AAA Annunci ANSIA prelettorali

– Cedesi radici celtiche poco usate a prezzo modico causa recente acquisto radici cristiane. In omaggio diamo anche ampolla per prendere l’acqua alla fonte del Po a Pontida. Contattare Lega nord ore grappini. – Cercansi analfabeti per distribuire copie gratuite del Tempo ottime per incartare il pesce o in casi di estrema emergenza fisiologica. L’analfabetismo è condizione essenziale, perché chi sa leggere si rifiuta di diffonderle. Contattare Partito Nazionale Fascista. – Regalasi coscienza nuova, intatta e mai usata. Contattare Ministero dell’interno prima e dopo le manifestazioni. – Vendesi utilissima enciclopedia “Come infiltrarsi nei movimenti di sinistra e farli fallire”. Garantisco personalmente come infallibile con numerosi appunti personali a margine. Contattare Fausto Bertinotti nella sua maxi villa umbra. – Cedesi causa inutilizzo firewall di sicurezza a prova di hacker russo capace di gestire […]

articoli, blog   |   Tags: , ,

Il Caso Cappato alla Corte Costituzionale

Né assoluzione né condanna per Marco Cappato, accusato di avere aiutato Dj Fabo a morire in Svizzera con il “suicidio assistito”. La Corte d’Assise di Milano ha infatti deciso di trasmettere gli atti alla Consulta affinché valuti la legittimità costituzionale del reato di aiuto al suicidio nel processo all’esponente dei Radicali e tesoriere dell’Associazione Luca Coscioni, Marco Cappato, imputato per la morte di Fabiano Antoniani, 40 anni, noto come Dj Fabo, in una clinica svizzera col suicidio assistito il 27 febbraio 2017. I pm chiedevano l’assoluzione; in subordine avevano proposto l’eccezione di illegittimità costituzionale. Il processo a Cappato davanti alla Corte presieduta da Ilio Mannucci Pacini (a latere Ilaria Simi De Burgis e sei giudici popolari) era iniziato lo scorso 8 novembre. Ed è scaturito prima dall’autodenuncia dello stesso Cappato ai carabinieri […]

articoli, attualità   |   Tags: , ,

Do the evolution!

Pubblicato da

Do the evolution!

articoli, in evidenza   |  

Evolution Day 2018

Pubblicato da

Evolution Day 2018

    Tutto è iniziato 14 anni fa con i Darwin Day “per controbattere, come spiega  Alessandro Chiometti presidente dell’Associazione Culturale Civiltà Laica, agli attacchi ideologici e pretestuosi delle forze reazionarie, religiose e non, che vedevano in questa teoria un grave pericolo per lo status quo. Una rivoluzione scientifica comporta quasi sempre una rivoluzione di pensiero e si sa, i reazionari hanno sempre paura dei cambiamenti”. Poi quattro anni fa l’associazione ha scelto di cambiare nome a questo appuntamento annuale ed è arrivato Evolution Day. “Ora noi preferiamo fare solo una piccola introduzione alle attività “antidarwiniste” e “antiscientifiche” dell’ultimo anno, sottolinea Chiometti, per poi aggiornare la nostra platea di ascoltatori, sempre più numerosi negli ultimi anni, sui progressi della biologia e della scienza in generale. Questo non vuol dire dimenticare Charles Darwin, vuol […]

articoli, come è andata?   |  

Niente black block a Macerata? Fortuna che c'è il coro pro-foibe

Tra i vari meriti della manifestazione di #Macerata c’è anche quello di aver disvelato a prova di scemo il senso e il funzionamento del dispositivo-foibe. Che c’entrano le #foibe? Le foibe c’entrano sempre, in Italia. Paracitando il poliziotto assassino del film di Elio Petri, «tutto questo paese è una foiba». Le cose sono andate così. Verso la sera del dieci, quando i media mainstream si erano ormai rassegnati al fatto che a Macerata non ci fossero stati incidenti, è cominciata a girare sui siti di vari quotidiani (pare la cosa sia partita dal Tempo) la “notizia” che al corteo un gruppetto di una decina di persone avrebbe cantato per qualche secondo un coro irriguardoso nei confronti della foibe (sic). Nel giro di un’ora, con grande (illusorio) sollievo, tutti i quotidiani online e tutti i politici […]

articoli, storia   |  

#LaparolaconlaF

Pubblicato da

#LaparolaconlaF

Niente. Non ce l’hanno fatta neanche oggi. Eppure sembrava che il raid di Forza Nuova sotto la sede de “La Repubblica” avesse smosso un poco i pavidi mass media nell’uso della parola giusta. Ma niente, le parole “fascismo” o “fascista” nei titoloni dei maggiori giornali on line italiani non è uscita fuori neanche oggi per indicare i fatti di Macerata. In tarda serata, dopo cena, repubblica.it scrive nell’occhiello di un articolo di approfondimento che il Traini a casa sua aveva la copia del Mein Kampf. Fin dalla mattina il simbolo di Terza Posizione tatuato sulla fronte era stato evidenziato, ma nessuno ha scritto “quindi era fascista”. Poi Forza Nuova si schiera dalla parte del Traini e promette di pagargli le spese legali. Ora dato che si tratta di un terrorista che ha […]

articoli, riflessioni   |   Tags: , , , ,