Nella ricorrenza delle tragiche giornate che videro la città di Perugia teatro di uno dei più atroci eccidi perpetrati dalle truppe dello Stato Pontificio contro una popolazione civile insorta nel nome della libertà, nell'anniversario del ritiro dell'esercito tedesco occupante da Perugia, c'è bisogno di un XX giugno diverso da quello ufficiale?Perché abbiamo scelto come nome per il nostro comitato quello di Pietro Castellini , anonimo martire, fulgido eroe, pessimo tiratore, incauto soggetto della città di Perugia? Testo completo in pdf

articoli   |   Tags:

Si lo so, non è molto elegante vantarsi della giustezza delle proprie previsioni, in particolare quando si è svolto il ruolo di Cassandra. Ma stavolta perdonatemi, non posso fare a meno di essere contento per la sonora sconfitta di colui che rappresenta in maniera esemplare il clericalismo opportunista che ha devastato la politica del centro sinistra negli ultimi anni. Avevo detto in tempi non sospetti che la candidatura di Ciccio Rutelli era letteralmente improponibile e che a tutti gli effetti si era fatta la scelta peggiore possibile. Ero stato tacitato in varie sedi con le solite argomentazioni: si dovevano assecondare gli umori degli elettori moderati, non si potevano presentare candidati che non hanno l’appoggio dei cattolici e così via. Puntualmente è arrivata la dimostrazione che i candidati “bonaccioni” non pagano più, né […]

blog   |   Tags: , , , , ,

Brutto risveglio per chi credeva alle favole di Veltroni. La cosiddetta “sinistra” perde in modo inequivocabile e grazie al colpo di genio di correre separata consegna a Berlusconi anche il senato che non sarebbe mai riuscito a conquistare senza l’audace scelta politica del Chennediano de noantri.. Chiunque sapeva fare di conto sapeva benissimo che, con la rinuncia a riproporre l’alleanza con la sinistra radicale, il PD si sarebbe giocato tutte quelle regioni che aveva conquistato per il rotto della cuffia presentandosi come “L’Unione”. Cosa che io, personalmente, avevo previsto non appena il Chennediano de noantri aveva annunciato in modo stupido e inopportuno la sua decisione di correre da solo, causando fra le altre cose la caduta del governo Prodi II. Dato che non sono un mago della politica e non ho un […]

blog   |   Tags: , , , , , , , , , , ,

Giunti alla fine di questa fiacca e ridicola campagna elettorale confesso che non ho ancora un idea su quel che farò il 13 e il 14 Aprile. Cerco di riassumere il triste scenario dell’offerta che si dipana di fronte ad un cittadino italiano fieramente laicista e fieramente di sinistra come me. Lo scenario a cui mi rivolgo è quello che m’interessa e non parlo neanche delle varie coalizioni e partiti ideologicamente non affini. Dato che per definizione sono di sinistra scarto a priori il PD che per sua stessa definizione non è un partito di sinistra, tant’è vero che non entrerà a far parte neanche del PSE (condizione a mio giudizio minima per definirsi anche “vagamente” di sinistra). Gli unici motivi che potrebbero spingermi a votarlo sono quelli legati all’antiberlusconismo, ma come […]

blog   |   Tags: , , , , , , , , , ,

Nonostante il grande dispendio di energie e a dispetto dei potenti mezzi di disinformazione messi in campo dalla Chiesa Cattolica, Josè Luis Rodriguez Zapatero si appresta a guidare la Spagna per altri quattro anni. I clericalisti iberici incassano così una sonora sconfitta e sono costretti a vedere il PSOE aumentare in termini di voti e di seggi parlamentari, incurante dei loro grotteschi appelli a votargli contro degni delle commedie di Peppone e Don Camillo. Non possiamo che rallegrarci dell’affermazione di Zapatero oramai, forse suo malgrado, punto di riferimento anche al di fuori della Spagna; del resto nel nostro paese trovare un politico di sinistra che prometta cose di sinistra e che soprattutto faccia quel che ha promesso una volta vinte le elezioni è un’impresa ai limiti dell’impossibile. Non è forse un caso […]

blog   |   Tags: , , , , , , , , , ,

Non ho proprio digerito l’entrata degli esponenti del Partito Radicale nel Partito Democratico. Capisco tutte le esigenze di evitare la prospettiva di non tornare alla politica extraparlamentare (particolarmente dura dopo che per due anni si sono provati gli agi del governo diretto dello stato, evidentemente), ma l’accettare supinamente di entrare in un partito che mette fra i suoi valori costituenti il contrario della laicità (ovvero l’importanza della religione nella “cosa” pubblica) significa rinnegare completamente i valori laici e anticlericali che i Radicali avevano sempre fieramente sostenuto fino ad oggi. Avrei capito un entrata in “coalizione” con il proprio simbolo DISTINTO da quello della nuova Democrazia Cristiana di Veltroni, ma abbassarsi fino a scambiare qualche collegio elettorale garantito nelle loro liste è una mossa che non posso accettare. È una giornata storica dice […]

blog   |   Tags: , , , , , , ,

Sono certo che una logica dietro le scelte politiche del “chennediano de noantri” c’è. E confido  nella storia che un giorno ce la svelerà. Allora, forse tutto ci apparirà più chiaro. Per adesso limitandoci alla sfuggente attualità, non posso che restare sempre più perplesso e interrogarmi sul dilemma: Veltroni c’è o ci fa? Dopo aver fatto tutto quanto era nelle sue possibilità per destabilizzare il governo Prodi e costringere l’Italia ad una nuova tornata elettorale con la legge “porcellum” che costringe tutti ad allearsi per evitare di scomparire, lui decide di correre con il suo PD da solo consegnando l’Italia alle destre. Evidentemente la cosiddetta sinistra, non paga di aver evitato accuratamente di risolvere l’annoso conflitto d’interessi berlusconiano durante il suo governo, oggi decide di uscire allo scoperto e lavorare esplicitamente per […]

blog   |   Tags: , , , , , , ,

L’inarrestabile declino della politica italiana ha consentito alla CEI di dettare l’agenda politica italiana senza più neanche nascondere la propria azione. Come si può vedere in quest’articolo del Corriere siamo di fronte all’azione incessante di uno stato estero nella nostra politica interna, queste persone manovrano tranquillamente alla luce del sole senza più uno straccio di politico laico che gli ricordi il loro posto. Mai, e dico mai, nella mia vita avrei pensato di dover rimpiangere la Democrazia Cristiana e la sua funzione filtrante fra il Vaticano e l’Italia. Nessun politico democristiano si è mai abbassato ad essere così succube dell’ingerenza vaticana che pure ci è sempre stata. Siamo di fronte allo sfascio totale della laicità dello stato, a questo punto diamo l’incarico direttamente a Bertone o a Ratzinger, che di certo saranno più […]

blog   |   Tags: , , , , , , ,