Su la Repubblica del 22 luglio leggiamo nell’articolo di Oriana Liso che la Curia di Milano, alla vigilia dell’arrivo in Consiglio comunale della delibera proposta dal sindaco Pisapia che riconosce pari diritti nell’accesso ai servizi comunali per tutte le famiglie, anche omosessuali, ha dichiarato che trattasi di una “Iniziativa inefficace, probabilmente questa Giunta in qualche modo deve saldare alcuni debiti verso una parte di elettorato che l’ha sostenuta” e che “non è dato sapere quanto costerà ai cittadini“.

articoli, attualità   |   Tags: , , ,

Sgombero "elettorale" di campi rom a Milano: ben 800 nomadi sono stati allontanati dalle forze dell’ordine dalla zona Bovisa, dove è stata smantellata una baraccopoli. La Diocesi di Milano ha stigmatizzato questa operazione, sostenendo che il Comune, anziché mandare la Polizia, doveva provvedere qualche tanica d’acqua, del latte per i più piccoli, un presidio medico, qualche soluzione alternativa per i bambini, i malati, le donne in gravidanza. Al che, sorge spontanea una domanda: ma con tutti i miliardi di euro che ci costa la chiesa cattolica e le sue finte opere assistenziali, anziché fare queste prediche al Comune di Milano, perché la suddetta Diocesi non provvede, essa stessa, a mandare un po’ di acqua a quei poveracci? Perché accorgersi del problema solo quando la situazione diventa insostenibile per gli abitanti? Forse l’arcivescovo […]

blog   |   Tags: , , , , ,