About: Istruzioni per diventare fascisti

  L’ultimo libro di Michela Murgia è stato oggetto di  critiche da destra e sinistra. In realtà non proprio il libro ma “il fascistometro” che è solo l’ultima parte di esso ed è stato messo on line sul sito dell’Espresso. I suoi risultati hanno sconvolto sinceri democratici, indignato i non democratici nero o rossobruni che siano e non sono mancate invettive dalla sinistra radicale (o pseudo tale)  che ha catalogato tutto come un esercizio radical-chic totalmente inutile. Aver riunificato tutto l’arco (in)costituzionale è già un primo risultato di ragguardevole successo per Michela Murgia. Ma cominciamo dal principio. Per chi come noi ha fatto la fatica, sempre più rara al giorno d’oggi, di leggere il libro prima di parlarne (“Istruzioni per diventare fascisti” di Michela Murgia, Einaudi, 112 pag., € 12,00) risulta evidente […]

articoli, recensioni   |   Tags: , , , , ,

25 Aprile, rigurgiti fascisti e ignoranza varia

Ultime notizie dalla rossa umbria. A Todi il sindaco di destra toglie all’Anpi il patrocinio per festeggiare il 25 aprile perché, è una festa “di parte”. Ad Amelia la sindaca di destra vieta alla banda cittadina di cantare Bella Ciao nella commemorazione del 25 aprile. Le due notizie che sono una novità per la nostra regione ma non certo per la penisola italica dove l’ignoranza veleggia indisturbata (47% di analfabetismo funzionale, ricordiamolo sempre), non giungono certo a ciel sereno ma sono il frutto della sapiente operazione di rimozione della memoria storica operata in questi anni. Dalle vie intitolate a qualche centinaio di “martiri delle foibe” che vorrebbero cancellare centinaia di migliaia di slavi trucidati dalla pulizia etnica italo-fascista, passando per lo sdoganamento dei repubblichini di Salò che sono equiparati ai partigiani (come […]

articoli, attualità   |   Tags: , , , , ,

#LaparolaconlaF

Pubblicato da

#LaparolaconlaF

Niente. Non ce l’hanno fatta neanche oggi. Eppure sembrava che il raid di Forza Nuova sotto la sede de “La Repubblica” avesse smosso un poco i pavidi mass media nell’uso della parola giusta. Ma niente, le parole “fascismo” o “fascista” nei titoloni dei maggiori giornali on line italiani non è uscita fuori neanche oggi per indicare i fatti di Macerata. In tarda serata, dopo cena, repubblica.it scrive nell’occhiello di un articolo di approfondimento che il Traini a casa sua aveva la copia del Mein Kampf. Fin dalla mattina il simbolo di Terza Posizione tatuato sulla fronte era stato evidenziato, ma nessuno ha scritto “quindi era fascista”. Poi Forza Nuova si schiera dalla parte del Traini e promette di pagargli le spese legali. Ora dato che si tratta di un terrorista che ha […]

articoli, riflessioni   |   Tags: , , , ,

Nessuno è costretto a concedere sale pubbliche ai fascisti e ai nazisti...

Come è stato scritto su Giap alcuni giorni fa, l’inchiesta sui rapporti tra il PD e i neofascisti ha provocato i primi scossoni. Il caso che ha smosso le acque è quello di Nereto – allargatosi velocemente al teramano, da Bellante alle esternazioni xenofobe su FB del segretario del PD di Alba Adriatica – dove si sono registrate diverse iniziative organizzate dall’associazione Nuove Sintesi (che fa parte del network di Lealtà e Azione) in comuni amministrati da sindaci del Partito democratico. Diversamente da quanto successo in precedenza, quando il PD aveva reagito alle nostre segnalazioni minimizzandole (o peggio, rispondendo sulla falsa riga del sindaco di Predappio Giorgio Frassineti), queste ultime sono state accolte diversamente sia da parte di alcuni deputati – Emanuele Fiano e Marco Miccoli – che da Andrea Catena, dirigente […]

articoli, riflessioni   |   Tags: , , , ,

Tollerare o non tollerare, questo è il dilemma

Il 13 Dicembre 2011 Gianluca Casseri ha assassinato due senegalesi per ragioni che, a quanto ci è attualmente dato di sapere, possono essere ricercate solo nel razzismo e nella xenofobia. Non si è trattato infatti di una lite degenerata ma di un gesto studiato e per di più ripetuto;

articoli, riflessioni   |   Tags: , , , , , ,

Leggendo il senz’altro pregevole articolo di Francesco Castellini [1], la domanda sorge spontanea. Egli, infatti, recensendo il libro “La Storia rovesciata” , di Covino, Bitti e Venanzi, “…s’affretta, e s’adopra” [2], per rimettere le cose a posto. Dopo aver  ricordato al lettore che l’Avvocato Marcello Marcellini è l’autore: “… dei due volumi: “I giustizieri” e “Un odio inestinguibile”, pubblicati dalla casa editrice Mursia …” [3], Castellini afferma: “Angelo Bitti e Marco Venanzi avrebbero dovuto dimostrare che i libri di Marcellini non sono attendibili. Ma i loro sforzi si riducono  a rievocare episodi già noti del periodo della guerra civile in provincia di Terni e di Rieti … senza riuscire nel loro intento. Anzi, la  ricostruzione dei tragici episodi che l’avvocato ternano ha potuto effettuare consultando le carte processuali ne risulta confermata. Questi […]

blog   |   Tags: , , , ,

  Il 1° settembre 1939 scoppia la sciagurata seconda guerra mondiale. Io sarei per commemorare il 70° anniversario, naturalmente come occasione di riflessione sulla Storia, sugli errori del passato, su ciò che tali errori ci insegnano per il presente e per il futuro. Non mi riferisco solo ai soliti temi del nazismo, del razzismo, del fanatismo politico, ma alla umana idiozia, la rinuncia a pensare, il bisogno di credere servilmente, che è l’humus da cui nascono le peggiori degenerazioni morali e sociali. Nel maggio 1939, 4 mesi prima dell’inizio della tragedia, il cavalier Benito Mussolini (questi cavalieri sono un tema tristemente ricorrente nella storia d’Italia!) conduceva serafico i suoi bagni di folla fra il popolino osannante e riconoscente (altro tema piuttosto ricorrente nella storia d’Italia!). I più entusiasti erano i cattolici (ne avevano ben donde) […]

blog   |   Tags: , , , ,