L'acqua che buca il sasso

Certo, di pazienza ne abbiamo avuta molta. La prima lettera che abbiamo spedito al comune di Terni lamentando la disattenzione delle istituzioni locali sulle tematiche del fine vita risale al 2004. Allora si chiedeva semplicemente l’istituzione della sala del commiato laico. Poi nel 2009 abbiamo raccolto le firme per presentare una legge che istituisse a Terni il registro dei Testamenti Biologici. La legge fu bocciata nel 2010, storia ormai nota. Nel 2014 finalmente la concessione della Sala del Commiato e nel 2015 l’istituzione del registro dei biotestamenti. Sono arrivati anche i primi “grazie” che senz’altro fanno piacere e danno senso alla decennale esistenza di Civiltà Laica. Ma dato che vogliamo sempre verificare di persona che le cose in effetti funzionino, in questi giorni una “pattuglia” della nostra associazione si è recata presso […]

articoli, come è andata?   |   Tags: , , , ,

Il Family Day? Alle urne raccoglie percentuali ridicole

La discesa in campo nella politica degli ispiratori del Family Day poteva anche andar peggio. Ad esempio i ladri avrebbero potuto svuotare le case di Adinolfi & co mentre questi si recavano alle urne. O i vigli potevano avergli multato la macchina fuori dal seggio. O se ad esempio il povero Adinolfi tornato a casa dopo aver adempiuto al suo dovere civico, avesse trovato i suoi figli a leggere “Il piccolo uovo” illustrato da Altan. A livelli di risultati invece no. Realisticamente parlando non poteva andare peggio. Nelle città più importanti il “movimento del family day” che si presenta pomposamente come “Il popolo della famiglia” raccoglie il suo massimo a Cagliari e a Bologna rispettivamente con l’1,19 e l’1,20 percento. A Torino si ferma allo 0,53 e a Napoli allo 0,36. Nella […]

articoli, blog   |   Tags: , , , , ,

Giacinto Pannella detto Marco e il Partito Radicale. Intervista a Marcello Ricci.

In occasione della morte di Marco Pannella io e Marcello Ricci abbiamo dedicato un’ora della trasmissione settimanale “la befana non esiste” in onda tutti i venerdì su Radio Galileo dalle 17,30 alle 19,20 al ricordo della sua azione politica e di quella del Partito Radicale. Sia sul nazionale che sul locale. Questa la trascrizione abbastanza fedele di quello che ne è uscito fuori. Lo conoscevi di persona Marco Pannella? Si lo conoscevo anche se non ero intimo, mi dispiace molto non essere a Roma per il suo addio ma sono in contatto con un mio amico che mi tiene aggiornato costantemente sullo svolgimento del funerale fatto laicamente in quella piazza che è il simbolo di tante battaglie e tante vittorie radicali, prima di tutte quella sul divorzio. Ecco forse nasce proprio lì […]

articoli, in evidenza   |   Tags: , , , , , ,

Mancano ancora quattro o cinque mesi al referendum Costituzionale dell’autunno e i le polemiche e i toni sono già molto al di fuori dei limiti della tollerabilità. Se da una parte si schernisce l’avversario con la strafottenza sempre comune a chi governa dall’altra si usano ragionamenti ridicoli e parole a casaccio solo per ottenere un voto contro Renzi. Dopo che i ragionamenti dei vari costituzionalisti contrari alla riforma sono stati visti poco convincenti e francamente attaccabili su più punti si è cominciato, a dar fuoco alle polveri dell’insulto, a citare a vanvera il Cile di Pinochet o la Spagna di Franco. Ancora non siamo arrivati a Hitler, Stalin, Pol Pot e Mussolini ma è questione di ore. Dall’altra parte la variegata combriccola renziana, che, priva della scuola PCI-DS, di ragionamenti politici sa […]

