Il papa e i gay, verba volant

La notizia rimbalza ovunque: il papa chiede scusa ai gay nel nome della Chiesa! Per i media nazionali, che riportano stralci del discorso di Bergoglio di ritorno dall’Armenia, si tratta dell’ennesima “svolta storica” del papa progressista. «Io ripeto il Catechismo: queste persone – dichiara Francesco – non vanno discriminate, devono essere rispettate e accompagnate pastoralmente. Si possono condannare, non per motivi ideologici, ma per motivi di comportamento politico, certe manifestazioni troppo offensive per gli altri. Ma queste cose non c’entrano, il problema è una persona che ha quella condizione, che ha buona volontà e che cerca Dio. Chi siamo noi per giudicare? Dobbiamo accompagnare bene, secondo quello che dice il Catechismo». Quella che sembrerebbe una dichiarazione in netto contrasto con gli insegnamenti della Chiesa va però verificata all’interno del testo stesso che […]

articoli, attualità   |   Tags: , , ,

Cosa cambierebbe in Italia con la legge Cirinnà

Nelle prossime settimane dovrebbe approdare alle aule parlamentari la proposta di legge in materia di convivenze, che contiene un duplice provvedimento. Riconosce da un lato la convivenza tra persone dello stesso sesso, con un quadro di diritti e doveri molto simile a quello del matrimonio e, dall’altra, disciplina la realtà delle coppie di fatto, anche in questo riconoscendo una serie di diritti sinora misconosciuti.

articoli, attualità   |   Tags: , , , , ,

Con un tempismo da orologio atomico, ecco arrivare l’annuncio di Renzi: entro fine mese sarà pronta la proposta del governo sulle unioni civili. Che poi il termine corretto sarebbe “unioni omoaffettive”, visto che il governo vuole normare solo le coppie dello stesso sesso. Ma cosa è successo in questi giorni da spingere il presidente del Consiglio ad accelerare il passo se fino a un paio di settimane fa procrastinava laconicamente la questione dei diritti civili al termine del programma dei Mille giorni?

articoli, attualità   |   Tags: , , , , ,

Leggendo tutti i titoli della scorsa settimana che dicevano che il Papa vuole dimenticare queste sciocchezze su aborto e gay, ci si immaginava quasi che Germaine Greer [1] fosse stata eletta pontefice. In realtà ciò che il Papa voleva dire è che lui vorrebbe una Chiesa che parla di più su ciò che è a favore e su che cosa è contro. Ma questo non significa che non sarà ancora contraria a quelle cose che contraddicono i suoi insegnamenti e le sue tradizioni.

articoli, blog   |   Tags: ,

Omofobia: la propaganda “ritardata” di “Avvenire”

Avvenire pubblica oggi un articolo in cui sostiene che i figli di coppie gay sono portati a essere affetti da malattie sessualmente trasmissibili, al suicidio e al ricorso a terapia psicologica. Il problema, oltre alla solita omofobia strisciante, è che il quotidiano propaganda la scientificità di questo studio di Mark Regnerus, professore di sociologia all’Università del Texas.

articoli, attualità   |   Tags: , , ,

In Val di Non alcuni giovani hanno chiesto un confronto con il loro arcivescovo, Luigi Bressan, per discutere dell’atteggiamento della Chiesa nei confronti dell’affettività. C’è bisogno di meno rigidità da parte della Sacra Istituzione, c’è bisogno di comprensione e adattamento ai cambiamenti di costumi che inevitabilmente la Storia impone. E così, l’arcivescovo Bressan, non si è sottratto. Si sa che quando i giovani chiamano è da sciocchi far finta di non sentire, sempre meglio farsi vedere disponibili al dialogo e pronti a mettersi in gioco: hai visto mai che qualche nuova pecorella entri a far parte dell’ovile? Fra un sol maggiore e qualche inno suonato con l’immancabile chitarra, il lungimirante arcivescovo ha tenuto testa a un plotone di post-adolescenti che parlavano di amore, famiglia, profilattici e omosessualità come se fossimo nel Duemiladieci-quasi-duemilaundici. […]

blog   |   Tags: , , ,

  1) Così, per non perdere l’abitudine, il Vescovo emerito di Pistoia, Simone Scatizzi ricorda agli eventuali smemorati che: “L’ostentata e dichiarata omosessualità impedisce l’amministrazione della comunione” [1]. Fermo restando che un Vescovo, per di più se emerito, ha il diritto di indicare chi può e chi non può ricevere la Comunione, ci ha ugualmente colpito questo pronunciamento, poiché l’anno da poco terminato è stato contrassegnato da una recrudescenza delle violenze a danno delle persone omosessuali. Da questo punto di vista, vi è pure un elemento “confortante”: le violenze sono ugualmente presenti al Sud, al Centro ed al Nord: due ragazzi aggrediti a Canicattì, nell’Agrigentino, Francesco e Massimo presi a calci ed a colpi di casco sul viso a Roma, due ragazze picchiate a Padova, perché si baciavano in strada. Naturalmente, a […]

blog   |   Tags: , , ,

Dal sito del Corriere della Sera la pellicola ha vinto l’oscar, il golden globe e il leone d’oro a venezia L’Arcigay: «La Rai ha censurato il film Brokeback Mountain» La versione di Rai2 priva di alcune scene di amore gay. La tv di Stato: lo rimanderemo in onda senza tagli ROMA – Un caso che farà discutere. E che farà nascere nuove polemiche sull’uso della censura nei programmi tv. Anche se al momento a indignarsi è principalmente Aurelio Mancuso, presidente nazionale di Arcigay che chiede: «Vogliamo sapere chi ha deciso di trasmettere ieri sera su Rai Due i Segreti di Brokeback Mountain, film che ha vinto il Leone d’Oro del 2005, 3 Oscar, 4 Golden Globe, con vistosi tagli da censura anni ’50. Chi si è permesso di pensare che il pubblico […]

blog   |   Tags: , , , ,