Il tira e molla che va avanti da mesi è finito, la senatrice Paola Binetti abbandona il Pd per l’Udc: “Mi sono sentita un bersaglio, mi e’ stato negato il diritto alla parola e alla rappresentanza dei valori cattolici“.   L’addio della Binetti è l’ultimo della diaspora degli ultracattolici che da qualche tempo affligge il Pd. Il 31 ottobre scorso è stata la volta di Francesco Rutelli che, annunciando: “Non ho nulla contro un partito democratico di sinistra, ma non può essere il mio partito”, è uscito fondando un nuovo partito. Il 14 gennaio, dopo l’avallo del Pd alla candidatura di Emma Bonino del Lazio, lo hanno seguito i deputati Carra e Lusetti, che hanno scelto invece le confortevoli braccia dell’Udc di Casini.   Ma Paola Binetti incarna veramente quel pensiero […]

blog   |   Tags: , , ,

Il caso Paola Binetti esplode con puntuale regolarità ogni qual volta il PD deve discutere di un tema eticamente sensibile. È passato pochissimo tempo da quando rischiò di far cadere il governo Prodi per non aver votato la legge sui DiCo, ovvero una compromesso scarsamente laica, ma comunque simbolo di una larghezza di vedute e di un apertura mentale che una ciciliciata membra dell’Opus Dei non può certo tollerare. E puntualmente oggi come allora, ci si chiede, cosa deve fare il PD? La deve espellere o la deve tenere al suo interno? Facile essere libertari e voltairiani e dire che Paola l’inciliciata ha il diritto di esprimere la sua opinione. Certo. Ma non è questo in discussione. Paola l’inciliciata ha a disposizione il fior fiore dei partiti più clericalisti d’Europa per sostenere […]

blog   |   Tags: , , , ,

C’era da sperare ieri sera di fronte alla TV. C’era da sperare che tutti i bigotti e i menefreghisti nostrani che con la loro ignoranza e la loro disinformazione hanno costretto il nostro paese a tenersi la catto-talebana legge 40 stessero guardando il programma “W l’Italia” del bravo Riccardo Iacona. C’era da sperare che assistendo allo scempio generatosi nel nostro paese per causa loro avessero un rigurgito di coscienza che gli facesse dire una buona volta “no, non posso per i miei dogmi morali costringere alla sofferenza così tante persone”. In realtà il programma non ha mostrato niente che non fosse ampiamente preventivato da tutti coloro che avevano un cervello funzionante e non offuscato dalle fandonie Ratzi-Ruiniane (per la dimostrazione che tutto era prevedibile basta leggere qui, perdonate l’autocitazione). Coppie costrette a […]

blog   |   Tags: , , , , , , , , , , , ,

Bella figura onorevole, non c’è che dire… non si preoccupi da noi non riceverà giudizi, visto che in quanto laici non riteniamo giusto addentrarci nelle scelte private sessuali delle singole persone… ci penseranno i suoi amici di partito a conciarla per le feste! Da laici invece quello che gradiremmo sarà un poco più di umiltà la prossima volta che capiterà di discutere di diritti degli omossessuali, di coppie di fatto… magari dopo questa esperienza sarebbe lecito attendersi un poco più di apertura mentale da parte sua rispetto alla linea del suo partito. Del resto si fidi, la sua brutta figura sarà dimenticata nel giro di pochi giorni, come del resto quella (molto più grave) del segretario del suo partito che a causa della sua "sbandata" e sicuramente anche a causa del solleone di questo lugio caldissimo […]

blog   |   Tags: , , , , , , , , ,