Elezioni al Colle: da Giorgio II al tramonto dei diritti

Ora che con la rielezione di Giorgio Napolitano al Quirinale siamo usciti dall’imbarazzante terno al lotto politico che ha portato al suicidio il più grande partito di centrosinistra italiano, possiamo ragionare su quella formidabile occasione – per la democrazia, i diritti e la stessa politica – persa con la bocciatura della candidatura di Stefano Rodotà.

articoli, attualità   |   Tags: , , , ,

Napolitano e Ravasi: vaneggiamenti ad Assisi

Preceduto da un falso allarme bomba, venerdì il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha fatto visita ad Assisi, dove si è inaugurato (e sabato si è concluso) l’appuntamento umbro col Cortile dei gentili. Un’edizione, secondo il cardinal Gianfranco Ravasi che la presiede, destinata a restare nella storia «per la molteplicità degli interventi» e «per la partecipazione e la ricchezza delle relazioni».

articoli, attualità   |   Tags: , , ,

PROTESTATE!!!

Pubblicato da

Il precedente articolo è stato inviato alla posta elettronica del Presidente della Repubblica per spingerlo a rompere il silenzio sulla vergognoso insulto alla nazione rivolto dal Generale Torre durante le celebrazioni del XX Settembre a Roma. Vi invitiamo ad inviare le vostre proteste al Presidente Napolitano usando il mezzo di contatto presente sul sito del quirinale. RAGGIUNGIBILE DA QUESTO LINK! Fate sentire la vostra voce. redazione[at]civiltalaica.it

blog   |   Tags: , , , , ,

Gli Antitaliani

Pubblicato da

Cosa sarebbe successo se, tanto per fare un esempio recente, in una commemorazione dell’eccidio di Nassirya un rappresentante delle istituzioni italiane invece di ricordare i nomi dei militari italiani uccisi avesse ricordato i nomi dei kamikaze islamici che hanno causato il massacro dei nostri compatrioti? Facile a immaginarsi: ci sarebbe stata una sommossa istituzionale che in brevissimo tempo avrebbe portato alla immediata destituzione e allontanamento dello sconsiderato rappresentante, nonchè presumibilmente alla sua incriminazione per vilipendio alla bandiera, nonché al suo isolamento politico. Sarebbe ovvio, in un paese normale, aspettarsi una reazione simile per chi offende la memoria di quei militari italiani che il XX Settembre 1870 realizzarono il compimento dei sogni risorgimentali mettendo fine al potere temporale del Papa (il più aguerrito nemico dell’unità d’Italia) e consegnando alla nazione la sua capitale naturale, cioè Roma. Ma […]

blog   |   Tags: , , , , , , , , ,