La nostra specie si è diffusa in tutti gli ecosistemi del pianeta riuscendo vincente nella competizione con tutte le altre specie viventi. Questo successo  ha accumulato un’aggressività che, in mancanza di competitori esterni, è diventata ridondante e ha cominciato a scaricarsi all’interno della specie stessa, generando e consolidando la differenza tra popolazioni umane in rapporto alla distribuzione casuale delle risorse offerte dal territorio o da conquistare ai gruppi competitori.

articoli, attualità   |   Tags: