Per un 2013 un poco più laico (ma non troppo altrimenti ci abituiamo male)

Mentre ci accingiamo a iniziare nuove agende e nuovi calendari riteniamo sia utile ricordare alcuni dei fatti laicamente salienti del 2012 in positivo e in negativo. Una delle prime notizie del 2012 è stata la cancellazione dei diritti civili nel comune di Gubbio, per iniziativa del nuovo sindaco Guerrini, quando si dice “il nuovo che avanza”, più o meno nello stesso momento in cui il neo sindaco di Milano Pisapia subiva gli strali dell’Avvenire per averli invece concessi. Così è la vita.Se la pillola del giorno dopo ha vita dura in Italia figuriamoci quella dei cinque giorni dopo, entrambi farmaci contraccettivi e non abortivi ricordiamolo, la legge ha stabilito a Febbraio 2012 che questo secondo farmaco si potrà vendere in Italia solo quando non serve più. In barba all’Europa e alla scienza […]

articoli, in evidenza   |   Tags: , ,