Vale senz’altro la pena leggere con attenzione le argomentazioni che porta a sua difesa il crociato del CNR, al secolo Roberto De Mattei, in un articolo -intervista (casualmente non commentabile dagli utenti) sul sito del Corriere della Sera. Per inciso ricordiamo che la necessità di difendersi risulta necessaria dal polverone sollevato dalla sua intervista a Radio Maria con la quale ha definito il terremoto e lo tsunami in Giappone il «giusto castigo di Dio». «Innanzitutto – replica de Mattei – non parlavo come vicepresidente del Cnr, ma da cittadino e da credente.» È quindi chiaro che la linea di difesa è quella di rivendicare la libertà di espressione, cosa che aveva fatto il suo presidente Luciano Maiani, dissociando il CNR dalle parole di De Mattei ma difendendolo in nome della libertà […]

blog   |   Tags: , , ,

Egregio professor Maiani, le Sue precisazioni sulle dichiarazioni rilasciate a Radio Maria dal professor Roberto De Mattei, vicepresidente del Cnr, in merito alla natura divina del terremoto che ha colpito il Giappone hanno in parte lenito lo sdegno di tutta la comunità scientifica nazionale e di quanti hanno intravisto in quelle affermazioni una evidente incompatibilità con il ruolo istituzionale che il professor De Mattei ricopre all’interno dell’ente da lei presieduto. Tuttavia, prendere le distanze da quell’intervento non è sufficiente. Lei scrive: «Ferma restando la libertà di espressione quale bene garantito dalla nostra Costituzione, si precisa che i contenuti dell’intervento del prof. de Mattei non coinvolgono in alcun modo il CNR, che l’intervento non è stato reso nella sua veste di vicepresidente dell’Ente e che il contesto in cui esso è stato reso è […]

blog   |   Tags: , , , ,