20 settembre 2018. Ripetiamolo ancora: laicità o barbarie.

Dire “noi ve l’avevamo detto” è sempre brutto e autoreferenziale, lo sappiamo. Ma è così; noi (i cattivi laicisti, quelli che non sapevano vedere quanto bene faceva la Chiesa, quelli che non si rendono conto che essere atei è stupido, quelli che vogliono negare la libertà di religione) ve l’avevamo detto almeno dall’inizio degli anni 2000. Quando la reazione di Karol Woytjla giungeva al suo compimento azzerando quasi del tutto i progressi del Concilio Vaticano II, quando le folli acclamanti osannavano il papa rock la cui linea dottrinale era dettata da Ratzinger e quando i sedicenti intellettuali stabilivano che la laicità era un concetto superato per la democrazia, noi ve l’avevamo detto che sareste dovuti tornare alla realtà sulla Chiesa Cattolica Apostolica Romana. Negli anni scorsi i conflitti sui diritti civili (arrivati […]

articoli, attualità   |   Tags: , , , ,

ancora ipocrisia sul corpo delle donne

La parola d’ordine del movimento reazionario clericale sessuofobo e retrograda adesso è: “L’utero in affitto non passerà”. L’abilità nella comunicazione per slogan che vanno alla pancia del sedicente movimento per la vita è nota. Altrettanto nota è l’assenza totale di argomenti ogni volta che si gratta il loro superficialismo imbarazzante. Questa volta però, buttandola sul marxismo prêt-à-porter e indicando come nello sfruttamento di una donna da parte di un’altra donna sono quanto meno riusciti a dividere il movimento femminista che vede più importante non sfruttare una donna rispetto al diritto di un’altra di avere un figlio. Il problema è che questo inquadra la questione della “maternità surrogata” o semplicemente surrogacy (almeno i laici dovrebbero cancellare l’abominevole termine “utero in affitto” studiato dai coniatori di slogan clericali) da un punto di vista marginale […]

articoli, attualità   |   Tags: , , ,

A proposito di Marchionne

Se la vita reale fosse un film hollywoodiano di quelli che fanno commuovere a questo punto Sergio Marchionne si sveglierebbe dal coma. Dopo il primo periodo di terapia riabilitativa (che nei film in genere vengono riassunti in dieci minuti esaltanti con tanto di fanfara in sottofondo) il caro Sergio, dopo aver ragionato un poco sulla fragilità della vita umana, cercherebbe di riprendere le sue attività lavorative precedenti. Magari con qualche difetto fisico (non troppo appariscente ovviamente) dovuto al coma che impietosisca il pubblico. Un leggero zoppicare e un maldestro uso della mano sinistra sarebbe l’optimus narrativo. Scoprirebbe così, dopo i primi patetici tentativi dei familiari e amici di nascondere la verità, che due ore dopo la sua entrata in coma era già stato defenestrato dai suoi ex amici (alla faccia dei “coccodrilli” […]

articoli, blog   |   Tags: , , ,

Gli allarmi, quelli che servono!

“Anche in Umbria un adulto su dieci fa uso di droghe”. Ampio spazio nella cronaca locale umbra è stato dato a queste affermazioni del segretario nazionale del sindacato di Polizia Mosap. Ci verrebbe da ridere se la situazione del paese non fosse già quella di un’ignoranza quasi totale sui temi “droga” e “lotta alla droga”. Su questa lotta ogni anno spendiamo milioni e milioni di euro senza portare in porto il minimo risultato apprezzabile al di là dei trionfalistici resoconti giornalistici di sequestri più o meno importanti di “sostanze proibite”. Dovremmo per lo meno cominciare a usare i termini giusti, non fosse altro perché “le parole sono importanti” come diceva il caro Nanni Moretti nei suoi tempi migliori. Allora ci sentiamo in dovere di condividere un dato di fatto importante con il […]

