Finalmente si è conclusa l'ennesima pantomima. Un paese bloccato per settimane nell'attesa di una votazione parlamentare di sfiducia in piena crisi economica è roba che non si potrebbe vedere neanche nei fumetti di topolino, figuriamoci in un paese occidentale attanagliato da una crisi senza precedenti e di cui non si vede neanche lontanamente la fine. Irresponsabili tutti. Irresponsabile la presunta opposizione che spera da mesi in un governo tecnico di “responsabilità nazionale” dimostrando di non conoscere neanche la più basilare regola della democrazia, ovvero chi vince governa (e se ne assume le responsabilità) e chi perde fa opposizione e si prepara per la prossima tornata. Irresponsabile il governo che interrompe per due settimane i lavori delle camere, che nella terribile situazione in cui versa l'Italia non si dovrebbero interrompere neanche in caso […]

blog   |   Tags: , ,

In occasione della barzelletta sessista con bestemmia raccontata dal capo del Governo, il presidente del Pontificio Consiglio per la Rievangelizzazione dell’Occidente, Rino Fisichella,  ha dichiarato che la bestemmia di Berlusconi va “contestualizzata”. Contestualizzare la bestemmia… A chiarimento, nella sua rubrica sul settimanale Oggi (41/2010), Fisichella ha spiegato: “Perché la bestemmia sia peccato, è necessario vi sia anche il deliberato consenso di voler offendere Dio e la piena avvertenza di quanto si sta facendo”. Quindi “non sempre la persona che bestemmia pecca. Ciò non significa indulgere, ma comprendere… il contesto… Eludere questa condizione equivale a essere giudici spietati, privi di…comprensione e misericordia” per il peccatore (1). E poi, ha chiesto Fisichella polemicamente alla Bindi, che lo aveva criticato: “È peggio dire un’insulsa barzelletta condita da un’imprecazione, o presentare una legge contro la famiglia […]

blog   |   Tags: , , ,

Ma che bel premio!

Pubblicato da

Anche se non si sa se per via dei dentoni sempre in bella mostra, specialmente quando s’inalbera, o per quale arcana motivazione, il sottosegretario Carlo Giovanardi (con delega alle politiche per la famiglia, al contrasto delle tossicodipendenze e al servizio civile) riceverà lunedì prossimo nientemeno che il premio “Madonna del sorriso”. E volete sapere da chi? Ma da lui in persona, vale a dire il Silvio nazionale (altro che Pellico!) in visita ufficiale a Molino Silla di Amelia, dove ormai il capo del governo è di casa per via dell’amicizia con Pierino Gelmini. Che, poi, l’ex don, sia al centro di una brutta vicenda giudiziaria non ancora conclusa non importa. Quel che conta è farsi vedere lì. Già perché ad Amelia, all’insegna della slogan “Pane, mortadella e mele”, sono in corso i […]

blog   |   Tags: , , , ,

Ma che bel premio!

Pubblicato da

Anche se non si sa se per via dei dentoni sempre in bella mostra, specialmente quando s’inalbera, o per quale arcana motivazione, il sottosegretario Carlo Giovanardi (con delega alle politiche per la famiglia, al contrasto delle tossicodipendenze e al servizio civile) riceverà lunedì prossimo nientemeno che il premio “Madonna del sorriso”. E volete sapere da chi? Ma da lui in persona, vale a dire il Silvio nazionale (altro che Pellico!) in visita ufficiale a Molino Silla di Amelia, dove ormai il capo del governo è di casa per via dell’amicizia con Pierino Gelmini. Che, poi, l’ex don, sia al centro di una brutta vicenda giudiziaria non ancora conclusa non importa. Quel che conta è farsi vedere lì. Già perché ad Amelia, all’insegna della slogan “Pane, mortadella e mele”, sono in corso i […]

blog   |   Tags: , , , ,

La valanga pedofilia sta stravolgendo la Chiesa cattolica in tutto il mondo. La stampa straniera non lesina accuse e, come nel caso del settimanale tedesco Der Spiegel, richieste di dimissioni del Papa. E in effetti, un capo di Stato travolto da uno scandalo di queste dimensioni, accusato di essere a conoscenza e di aver coperto numerosi casi di pedofilia di preti che, nel segreto pontificio, hanno continuato a perpetrare le loro turpi gesta – l’ultimo caso riguarda un sacerdote tedesco riconosciuto colpevole di abusi su minori  e reintegrato nel lavoro pastorale negli anni in cui Ratzinger era arcivescovo di Monaco – non avrebbe altro scampo se non le dimissioni. Ma qui si tratta del Papa, l’erede al soglio di Pietro, il capo di uno Stato teocratico, la figura tra umano e divino […]

blog   |   Tags: , , ,

C’erano una volta le femministe italiane, pronte a lottare strenuamente contro una visione maschilista che toglieva alla donna la sua dignità di persona in famiglia, nella società, nel lavoro, nelle sue scelte personali e sessuali. L’emancipazione che hanno faticosamente conquistato – e che ci ha lasciato in eredità traguardi di civiltà fondamentali come la legge sul divorzio e sull’aborto, l’introduzione degli anticoncezionali chimici, la parità legale dei sessi – pare essersi trasformata, nell’era berlusconiana, in un apprezzato modello di commercializzazione del corpo femminile. La Tv spazzatura, di cui il nostro presidente del Consiglio è ed è stato il primo spacciatore, ha iniziato negli anni Ottanta a inondarci di femmine oggetto, rigorosamente seminude, che allietavano a mo’ di soprammobili le trasmissioni televisive per la gioia del maschio italiano, target indiscusso della comunicazione mediatica. […]

blog   |   Tags: , , , ,

La reazione diffusa conseguente all’aggressione fisica a Silvio Berlusconi è stata, giustamente, di solidarietà alla persona e di difesa dell’istituzione della Presidenza del Consiglio. Voglio ricordare che è di circa un mese fa la sentenza sul crocifisso della Corte europea dei Diritti dell’Uomo (CEDU), organismo sovranazionale riconosciuto dall’Italia, che ne è uno dei membri fondatori, in cui veniva condannato lo Stato Italiano per il mancato rispetto di alcuni diritti fondamentali nei confronti della nostra famiglia, titolare del ricorso. In quell’occasione non c’è stato alcun rispetto né per le nostre persone né per l’istituzione (CEDU): autorevoli personalità politiche vi si sono scagliate contro, arrivando a forme di aggressione verbale inaudite; un ministro della Repubblica ha gridato davanti alle telecamere della RAI che: “…possono morire loro (cioè i proponenti, quindi la mia famiglia) e […]

blog   |   Tags: , , , , , , ,

Chi di moralismo ferisce di moralismo perisce, verrebbe da dire. Per tutta l’estate la cosiddetta “sinistra” è stata a contare l’escort di Silvio Berlusconi e poi uno dei suoi uomini al potere è travolto da uno scandalo sessuale che lo costringe all’abdicazione. Ci sarebbe da ridere, ma mi sembra che il perbenismo e il falso moralismo sono un pericolo ben più grave di quello che deriva dall’esser governati da chi commette qualche peccatuccio lussurioso. Cosi come era successo con lo scandalo escort, scandalo che in verità non scandalizza più nessuno visto che anche mediaset trasmette l’innocua farsa di Checco Zalone in prima serata, ci si guarda bene dal sottolineare qual’è la vera “questione morale” in gioco. Nel caso Berlusconi, se lo si voleva attaccare per le sue frequentazioni lussuriose, si sarebbe dovuto mettere […]

blog   |   Tags: , , , ,