Re Giorgio scioglie le camere e impedisce i referendum, ma nessuno lo dice

Mentre il popolo italiota correva a comprare panettoni e regali, magari al discount perché la crisi ha comunque lasciato il segno, Re Giorgio Napolitano ha pensato bene di annullare oltre un milione di firme raccolte per la campagna referendaria contro la politica di riforma del lavoro voluta dal suo fido Monti per ottemperare ai dettami della Goldman Sachs.

articoli, blog   |   Tags: , , , ,