Leggendo il senz’altro pregevole articolo di Francesco Castellini [1], la domanda sorge spontanea. Egli, infatti, recensendo il libro “La Storia rovesciata” , di Covino, Bitti e Venanzi, “…s’affretta, e s’adopra” [2], per rimettere le cose a posto. Dopo aver  ricordato al lettore che l’Avvocato Marcello Marcellini è l’autore: “… dei due volumi: “I giustizieri” e “Un odio inestinguibile”, pubblicati dalla casa editrice Mursia …” [3], Castellini afferma: “Angelo Bitti e Marco Venanzi avrebbero dovuto dimostrare che i libri di Marcellini non sono attendibili. Ma i loro sforzi si riducono  a rievocare episodi già noti del periodo della guerra civile in provincia di Terni e di Rieti … senza riuscire nel loro intento. Anzi, la  ricostruzione dei tragici episodi che l’avvocato ternano ha potuto effettuare consultando le carte processuali ne risulta confermata. Questi […]

blog   |   Tags: , , , ,