Cronache da un paese ad “informazione parzialmente libera”

Come al solito, nonostante la media di un attentato al giorno di marca islamica o presunta tale in giro per il mondo, d’estate i giornali vivono e vendono sul pettegolezzo, lo scandalo e l’indignazione per sedicenti scoop dell’ultima ora. Succede così che un giornale con tanti titoli ma sempre dagli scarsi contenuti commetta una leggerezza e chiami “cicciotelle” delle atlete italiane alle olimpiadi (che per inciso non devono fare i 110 ostacoli ma delle discipline un poco più statiche, quindi doppiamente sciocchi sia il “giornalista” che il “direttore”). Lo sdegno è enorme… fin troppo enorme, diciamolo. È vero, questi atteggiamenti possono fomentare disagi alimentari nelle adolescenti e in qualche modo sono il segnale di un perenne “machismo” che l’Italia e i paesi latini forse non si toglieranno mai completamente di dosso. Ma […]

articoli, attualità   |   Tags: , , , ,