Si sarebbe tentati di dare ragione al ministro Gelmini quando parla di personale in esubero nella scuola statale. Eccome se c'è, basta pensare alle migliaia di insegnanti di religione cattolica immessi in ruolo dalla riforma Moratti nel silenzio di tutte le parti sindacali, comprese quelle che , come la Cgil, hanno pensato di assolvere al proprio compito di difesa della laicità della scuola con qualche comunicato stampa in cui esprimevano il loro disaccordo e quelle che, come la Gilda, capito da che parte tirava il vento, hanno immediatamente pensato di federarsi con un sindacato autonomo che rappresentasse la nuova categoria. Ripercorriamo le principali tappe di questa infelice vicenda:

articoli   |   Tags:

Dal Corriere della Sera del 1/7/2008 SYDNEY (Australia) – Saranno anche dei «Papa boys», ma per la responsabile dell'«Xclusive», un bordello di lusso del quartiere Bondi Junction, a Sydney, sono soprattutto dei «boys», adolescenti e giovani, nel pieno del loro vigore ormonale. E, per questo, potenziali clienti di cui occuparsi in occasione delle Giornate mondiali della gioventù, il tradizionale appuntamento organizzato dalla Chiesa cattolica che quest'anno si svolgerà in terra australiana. Sarà la capitale del Nuovo Galles del Sud ad ospitare, dal 15 al 20 luglio prossimi, la grande kermesse culturale e religiosa, un evento in grado di richiamare centinaia di migliaia di ragazzi e ragazze dai cinque continenti.

articoli   |   Tags:

Da La Stampa del 29/6/2008 Di là delle grate, i loro volti sono trasparenti di biancore; al di qua delle grate, i nostri sono sudati e arrossati. Loro sono immobili, con mani esili incrociate, e dalla spessa coltre di vestiti emana una radiazione fredda che sembra abbassare di due gradi la temperatura nella loro parte del parlatorio. Da questa parte invece il piccolo pubblico è caldo di fumo, di odori e di affanno cittadino.

articoli   |   Tags:

Vacanze con PMA

Pubblicato da

Da La Stampa del 29/6/2008 Chi sta partendo e chi è appena tornato Io ho bisogno di parlare con qualcuno che non mi giudichi. Sono esausta di raccontare balle e mezze verità per evitare parole e prediche che non voglio ascoltare. Tra poco affronterò la mia prima Fivet, e se Dio vorrà riusciremo a produrre tre embrioni». Nella sensazione pesante di Marina c'è «la paura di sperare troppo, perché non c'è emozione più desolante di aver timore di un sentimento così positivo».

articoli   |   Tags:

25 giugno 2008 Walter dillo a parole tue Con la trasmissione soppressa da La7,vince il premio Riccione Ttv. E da acuto osservatore, il comico le canta alla destra e al Pd, che va a rimorchio di Simona Maggiorelli (dal settimanale Left n. 24, 13 giugno 2008)

articoli   |   Tags:

Nella ricorrenza delle tragiche giornate che videro la città di Perugia teatro di uno dei più atroci eccidi perpetrati dalle truppe dello Stato Pontificio contro una popolazione civile insorta nel nome della libertà, nell'anniversario del ritiro dell'esercito tedesco occupante da Perugia, c'è bisogno di un XX giugno diverso da quello ufficiale?Perché abbiamo scelto come nome per il nostro comitato quello di Pietro Castellini , anonimo martire, fulgido eroe, pessimo tiratore, incauto soggetto della città di Perugia? Testo completo in pdf

articoli   |   Tags:

Camminata del XX Giugno Programma per le celebrazioni di Pietro Castellini e di tutte le vittimedella barbarie pontificia. Ore 14:30 PONTE S. GIOVANNIvia PONTEVECCHIO (nei pressi della rotonda):brindisi alla memoria del fulgido eroe nell'ora della sua morte. Ore 17  PERUGIAGIARDINI DEL FRONTONE:Incontro laico nei luoghi degli scontri.DIBATTITO:"Di fronte al prostrarsi dei politici di tutte le tendenze di fronte alVaticano, quali possibilità e modalità di azione comune tra laici didiversi  orientamenti?" Ore 20 circa PERUGIAGIARDINI DEL FRONTONEincontro e brindisi con i partecipanti della "Camminata Storica"organizzata dalla rivista"Tramontana", onorando la memoria di Pietro  Castellini e di tutti ipartecipanti all'insurrezione. Comitato Pietro CastelliniFieraMenteAnticlericali

articoli   |   Tags:

Lettera di don Farinella "La mia indignazione di cittadino italiano e cattolico praticante per il «baciamo-le-mani, Santità!»" Come sarebbe bello se tutti i cattolici "dissidenti" prendessero carta e penna e scrivessero personalmente al proprio vescovo pregandolo di inoltrare al papa il proprio dissenso dall'orrenda visita di Berlusconi al papa con "baciamo-le-mani" incorporato. L'effetto sarebbe più grande che non una raccolta di firme perché sarebbe personale e spedita via posta, segno che si è pensato, scritto, andato alla posta e imbucato. Non importa se non risponderà nessuno. Ciò che importa è il gesto profetico in se stesso. PS. Il Giornale di Berlusconi questa volta con un titolo virgolettato "Farinella: Arsenico per il Papa", chiede alla gerarchia la mia sospensione a divinis. Non sapevo che il mio vescovo fosse Paolo Berlusconi, ma tutto è […]

articoli   |   Tags: