Per la serie "al peggio non c’è mai fine" sapete cosa è successo durante la visita del Papa in Sicilia? No, non lo potete sapere se non siete lettori di "Micromega" o de "il Fatto". A Palermo durante i controlli pre-visita sono stati sequestrati dalla DIGOS e quindi rimossi dalla pubblica vista due striscioni che potevano urtare la sensibilità del pontefice. Sia ben chiaro, come ricorda P.Flores D’Arcais nell’articolo su MM, lo striscione sarebbe stato LEGITTIMO anche se sopra ci fosse stato scritto "abbasso Ratzinger". Questo perchè, IN LINEA PURAMENTE TEORICA, siamo in una democrazia in cui la libertà di espressione è garantita dalla Carta Costituzionale. Ma qui veniamo alle comiche: nel primo striscione della libreria palermitana "Altroquando" c’era scritta l’incredibile minaccia "I LOVE MILINGO"… difficile pensare che questo possa essere un […]

blog   |   Tags: , ,

Non basta che il regista sia Alejandro Amenabar (The Others, Mare Dentro, Apri gli occhi) e che ad interpretare il suo ruolo ci sia Rachel Weisz (premio Oscar per The Costant Gardener), il film su ipazia non s’avrebbe dovuto da fare, ma ora che si è fatto non deve arrivare nelle sale italiane. Ipazia (matematica e astronoma alessandrina del IV secolo, uccisa in modo inenarrabile dai fanatici religiosi agli ordini di San Cirillo, vescovo di Alessandria fatto santo per i suoi indubbi servigi alla causa del cristianesimo, di cui il caso di Ipazia è un ottimo esempio) evidentemente è uno dei nomi impronunciabili nella penisola provincia del Vaticano. Lo testimonia il fatto che a quanto sembra, stando a ciò che dice il gruppo ufficiale del film su Facebook. "Quasi sicuramente il film […]

blog   |   Tags: , , , , ,

  Sembra che il nostro comunicato stampa sulla decisione del tribunale sul “caso Coppoli” non sia proprio piaciuto. Alcuni soci hanno criticato il tono irriverente e sarcastico del comunicato, che suonava troppo irridente nei confronti del giudice. Non parliamo poi delle reazioni esterne, con il Ces.Vol che si è affrettato a cassare il comunicato stampa senza diffonderlo prima perché non riguardava il volontariato, poi una volta appurato che il Ces.Vol non fa solo comunicati stampa sul volontariato questo però non corrispondeva alle finalità statutarie della NOSTRA associazione, poi una volta appurato che nel nostro statuto c’è la difesa dei diritti civili si è stabilito che il Ces.Vol non fa comunicati stampa “sarcastici” ma solo seri. Sembra davvero che questa società ha perso la capacità di apprezzare l’ironia e soprattutto la satira, che […]

blog   |   Tags: , , , , ,

Due notizie da leggere,  e per ora non commentiamo…. la prima dal sito de la repubblica Il Consiglio di amministrazione della "Città di udine" si è tirato indietro Alla famiglia non resta che il ricorso al tar o chiedere ospitalità a un’altra Regione

blog   |   Tags: , , , , , , , , , , ,

Un brutto segnale

Pubblicato da

In questa recessione economica mondiale che monopolizza l’attenzione mass mediatica passa quasi inosservata la notizia che dalla scorsa settimana alla BBC inglese è entrata ufficialmente in vigore l’attuazione della censura. Da Venerdì 17 Ottobre infatti sono vietate sulla rete britannica le battute satiriche contro l’Islam. Si potranno continuare a prendere in giro invece i Cristiani, con la motivazione che mentre quest’ultimi sono la maggioranza, gli islamici sono in condizione di “minoranza etnica” e per giunta molto suscettibile. Un segnale pessimo per la libertà di pensiero e di espressione. Un segnale che incoraggia tutti i fondamentalisti religiosi del mondo, non solo islamici, ad essere ancora più intolleranti e ad alzare ancora di più la voce contro la libertà individuale e collettiva. Non è un caso che di fronte ad una notizia che avrebbe […]

blog   |   Tags: , , , , ,

Sconfitto chi voleva la censura contro la blasfemia a Bolzano. Le polemiche erano nate dall’esposizione di una scultura rappresentante una rana crocifissa, scultura che a detta dell’autore voleva "combattere l’ipocrisia di chi bada più all’apparenza che all’assenza delle cose". Il risultato ottenuto invece, era stato finora quello di far andare su tutte le furie gli integralisti cattolici altoatesini, con la clamorosa protesta del presidente del consiglio del Trentino che ha fatto nove giorni di sciopero della fame come protesta contro la blasfemia. Invece il cda del museo ha resistito a tutte le pressioni politiche ed ha votato a favore della libertà di espressione. L’articolo del Corriere della Sera redazione[at]civiltalaica.it

blog   |   Tags: , , , , , , ,

Plauso per l’ottima iniziativa di informazione sessuale promossa dalla Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia (SIGO) volta a informare giovani e giovanissimi su una sessualità consapevole. Desta un certo sconcerto scoprire infatti che solo lo 0,3% delle ragazze al di sotto dei 19 anni ha un buon livello di educazione sessuale. Il mezzo principale che verrà adottato per la diffusione dei contenuti sarà youtube e verranno resi disponibili filmati del SIGO (sotto uno degli spot dell’iniziativa). Non possiamo sperare che verrà dato da parte dei media nazionali il massimo risalto a un’iniziativa lodevole e di tale importanza, per quello che possiamo iniziamo a pubblicizzarla nel ns blog e invitiamo a fare lo stesso tutti quelli che ci leggono. redazione[AT]civiltalaica.it

blog   |   Tags: , , , , , ,

C’è poco da ridere e da scherzare ragazzi, guardate cos’è successo all’autore di un banale banner in cui c’era la foto di ratzinger con la frase "il papa condanna questo blog" che era apparso su più di 500 siti italiani. C’è da rabbrividire, massima solidarietà al "burbero"!!! E vergogna a coloro che hanno nostalgia dell’inquisizione! dal suo blog: www.burbero.splinder.it giovedì, 17 luglio 2008 Denuncia per il Papabanner Oggi mi è successa una cosa strana, che mai mi sarei aspettato. Sono stato denunciato per il Papabanner e, come forse alcuni si sono accorti, esso è sparito da tutti i siti. E stavolta non per un server down qualche ora. Ecco la storia, in forte ritardo vista la mia poco frequente comparsa su internet. Ringrazio  il buon Marco per essersi subito indignato e aver sparso […]

blog   |   Tags: , , , ,