La valanga pedofilia sta stravolgendo la Chiesa cattolica in tutto il mondo. La stampa straniera non lesina accuse e, come nel caso del settimanale tedesco Der Spiegel, richieste di dimissioni del Papa. E in effetti, un capo di Stato travolto da uno scandalo di queste dimensioni, accusato di essere a conoscenza e di aver coperto numerosi casi di pedofilia di preti che, nel segreto pontificio, hanno continuato a perpetrare le loro turpi gesta – l’ultimo caso riguarda un sacerdote tedesco riconosciuto colpevole di abusi su minori  e reintegrato nel lavoro pastorale negli anni in cui Ratzinger era arcivescovo di Monaco – non avrebbe altro scampo se non le dimissioni. Ma qui si tratta del Papa, l’erede al soglio di Pietro, il capo di uno Stato teocratico, la figura tra umano e divino […]

blog   |   Tags: , , ,

Dopo una battaglia tutta politica e poco scientifica da parte dei fedelissimi del verbo divino, è arrivato il parere del Consiglio Superiore di Sanità sulla somministrazione della pillola abortiva Ru486. Nonostante il via libera dato negli scorsi mesi dall’Aifa, l’Agenzia italiana per il farmaco, la pillola dovrà essere utilizzata solo in regime di ricovero ospedaliero. Le Regioni che ne avevano autonomamente prevista la somministrazione in day hospital – come avviene in tutti i Paesi europei (in Francia da venti anni!) ad eccezione di Irlanda e Portogallo – devono tornare sui loro passi. Eppure, la pillola abortiva poteva costituire una vera svolta per il sistema sanitario nazionale, comportando un risparmio economico e di posti letto non indifferente. Dall’altra parte, il suo utilizzo può alleviare il dolore fisico delle donne e liberarle dall’incubo di gestire […]

blog   |   Tags: , , , , ,

Mentre il Papa si straccia le vesti per il dolore che gli deriva dai numerosi casi di pedofilia nel clero di tutto il mondo (forse non ne era a conoscenza, sua santità?), mentre Aldo Busi viene cacciato dalla Rai per aver affermato “Se anche il Papa si scaglia contro gli omosessuali, forse è quello che ormai è risaputo… l’omofobo è un omosessuale represso. Queste persone sono un danno per la società”, la Curia di Bologna pensa bene  di dare una promozione a don Andrea Agostini, il prete pedofilo condannato in primo grado a 6 anni e 10 mesi per molestie sessuali sulle bambine dell’asilo cattolico da lui diretto. Il prete è stato trasferito presso il Santuario della Beata Vergine di San Luca e promosso a un nuovo incarico, come denuncia la Rete […]

blog   |   Tags: , , , ,

Formalmente è un’ora facoltativa, della quale gli studenti possono o meno avvalersi. Nella pratica, invece, una scelta diversa dall’ora di ora di religione cattolica viene sempre più osteggiata. L’ultima trovata della Regione Lombardia sul tema è un vero giro di vite per arginare le fughe dal ‘catechismo di Stato’: la scelta va fatta solo al momento dell’iscrizione nella prima classe. Non verrà quindi più proposta, al contrario di ciò che è sempre stato fatto, negli anni successivi. I genitori dei ragazzi che dovessero cambiare idea nel corso degli studi dovranno presentare esplicita richiesta in segreteria, ma la variazione avrà effetto solo dall’anno scolastico seguente. «Chiedere ogni anno ai ragazzi se desiderano seguire religione, come succede in molte scuole, rischia di essere un invito a non farlo. Sarebbe come domandare loro se vogliono essere […]

blog   |   Tags: , , , , ,

Il prossimo 23 marzo la Corte costituzionale dovrà pronunciarsi sulle norme del Codice civile che vietano il matrimonio tra persone dello stesso sesso. In occasione dell’appuntamento, Affermazione civile ha  pubblicato l’appello “Sì, lo voglio” che vede come primi firmatari Ivan Scalfarotto, vice presidente dell’Assemblea nazionale del Partito democratico, e Sergio Rovasio, segretario dell’Associazione radicale Certi Diritti. Il problema dei matrimoni tra persone dello stesso sesso  sta diventando sempre più preponderante nel mondo omosessuale, anche in relazione al vuoto legislativo sulla tutela delle coppie di fatto. Se le coppie eterosessuali, per ottenere i diritti familiari (pensione, eredità, tasse, immigrazione, abitazione), possono sempre ricorrere al matrimonio civile, le coppie omosessuali sono ad oggi escluse da qualsiasi diritto e dovere reciproco. Eppure, sono unite dallo stesso vincolo delle altre, l’amore, il desiderio di costituire una […]

blog   |   Tags: , , , , , ,

C’erano una volta le femministe italiane, pronte a lottare strenuamente contro una visione maschilista che toglieva alla donna la sua dignità di persona in famiglia, nella società, nel lavoro, nelle sue scelte personali e sessuali. L’emancipazione che hanno faticosamente conquistato – e che ci ha lasciato in eredità traguardi di civiltà fondamentali come la legge sul divorzio e sull’aborto, l’introduzione degli anticoncezionali chimici, la parità legale dei sessi – pare essersi trasformata, nell’era berlusconiana, in un apprezzato modello di commercializzazione del corpo femminile. La Tv spazzatura, di cui il nostro presidente del Consiglio è ed è stato il primo spacciatore, ha iniziato negli anni Ottanta a inondarci di femmine oggetto, rigorosamente seminude, che allietavano a mo’ di soprammobili le trasmissioni televisive per la gioia del maschio italiano, target indiscusso della comunicazione mediatica. […]

blog   |   Tags: , , , ,

Cinque membri della Pontificia accademia per la vita, l’organismo vaticano che si occupa di bioetica, avrebbero scritto una lettera al Papa e al segretario di Stato Vaticano Tarcisio Bertone per chiedere la rimozione del presidente dell’Accademia, Rino Fisichella. La pietra dello scandalo è da ricercarsi nell’articolo “Dalla parte della bambina brasiliana” che il porporato scrisse sull’Osservatore romano poco meno di un anno fa, quando nel mondo cattolico scoppiava la polemica per la scomunica che il vescovo brasiliano José Cardoso Sobrinho aveva indirizzato ai medici e alla mamma di una bambina di nove anni per averla fatta abortire. La bambina, stuprata per anni dal patrigno, era incinta di due gemelli e gli stessi medici avevano dichiarato che portare a termine la gravidanza avrebbe messo in serio pericolo  la sua stessa sopravvivenza. L’episodio era, […]

blog   |   Tags: , , ,

  Il tira e molla che va avanti da mesi è finito, la senatrice Paola Binetti abbandona il Pd per l’Udc: “Mi sono sentita un bersaglio, mi e’ stato negato il diritto alla parola e alla rappresentanza dei valori cattolici“.   L’addio della Binetti è l’ultimo della diaspora degli ultracattolici che da qualche tempo affligge il Pd. Il 31 ottobre scorso è stata la volta di Francesco Rutelli che, annunciando: “Non ho nulla contro un partito democratico di sinistra, ma non può essere il mio partito”, è uscito fondando un nuovo partito. Il 14 gennaio, dopo l’avallo del Pd alla candidatura di Emma Bonino del Lazio, lo hanno seguito i deputati Carra e Lusetti, che hanno scelto invece le confortevoli braccia dell’Udc di Casini.   Ma Paola Binetti incarna veramente quel pensiero […]

blog   |   Tags: , , ,