Civili presente già in oltre TRENTA città italiane, mentre il suo/del suo partito odg mirava semplicemente a rimandare al governo la questione per non offendere i suoi amichetti oltreteverini. […]

blog   |   Tags: , , , , , ,

 Dicesi “culo” quel cuscinetto carnoso suddiviso da uno spacco, più o meno profondo, in due parti perfettamente simmetriche, le cosiddette “chiappe”, il cui volume determina la profondità dello spacco stesso, a sua volta connotato da un’apertura centrale, anch’essa di dimensioni variabili, a seconda della dose di fortuna sulla quale il suo possessore può contare. Ora… che lo si voglia chiamare “sedere”, “deretano” o “di dietro”, il concetto non cambia, così come non cambia l’affezione che gli uomini hanno da sempre dichiarato e manifestato per LUI, alcuni per quello femminile, altri per quello maschile… (noi laici riteniamo legittima qualunque preferenza). Al concorso di Miss Italia però, in seguito all’affermazione di Baudo che ha ammesso candidamente di aver sbirciato i culi delle Miss mentre scendeva la nota scalinata al centro della scenografia, si è […]

blog   |   Tags: , , ,

la crisi morale…

Pubblicato da

Il portavoce della CEI, monsignor Bagnasco si propone come moralizzatore del paese denunciandone la grave crisi morale e autoindividuando la sua organizzazzione clericale come punto di riferimento per un futuro "sano". Questo mentre sono attualmente in corso le indagini sugli scandali di Don Gelmini, del vescovo di Firenze e sull’oratorio Don Bosco di Torino. Chi non ha peccato scagli la prima pietra verrebbe da dire… ma qualcuno la prenderebbe di sicuro come una provocazione, e allora diciamo solo che non sempre l’attacco è la miglior difesa. Alessandro Chiometti P.S. se qualcuno si meraviglia che negli ultimi telegiornali non si sia parlato per nulla degli incredibili risvolti delle indagini sul vescovo di Firenze significa che negli ultimi 30 anni non è vissuto in questo paese.

blog   |   Tags: , , , ,