Gianni Barbacetto sul sito di MicroMega La Chiesa cattolica è coerente, dal suo punto di vista, quando distribuisce scomuniche, precetti morali e indicazioni politiche. Peccato lo faccia in maniera politicamente selettiva: severissima, per esempio, con chi vuol decidere della sua vita e della sua morte, estremamente tollerante con un corruttore di giudici, di testimoni e di minorenni. Ecco infatti come risponde su Silvio-Noemi un campione del cattolicesimo, Giorgio Vittadini, fondatore della Compagnia delle Opere e oggi presidente della Fondazione per la sussidiarietà: «Vede, io credo molto nel peccato originale e me lo sento addosso. E questo riguarda tutti: chi è senza peccato, scagli la prima pietra. Si figuri se mi metto a giudicare come fossi un Torquemada il comportamento morale degli altri».

articoli   |   Tags:

COMUNICATO STAMPA UNITARIO DELLE ASSOCIAZIONI LAICHE DI ROMA Il registro per le dichiarazioni anticipate di volontà al X Municipio di Roma Le associazioni laiche operanti in Roma hanno apprezzato la delibera adottata il 31 marzo 2009 dalla Giunta del X Municipio di Roma che ha consentito l'autenticazione e la registrazione da parte degli uffici delle dichiarazioni di trattamenti sanitari ai quali i cittadini vogliono o non vogliono essere sottoposti nel caso che si trovassero nella impossibilità di esprimere le loro volontà. Ad avviso delle predette associazioni, la successiva decisione adottata a stretta maggioranza dal Consiglio dello stesso Municipio di sospendere tale iniziativa, su discutibile invito del Sindaco di Roma Alemanno, è del tutto incomprensibile e fondata su argomentazioni strumentali.

articoli   |   Tags:

[…]Non a caso, da quando l'Abruzzo ha subito le gravi catastrofi legate sia ai fenomeni sismici che ad una edilizia criminale, in proporzioni tuttora da stabilire, la Chiesa cattolica, già onnipresente in TV, è incredibilmente riuscita a superare sé stessa, e cioè a raddoppiare la sua presenza mediatica con una invadenza che non ha precedenti, nemmeno in occasione dei terremoti degli ultimi decenni che colpirono Umbria, Irpinia, Friuli, Belice. Cosa avranno mai da dire preti e vescovi a questa disastrata popolazione? Se perlomeno in Italia ci fosse una religione etica, che pretendesse sincera moralità da parte dei suoi adepti, forse potevamo sperare che quei costruttori edili che hanno costruito case di sabbia anziché di cemento avessero qualche salutare senso di colpa, anzi, che non fosse nemmeno venuta loro la tentazione di costruire trappole che uccidono […]

articoli   |   Tags:

Paolo Barnard su "Come Don Chisciotte": Ci rivolgiamo a Dio dandogli del tu. Nella liturgia cattolica ci si rivolge a Dio dandogli del tu. Ma di fronte a un qualsiasi prelato, vescovo o Papa dobbiamo usare la sequela dei Lei, Sua Eccellenza, Sua Santità Altissima ecc. Fatemi capire: possiamo dare del tu al Capo, ma dobbiamo profonderci in rigorosi ossequi al cospetto dei capetti. Perché? Continua

articoli   |   Tags:

Ha ottant'anni e li dimostra tutti. Più passa il tempo, più il concordato siglato da Mussolini e dal Vaticano dimostra tutta la sua inadeguatezza rivelandosi seriamente lesivo della libertà di coscienza dei cattolici, dei diversamente credenti, dei non credenti. La revisione, firmata nel 1984 da Craxi e dal card. Casaroli, non ha modificato granché. Di fatto, la Chiesa romana ha continuato e continua a beneficiare di innumerevoli privilegi ingiustificati.

articoli   |   Tags:

Dallo speciale di MicroMega:Margherita Hack: "Accanimento fondamentalista" * Documento di cattolici sul caso Englaro Pensando ad Eluana Englaro i nostri primi sentimenti sono di affettuosa amicizia e di solidarietà nei confronti della sua mamma e del suo papà. Esaminando invece la situazione che si è determinata e scrivendo dall'interno della nostra Chiesa cattolica, non possiamo che esprimere il nostro sconcerto e la nostra amarezza per quanto riguarda la posizione dei vertici ecclesiastici che contribuisce a suscitare un grande e inopportuno clamore mediatico intorno ad una persona crocifissa su un letto da sedici anni. (continua sul sito di arcoiris)

articoli   |   Tags:

Dal sito della Casa Internazionale delle Donne: La compostezza di un padre, quello di Eluana Englaro,contro l'irrispettosa e proterva tracotanza di troppi integralisti. Il rispetto verso la legge di un padre, quello di Eluana Englaro,contro la violenza esercitata dal diktat di un ministro che si crede al di sopra della legge. 17 rose rosse a testimoniare gli anni di torture sopportate da un corpoche l'associazione Luca Coscioni ha portato vicino al letto di ciò che resta di una vita;per una questione di libertà, perché c'è chi crede di poterla calpestarein nome di una verità che è solo la loro ma che si pretende sia di tutti, di tutte. Ancora una volta una donna si fa carico del dolore del padre e della volontà espressa dalla figlia: Mercedes Bresso ridà valore e senso […]

articoli   |   Tags:

di Alessandro Litta Modignani su L'opinione.it Una sconfitta per gli integralisti Il veto oscurantista e anti-scientifico era ridicolo e nei prossimi giorni verrà travolto dalla realtà. Né il prezzo né le norme previste dalla legge 194 possono impedire l'uso del farmaco.Annunciando come ormai inevitabile, fra pochi giorni, l'introduzione anche in Italia della pillola abortiva Ru 486, e proclamandosi rassegnata al triste evento, il sottosegretario Eugenia Roccella sperava forse di sollevare un polverone in extremis, chiamandosi fuori al contempo dalle sue responsabilità istituzionali. Non riuscirà né nell'uno né nell'altro scopo.

articoli   |   Tags: