Un milione di omofobi fa, o forse due.

Lo ripetiamo ancora una volta per sgombrare il campo da ogni possibile dubbio. In Democrazia i Diritti Civili non sono un tema su cui si decide a maggioranza, ma una volta che sono riconosciuti come tali vanno semplicemente concessi. Altrimenti non si parla di Democrazia ma di Dittatura della Maggioranza che è cosa diversa. Questo vuol dire che anche se il family day di oggi non fosse stato il flop che è stato ma ci fossero state effettivamente milioni di persone in piazza, il discorso non cambiava di una virgola. Il ddl Cirinnà per regolamentare le coppie di fatto etero e omosessuali che siano serve a sanare una discriminazione sancita in sede nazionale e internazionale. In quanto tale, un democratico (di sinistra, di centro o di destra che sia) non può non […]

articoli, attualità   |   Tags: , , ,

La patacca

Pubblicato da

La patacca

Recita un noto proverbio: “ Il lupo perde il pelo ma non il vizio” e credo che questo sia uno dei detti popolari più diffusi e condivisi. Non potrebbe essere altrimenti, del resto, considerate le notizie spicciole, piccole piccole, che la cronaca ci riserva e che suscitano pochi commenti ma rivestono l’immagine della più smaccata evidenza di verità proverbiale. Mi riferisco alle immagini televisive che hanno mostrato il serioso volto del nostro ministro dell’Interno, Angelino Alfano, tutto intento a dimostrare l’efficienza della macchina investigativa del nostro amato Paese.

articoli, attualità   |   Tags: , , ,

La legge 40/2004 di nuovo bocciata

Il ricorso alla Corte Costituzionale di alcuni cittadini in materia di fecondazione assistita e diagnosi preimpianto ha condotto, lo scorso 11 Novembre, alla dichiarazione di incostituzionalità di alcuni articoli della legge n. 40 del 2004 “Norme in materia di procreazione medicalmente assistita”, in particolare nella parte che vieta l’accesso alle coppie fertili portatrici di patologie genetiche.

articoli, attualità   |   Tags: , , ,

Finalmente il clima natalizio!

C’era da aspettarselo, già sovraeccitati dagli strali lanciati a pioggia contro i musulmani in genere dopo gli attentati di Parigi, gli integralisti religiosi denoantri uniti ai fallacciani e agli atei devoti non aspettavano altro che la prima occasione per ricominciare a (s)parlare di come le tradizioni natalizie cristiane (ah ah) debbano essere imposte (in nome della democrazia ca va sans dire) a tutti coloro che hanno la sfortuna di risiedere nel paese meno civile d’Europa.

articoli, attualità   |   Tags: , , ,

Solidarité in nome della Laïcité

“Ma come! sul sito di Civiltà Laica non c’è la solidarietà alle vittime di Parigi?” E’ ovvio, anzi è pleonastico che i fatti di Parigi ci hanno fatto male e che noi laici non possiamo non commentare che questa è solo l’ennesima puntata delle conseguenze dell’integralismo religioso che da tempo denunciamo sul nostro sito.

articoli, attualità   |   Tags: , , , ,

Come si suol dire, di fronte a cotanta erudizione, sapienza, e sprezzo dell’apparire ridicoli… giù il cappello!!! Noi scherziamo e ridiamo ragazzi… ma questi ci credono davvero in quello che scrivono!

articoli, attualità   |   Tags: , , ,

Dalla caccia alle streghe alla caccia ai teorici del gender

Odio la parola omofobia. Non è una fobia, tu non sei spaventato, sei stronzo. La battuta, attribuita a Morgan Freeman, potrebbe aprire una questione semantica interessante, ma quello che è importante è che inquadra perfettamente il vero problema delle discussioni che in questi mesi ci sono in Italia attorno all’approvazione di un Ddl che estenderebbe dei diritti civili (non tutti) alle coppie sia omosessuali che eterosessuali non sposate. Le prime anche per impossibilità giuridica, le seconde solo per scelta.

articoli, attualità   |   Tags: , , , , ,

Chiesa e pedofilia, se un vescovo muore alla Penitenzeria

La notizia della morte del vescovo polacco mons. Wesolowski mi ha colto di sorpresa. L’ex nunzio vaticano a Santo Domingo, sottoposto a un processo penale per pedofilia dalla Santa sede, l’11 luglio scorso alla vigilia della prima udienza era stato colto da un leggero malessere costringendo il tribunale di Bergoglio a rinviare lo storico appuntamento “a data da destinarsi”.

articoli, attualità   |   Tags: , , ,