articoli, attualità   |   Tags: , , , , ,

Tredici righe libere

È sempre affascinante analizzare gli abissi contorti di alcune menti umane che riescono a mostrare il peggio del proprio animo appena gli dai un poco di spazio per esprimersi. Fra gli esemplari “migliori” di questi rientrano di sicuro alcuni “giornalisti” di Libero (giornale simbolo della destra berlusconiana e del capitalismo selvaggio). Al di la’ della pessima abitudine di non firmare più i propri pezzi per i giornalisti prét a porter (ma detto sinceramente: chi è che non si vergognerebbe di mettere il proprio nome in calce a cose del genere?) è esemplare il triplo salto carpiato con cui il “giornalista” di Libero che, probabilmente su commissione, deve parlar male del concerto del 1 Maggio a Roma ma deve accuratamente evitare di dire che il concerto è diventato brutto da quando la triade […]

articoli, riflessioni   |   Tags: , , , ,

25 Aprile, rigurgiti fascisti e ignoranza varia

Ultime notizie dalla rossa umbria. A Todi il sindaco di destra toglie all’Anpi il patrocinio per festeggiare il 25 aprile perché, è una festa “di parte”. Ad Amelia la sindaca di destra vieta alla banda cittadina di cantare Bella Ciao nella commemorazione del 25 aprile. Le due notizie che sono una novità per la nostra regione ma non certo per la penisola italica dove l’ignoranza veleggia indisturbata (47% di analfabetismo funzionale, ricordiamolo sempre), non giungono certo a ciel sereno ma sono il frutto della sapiente operazione di rimozione della memoria storica operata in questi anni. Dalle vie intitolate a qualche centinaio di “martiri delle foibe” che vorrebbero cancellare centinaia di migliaia di slavi trucidati dalla pulizia etnica italo-fascista, passando per lo sdoganamento dei repubblichini di Salò che sono equiparati ai partigiani (come […]

articoli, attualità   |   Tags: , , , , ,

L’imprevedibilità alla fine della resilienza

Finalmente, dopo molto tempo siamo riusciti a vedere il documentario di Fisher Stevens “Before The flood” (Punto di non ritorno). Leonardo Di Caprio su incarico dell’Onu ha girato per due anni per il pianeta raccogliendo le prove per mostrare a tutti gli effetti già presenti del cambiamento climatico. Piccolo inciso: l’abbiamo visto su You Tube perché in Italia il film è introvabile attraverso i comuni canali (nonostante le ripetute richieste al National Geographic che nel 2016 l’ha mandato una sola volta sul suo canale Sky).  Non è in commercio nella versione italiana, non è stato distribuito al cinema e per di più in nessuna delle versione straniere reperibili on line ci sono sottotitoli in Italiano. Complotto? Transeat. Leonardo Di  Caprio mostra quello che sta succedendo al pianeta senza usare mezzi termini, la […]

articoli, filosofia e scienza   |   Tags: , , , , , ,

Aridatejelo!

Pubblicato da

Aridatejelo!

È davvero una fortuna che un giornale illuminante come “Il Tempo” sia, per ragioni editoriali più o meno “misteriose”, regalato in Umbria insieme al Corriere regionale. Corriere che nel frattempo sotto la guida di Franco Bechis si è spostato più a destra di Forza Nuova fiutando l’aria che tira. Ad ogni modo dicevamo, grazie a questa accoppiata comica che mancava in edicola dai tempi in cui Cuore regalava Comix, abbiamo la possibilità di leggere vere e proprie chicche intellettuali: dalla lista di proscrizione per chi si dichiara comunista, agli editoriali di Veneziani direttamente ripresi dal tubolario della politica. Ha attirato la nosta attenzione invece questa imperdibile rubrica “Dragonera” di Pietrangiolo Buttafuoco ex missino e poliedrico autore e giornalista che tempo fa annunciò la sua conversione all’Islam sulle pagine de “il Foglio” causando […]

articoli, storia   |   Tags: , , , ,