La violenza e le religioni

Civiltà Laica organizza per il giorno Sabato 10 Dicembre 2011 presso la Sala Laura in via carrara n. 2  a Terni, una tavola rotonda sul tela “la violenza e le religioni” dove alcuni suoi soci proporranno le loro relazioni. Per ulteriori informazioni info@civiltalaica.it

articoli, in evidenza   |  

Dopo la morte di Nicola Cabibbo, in gennaio il papa ha nominato come nuovo presidente della PAS il premio Nobel Werner Arber. Il fisico N.Cabibbo, il presidente precedente, era certamente un evoluzionista: cattolico e quasi premio Nobel, fu uno dei più decisi critici del vicepresidente del CNR, R.De Mattei, quando questi organizzò nei locali del CNR un convegno creazionista in alternativa al convegno evoluzionista organizzato in Vaticano proprio da N.Cabibbo e W.Arber (“SCIENTIFIC INSIGHTS INTO THE EVOLUTION OF THE UNIVERSE AND OF LIFE”).

articoli, in evidenza   |  

2012: la verità scientifica

Presentazione a Terni Sabato 26/11/2011

articoli, in evidenza   |   Tags:

Continua a essere sempre più inquietante il silenzio dellaCuria perugina, della Caritas umbra e dello stesso Vaticano nonostante il secondo servizio diffuso dalla trasmissione Le Iene,  ieri sera 2 novembre. Nell’inchiesta televisiva si accusa il sacerdote, cui farebbero capo numerose strutture Caritas di recupero per tossicodipendenti, extracomunitari ed ex detenuti, diaver compiuto ripetute molestie sessuali, violenze psicologiche e intimidazioni su persone deboli e bisognose di aiuto.

articoli, in evidenza   |  

Dalla tre giorni degli ex rottamatori guidati dal sindaco di Firenze, il diessino Matteo Renzi, è uscito un primo documento in cento punti, scaricabile e commentabile sul sito dell’incontro, pomposamente chiamato Big Bang. Ma quanto è big questo bang? Per ora pochino, temiamo, almeno se guardiamo a quello che ci interessa: laicità e diritti civili. Lasciamo da parte la polemica sui dinosauri, che ha fatto arrabbiare il segretario Bersani, e leggiamo il documento.

articoli, in evidenza   |   Tags: , , ,

Quella della pillola dei cinque giornidopo è una storia emblematica per il nostro paese, sempre così attento, al di là di chi lo governa, a non calpestare la sensibilità di quei pochi che vorrebbero convertire in legge l’oscurantismo della loro religione. Partiamo dall’inizio. È il maggio 2009 quando l’Emea, l’agenzia europea del  farmaco, autorizza la commercializzazione di EllaOne (ulipristal acetato), un contraccettivo d’emergenza che ritarda o inibisce l’ovulazione se assunto entro 120 ore da un rapporto a rischio. Nel gennaio 2010 la casa produttrice fa richiesta all’Agenzia italiana del farmaco (Aifa) per ottenere i relativi permessi su suolo italiano, ma il ministro della Salute Ferruccio Fazio interrompe l’iter per chiedere che il Consiglio superiore di sanità chiarisca se Ellaone è davvero un farmaco contraccettivo o non, piuttosto, abortivo.

in evidenza   |   Tags: , , ,

Al Confini dell' impero

L’Impero è la nostra Comunità Europea. I suoi nuovi confini sono ad est, dove i paesi che facevano parte di un altro impero, quello Sovietico, rappresentano una nuova frontiera piena di opportunità per chi ha pochi scrupoli; dove i Diritti Umani, di cui la stessa Comunità Europea si fa paladina, non vengono riconosciuti o vengono negati in nome del profitto legato alle industrie e al mercato del sesso.

in evidenza   |