Il sasso di Saviano coglie nel segno e l’ipocrisia italiana si scatena

“Saviano choc”, “Saviano è impazzito”, “Saviano è un camorrista”, “Togliete la scorta a Saviano”. Sono solo alcuni degli starnazzi che si possono facilmente reperire in rete dopo che il sasso di Saviano ha turbato l’apatico stagno dell’ipocrisia italiana sulla questione “guerra alla droga”. Se le crociate perbeniste e ridicole di Salvini contro la cannabis light sembravano fino a poco tempo fa costringere il paese a fare ulteriori passi indietro, fortunatamente la fuga in avanti su questi temi del sempre coraggioso scrittore napoletano ha dato una sveglia. “Legalizzare le cocaina” ha detto Saviano. Apriti cielo. In province come quella di Terni dove la presenza delle c.d. comunità di recupero è molto  ingombrante (siamo qui fin troppo abituati alle vergognose passarelle elettorali di politici sinistri e maldestri) sono arrivate le loro reazioni infuriate su […]

articoli, attualità   |   Tags: , , , ,

Sembra archiviata la legge Pillon, approfittiamone per chiarirci le idee

Con la bocciatura di oggi sembra definitivamente archiviato il progetto di legge Pillon e con esso il tentativo di riportare indietro nel tempo il diritto di famiglia italiano. Se di questo non possiamo che gioire, ripensando a quanta fatica c’è voluta nel nostro paese per arrivare a questo punto (il delitto d’onore era nel codice fino al 1981… lo stupro era un reato contro la morale e non contro la persona fino al 1996), ci sembra opportuno far notare che il movimento dei diritti civili, negli ultimi tempi in forte crescita, debba chiarirsi le idee su alcuni argomenti importanti che sono riassumibili nella frase-slogan “giù le mani dal corpo della donna“. Se è una frase assolutamente condivisibile e riconducibile al più generale principio enunciato da J.S. Mill “Su se stesso, sul suo […]

articoli, attualità   |   Tags: , , , ,

Il Suffragio Universale non è un dogma

Puntualmente ogni qualvolta ci si trova dalla parte politica che perde le elezioni, ci si ritrova a pensare: “Come hanno fatto i miei compatrioti a diventare così stupidi?”. Pensiero che dopo la prima oscenità postata dai leader degli avversari o dei loro sostenitori diventa “Però non è giusto che il loro voto valga come il mio”. Ora a prescindere dal fatto che l’analfabetismo funzionale nel nostro paese è un problema di proporzioni endemiche (tra il 50 e il 60% secondo le ultime stime Ocse) chi ha fatto per anni il segretario di seggio elettorale o il rappresentante di lista vi può confermare (se è una persona intellettualmente onesta) che la domanda “ma quanti sanno quello per cui sta votando?” è sempre più di estrema attualità ad ogni spoglio. Schede di recenti elezioni […]

articoli, attualità   |   Tags: , , ,

Se a Camillo Langone non piace la donna che gioca a pallone...

… a chi glie ne importa? A nessuno, ovvio. Risposta scontata. A livello di conoscenza antropologica invece è sempre utile invece sapere quanto sono profonde le valli della mente umana malata di sessuofobia e accecata dalle religioni. Così il prode Camillo Langone, che fa sempre rima con melone, non manca mai di darci enormi soddisfazioni, sia come campione dell’umorismo involontario sia come caso umano da compatire (non troppo, finché trova chi lo paga per mettere nero su bianco le sue fobie). “Non avete letto che il Creatore da principio li creò maschio e femmina?” Così attacca su Il Foglio e la domanda già sorge spontanea: “E se non l’avessimo letto?” Anzi “Se l’avessimo letto ma ‘nun ce ne po’ frega’ de meno’ come si direbbe a Versailles”, cosa avrebbe da ridire in […]

articoli, attualità   |   Tags: , , , , ,

Sulla nuova buoncostume e il senso del ridicolo

La nostra prima reazione nel leggere l’atto di indirizzo presentato in Consiglio Comunale da Emanuele Fiorini e sottoscritto da Michele Rossi, Federico Brizi e Valeria D’Acunzo è stata quella di andare a verificare la data del nostro calendario. Una volta verificato che oggi corre l’anno 2019 è evidente che non siamo noi ad essere fuori tempo (e fuori luogo). L’atto viene presentato come “Attuazione di misure di favore al contrasto del fenomeno della prostituzione affinché si tuteli la sicurezza il decoro e la viabilità urbana”. Al di là della grammatica incerta fin dal titolo e del fatto che la viabilità urbana in particolare a Terni ha di certo ben altri problemi la prima cosa da rilevare è che in quest’atto non vi è proposta una sola misura “di favore al contrasto del […]

articoli, attualità   |   Tags: , , , , ,

Funerali laici: a Terni ancora ritardi e assurdità burocratiche

  Nel 2014, a dieci anni (sic!) dalla prima richiesta ufficiale il Comune di Terni individua dei propri locali da destinare ad essere usati come Sala del Commiato per i funerali laici. Sono i locali polifunzionali siti in via delle puglie (ex circoscrizione est) che vengono assegnati in via prioritaria a questo scopo. La soluzione, che doveva essere provvisoria in attesa che si individuasse una struttura più adeguata, ha messo in questi anni una toppa all’incresciosa situazione che vedeva i cittadini ternani non cattolici e senza altre stanze messe a disposizione da altre realtà politiche o religiose, dover celebrare i funerali dei parenti scomparsi in strada. In questi anni pochi anni, con il diffondersi della notizia della sua esistenza, la sala è stata sempre più usata tant’è vero che si mormorava fino a […]

articoli, attualità   |   Tags: , , ,

Riprendiamoci le parole

Versione clerico-fascista: Laicità buona, laicità corretta, sana laicità. Versione Corretta: Laicità Perché… La laicità non ha aggettivi, è una ed una sola. Anche se al suo concetto ci si può arrivare per diverse vie politiche e filosofiche e finanche religiose. Inserire un aggettivo presuppone che ve ne sia una buona (semplicemente quella che non dà fastidio alla Chiesa, quindi non la laicità ma la sua assenza) e una cattiva (ovvero la laicità, per l’appunto).   Versione clerico-fascista: Laicista, laicismo Versione corretta: Laico, laicità Perché… La differenziazione fra i due termini fino a una decina di anni fa non era riportata da quasi nessun dizionario, poi la propaganda ecclesiastica ha compiuto il miracolo semantico. Ma in realtà il termine laico usato come sinonimo di “converso” ovvero “colui che lavora in chiesa pur non appartenendo a nessun ordine ecclesiastico” […]

articoli, attualità   |   Tags: , , ,

World Congress of homunculus family

Se pensavate che le ridicole attività dei sedicenti movimenti pro-vita negli anni settanta, come quella di mostrare feti di nove mesi sostenendo che erano di poche settimane, non si potessero più presentare ai giorni nostri perché avremmo dovuto aumentare la nostra sapienza e la nostra cultura siete stati degli ingenui ottimisti. “Ma non dovremmo evolverci?” si chiederà qualcuno troppo fiducioso nelle teleologie finaliste secondo cui l’evoluzione ci dovrebbe portare inevitabilmente al miglioramento della nostra specie e della nostra razza. Ciò che invece bisognerebbe sempre ricordarsi invece è che l’evoluzione biologica stessa (fermo restando che questa non ha nessun senso finalistico dimostrato) prevede i c.d. fenomeni di retro-evoluzione, nel senso che una specie può perdere la funzionalità di organi anche complessi faticosamente conquistati nel corso dei millenni se questa perdita nel nuovo ambiente […]

articoli, attualità   |