Sabato 2 aprile 2011 come Assemblea autorganizzata De’Genere di Terni abbiamo partecipato al secondo Open Space organizzato dalla Rete Terni Donne. La partecipazione è stata ampia; tante le associazioni sul territorio e molte le esigenze espresse dalle singole donne su tematiche di genere e non. Un momento importante di confronto e per ritrovarci tutte insieme. Abbiamo partecipato alla discussione presentando il nostro attuale percorso di lotta che ci ha viste l’8 marzo 2011 assieme all’Assemblea Femminista Umbra (L'Albero di Antonia di Orvieto, le Sommosse e la Rete delle donne Anti-Violenza di Perugia, Civiltà laica e Assemblea De'Genere di Terni), occupare la Regione e riaffermare alla presidente Marini il diritto all’aborto farmacologico e al day Hospital, contro ogni interferenza di matrice religiosa e politica sulla libera scelta della donna. Percorso che certamente non […]

blog   |   Tags: , ,

Il sindaco di Roma Gianni Alemanno, aprendo, il 5 marzo scorso, i lavori di Fattore D – prima conferenza nazionale del PdL su lavoro e occupazione femminile – ha parlato dei recenti casi di stupro avvenuti nella capitale. Alemanno ha sostenuto che «se c’è un problema di violenze sessuali nel nostro Paese» ciò dipende «dalla cultura consumista ed edonista che ha presentato il sesso e l’amore come una merce da consumare. Noi crediamo nei valori della famiglia e nel rispetto della persona umana – ha continuato – e dobbiamo contestare questa cultura nata quando il radical-progressismo ha imposto valori materialisti sradicando i valori tradizionali della nostra società». La prima cosa che colpisce è il livello di semplificazione storica e di qualunquismo che trasudano dalle parole del sindaco. L’idea generale, alla quale Alemanno sembra […]

blog   |   Tags: , , ,

Questo libro [1], meritoriamente dedicato ad Ipazia, filosofa, matematica ed astronoma, assassinata dai Cristiani, nel 415, ad Alessandria d’Egitto, è un florilegio di brani della Bibbia e del Corano, nonché di pronunciamenti di Padri della Chiesa, di teologi islamici e di Papi sulla donna. 1) Eraldo Giulianelli, nello stilare questa antologia, ha avuto un unico problema: l’imbarazzo della scelta, poiché gli uomini delle tre Religioni del Libro hanno profuso le loro energie, per “confezionare” una donna la cui inferiorità gareggia solo con l’orrore che ispira. Genesi, III, 22: “… Il Signore Iddio disse alla donna: ‘Che hai fatto? Moltiplicherò i tuoi dolori e le tue gravidanze, con dolore partorirai i figli. Verso tuo marito sarà il tuo istinto ma egli ti dominerà’ ”[2]. Tertulliano – Padre della Chiesa (II secolo): “La donna […]

blog   |   Tags: , , , ,

In pieno regime mediatico, anche il papa sente il bisogno di rilanciare la sua figura, soprattutto dopo lo scandalo sulla pedofilia nel clero che ha minato la sua immagine di guida infallibile della casa di dio. Ed ecco uscire “Luce dal mondo”, un libro-intervista del giornalista tedesco Peter Seewald in cui il papa si racconta. La presentazione ufficiale avverrà il 23 novembre, ma già l’Osservatore romano ne ha anticipato qualche brano che riassume le posizione del pontefice su alcuni argomenti chiave. Il preservativo. Sorprendendo tutti, il papa ne autorizza «in alcuni casi» l’utilizzo. «Vi possono essere singoli casi giustificati, ad esempio quando una prostituta utilizza un profilattico, e questo può essere il primo passo verso una moralizzazione, un primo atto di responsabilità per sviluppare di nuovo la consapevolezza del fatto che non […]

blog   |   Tags: , , , , ,

Dato che è appena passata la "festa della donna" e dato che crediamo che l’attenzione sulla condizione delle donne, soprattutto nel nostro paese, non deve durare solo un giorno; crediamo di far cosa gradita ricordando cosa dicono alcuni grandi (?) personaggi ecclesiastici delle donne. Se qualcuno e/o qualcuna ne vuol trarre conclusioni su quali sono le radici della misoginia della nostra società, è ovviamente libero di farlo. San Paolo (considerato da alcuni il vero fondatore del cristianesimo) Nelle riunioni delle comunità le donne dovranno tacere perché non è loro consentito di parlare, ma devono restare sottomesse e se vogliono sapere qualcosa lo devono chiedere, a casa, al marito. Devono avere sul capo il velo in segno di umiliazione per la loro bassezza: portare il velo significa  vergognarsi a causa del peccato introdotto nel […]

blog   |   Tags: , , ,

C’erano una volta le femministe italiane, pronte a lottare strenuamente contro una visione maschilista che toglieva alla donna la sua dignità di persona in famiglia, nella società, nel lavoro, nelle sue scelte personali e sessuali. L’emancipazione che hanno faticosamente conquistato – e che ci ha lasciato in eredità traguardi di civiltà fondamentali come la legge sul divorzio e sull’aborto, l’introduzione degli anticoncezionali chimici, la parità legale dei sessi – pare essersi trasformata, nell’era berlusconiana, in un apprezzato modello di commercializzazione del corpo femminile. La Tv spazzatura, di cui il nostro presidente del Consiglio è ed è stato il primo spacciatore, ha iniziato negli anni Ottanta a inondarci di femmine oggetto, rigorosamente seminude, che allietavano a mo’ di soprammobili le trasmissioni televisive per la gioia del maschio italiano, target indiscusso della comunicazione mediatica. […]

blog   |   Tags: , , , ,

Il ministro delle Pari opportunità Mara Carfagna così commenta la giornata mondiale contro la violenza sulle donne che si è svolta ieri, 25 novembre: “Alla base dei soprusi c’è una concezione dove la donna è un oggetto da possedere, da trattenere, da bistrattare. Troppo spesso i media danno un’immagine distorta della femminilità, un’immagine stereotipata che evoca l’idea della sottomissione, della soggezione, di una donna come mero oggetto. La televisione risponde a logiche di mercato, ma vorrei che si pensasse meno all’audience e più ad informare, ad educare le masse. Perché un’immagine distorta e stereotipata della donna porta alla violenza”. Queste parole vengono da una donna che ha venduto il suo corpo fino a un attimo prima di diventare ministro, contribuendo alla diffusione di quella “immagine distorta e stereotipata della femminilità” contro la […]

blog   |   Tags: , , , ,