articoli, blog   |   Tags: , ,

La coscienza sporca dell'Europa e le parole ipocrite di Papa Francesco I

“Ci risiamo, Civiltà Laica non perde occasione per parlare male del Papa qualunque cosa egli faccia o dica.” Va bene, ora che l’avete detto possiamo provare ad analizzare con un poco di razionalità, cosa che ormai facciamo in pochi, il triste spettacolo che ha visto Papa Francesco I insignito del Premio Carlo Magno (…en passant, a quando un premio Attila?) il 6 Maggio in Vaticano? Ci proviamo, nessuno vi costringe a leggere. Per ringraziare i leader europei accorsi ad assistere il conferimento di questa onorificenza, Papa Francesco I ha pensato bene di strigliarli come si deve per via delle sempre più crescenti politiche xenofobe e anti-migratorie che ormai quasi ogni stato europeo sta mettendo in pratica o studiando. Ha ricordato a questi indegni governanti che “L’identità europea è sempre stata dinamica e […]

articoli, riflessioni   |   Tags: , , ,

Impareremo mai?

Pubblicato da

Impareremo mai?

Tredici milioni circa di italiani che sono andati a votare “si” per il referendum non sono pochi. Sono più dei voti presi dalla coalizione Pd-Sel alla camera nel 2013. In un’ipotetica votazione politica avrebbero la maggioranza assoluta alla camera. Il problema è che non era una votazione politica ma un referendum con quorum e da come anni cerchiamo disperatamente di dire il referendum non è da tempo, un opzione spendibile. A meno che non si lavori a lungo in modo capillare e legato ai territori. Com’è successo con il nucleare e con l’acqua pubblica. Unico referendum raggiungere il quorum nei tempi moderni. Diciamolo chiaramente questo era un referendum con un quesito ridicolo, si trattava di scegliere se una piattaforma estrattiva entro le dodici miglia marine che ha la concessione in scadenza nei […]

articoli, blog   |   Tags: , ,

Senza la stepchild adoption la legge Cirinnà passa al Senato.  Il bicchiere è mezzo pieno o mezzo vuoto?

Quando si analizza a caldo l’approdo di una legge sui diritti civili dopo anni di battaglie mediatiche al calor bianco si rischia sempre di peccare di enfasi o di rammarico Cercheremo di non farlo e di mantenere la lucidità. Chi ha vinto? Alfano, non c’è dubbio. La sua proposta di mediazione, da una posizione di minoranza nella maggioranza di governo è stata accettata in toto. Via la stepchild, potrà presentarsi agli elettori cattolici con le su aberranti parole “abbiamo evitato una legge contronatura”. E qualche voto lo prenderà pure. Ma ha vinto anche Monica Cirinnà. La legge non è stata svuotata, manca un pezzo importante è vero, ma il suo punto di vista pragmatico è sempre stato chiaro. “Meglio guardare l’orizzonte dell’eguaglianza assoluta un passo più vicino che un passo più lontano” […]

articoli, attualità   |   Tags: , , ,

“Serve una discussione laica e pacata sull’utero in affitto”… ma dai?

    Lo confessiamo, siamo caduti dalla sedia quando abbiamo visto le prime parole dell’articolo di Marco Politi sul suo blog. Dopo due anni che le associazioni cattoliche integraliste terrorizzano gli italiani con bufale colossali sui neonati strappati dal grembo delle madri, sull’Oms che vorrebbe insegnare l’uso dei preservativi ai bambini di quattro ani, sulla lobby gay che andrà in giro a rapire bambini alle mamme saltellando e cantando sulle note di Raffella Carrà; il Politi se ne esce placido e lindo con “Serve una discussione laica e pacata sull’utero in affitto”. Accidempolina e perdindirindina, non saremo noi a non cogliere la ghiotta occasione. Allora caro Marco Politi, iniziamo con il dire che la discussione “laica e pacata” è già messa in dubbio dal titolo del suo articolo che dice testualmente “Utero […]

articoli, attualità   |   Tags: , , ,