Per un 2013 un poco più laico (ma non troppo altrimenti ci abituiamo male)

Mentre ci accingiamo a iniziare nuove agende e nuovi calendari riteniamo sia utile ricordare alcuni dei fatti laicamente salienti del 2012 in positivo e in negativo. Una delle prime notizie del 2012 è stata la cancellazione dei diritti civili nel comune di Gubbio, per iniziativa del nuovo sindaco Guerrini, quando si dice “il nuovo che avanza”, più o meno nello stesso momento in cui il neo sindaco di Milano Pisapia subiva gli strali dell’Avvenire per averli invece concessi. Così è la vita.Se la pillola del giorno dopo ha vita dura in Italia figuriamoci quella dei cinque giorni dopo, entrambi farmaci contraccettivi e non abortivi ricordiamolo, la legge ha stabilito a Febbraio 2012 che questo secondo farmaco si potrà vendere in Italia solo quando non serve più. In barba all’Europa e alla scienza […]

articoli, in evidenza   |   Tags: , ,

“2012”, ennesimo film catastrofistico americano, erede dei tanti “Indipendence day” “The core”, “L’alba del giorno dopo”, “Armageddon”, “Deep impact” solo per limitarci ai più famosi, non sarà certo ricordato per l’originalità della trama. Causa attività solare il nucleo della terra si scioglie causando riassestamento dei continenti con sconvolgimenti planetari che causeranno la fine della civiltà così come noi la conosciamo. I potenti della terra lo sanno e costruiscono delle arche (eh eh) per sopportare gli incombenti tsunami, mettersi in salvo e permettere alla razza umana di sopravvivere. In un susseguo di devastanti terremoti, maremoti, eruzioni vulcaniche che grazie agli oramai irrinunciabili effetti computerizzati impressionano a sufficienza lo spettatore il film si distingue per il trattamento riservato al nostro paese. Dei tanti potenti mondiali infatti solo due decidono di non salire sulle arche […]

blog   |   Tags: , , ,