A Terni affossato il Biotestamento

Perchè si sappia. Questi consiglieri comunali di Terni, elencati di seguito, del gruppo politico PD (o cmq di maggioranza) hanno votato contro l’istituzione nella città di Terni del registro sul testamento biologico, nella seduta pubblica del 19 aprile 2010.

Un registro meramente certificativo delle volontà delle persone in merito alle disposizioni mediche in caso di incoscienza. Un registro che sarebbe andato incontro a quanto la giurisprudenza di Cassazione e la dottrina maggioritaria sostengono da tempo, ovvero che il cittadino deve avere libertà di scelta sempre, manifestandola anticipatamente se necessario. Onde evitare che un giorno possa essere in balia di decisioni altrui in merito a qualcosa di veramente sacro: il proprio corpo e la propria libertà. Un registro utile al cittadino quanto ai medici che troppo spesso non sanno come comportarsi perchè ignorano la reale volontà del loro paziente in stato di incoscienza.

Molti comuni in Italia lo hanno istituito. E’ comodo, è gratuito, è meramente certificativo.

Un registro perfettamente compatibile con la legge vigente. Un registro in cui i cittadini avrebbero potuto dire: in questi casi voglio queste cure oppure non le voglio.

E invece i consiglieri del PD sotto elencati hanno detto no. In disprezzo dell’art. 32 della Costituzione, di firma morotea, e della legge vigente. Hanno negato un servizio ai loro cittadini. Quelli che pagano loro i propri stipendi.

Non la prendano sul personale, ma il partito che io sogno non è il loro. E in Italia e al popolo di centrosinistra essi sono degli sconosciuti. Lo dico con lealtà ed umiltà.

La lista, come apprendo da note ufficiose, se necessario rettificherò, è la seguente.

BARTOLINI Anna, CHIAPPALUPI Alessandro, TRIVELLI Sergio, ORSINI Valdimiro, TEOFRASTIi Gianfranco, GIUBILEI Riccardo, VENTURA Ermanno, PENNONI Michele, AQUILINI UGOLINI Giorgio, TALLARICO David.

Diffondete ai cittadini ternani questo elenco pubblico, come che un consigliere del PD Alessio Cicioni, e molti altri che qui non elenco, si sono adoperati per questo registro lo hanno votato e si sono battuti e si batteranno insieme al PD, tutto, e quello vero, per questa battaglia di civiltà. Insieme agli amici di Sinistra e Libertà. Non solo è nostro compito non lasciare il PD a chi disprezza i cittadini le loro libertà e nega loro dei servizi di civiltà, ma è nostro compito impedire che attraverso un consenso informato, a questi signori, sia più data alcuna preferenza.

Scrivo di fretta e furia appena appresa la notizia, avremo modo di discuterne e chiedere conto politico, poichè li paghiamo noi cittadini, e li votiamo noi del PD, del perchè di questa scelta. Per ora da parte mia solo una umile e profonda nota di biasimo.

Alessandro Gentiletti

10 risposte to “A Terni affossato il Biotestamento”

  1. Ciao,
    come ho scritto nella mailing list del circolo Uaar di Terni, propongo di:

    - ringraziare pubblicamente il Sindaco per il voto a favore;

    - organizzare un incontro pubblico con lui ed i consiglieri che lo vorranno, per qualche domanda&risposta dal vivo;

    - raccogliere qualche dichiarazione da chi era presente alla votazione, mandando una richiesta via email alle rispettive caselle (potrebbero inviarla i rappresentanti della proposta e della raccolta di firme);

    - fare un volantino, che spieghi (a chi aveva firmato ed a chi no), com'è
    andata a finire la cosa, citando/ricordando alcuni esempi di altri Comuni
    dove, invece, il registro è stato attivato.

    Una domanda: chi sapeva che ci sarebbe stata la seduta pubblica del 19 aprile 2010 in cui si sarebbe discusso della proposta su cui erano state raccolte le firme?

    Da cui: c'è un calendario delle assemblee pubbliche che sono in programma, sul sito del Comune, che voi sappiate?
    Se non c'è, COME si fa a sapere che avverranno, senza avere una "talpa" all'interno del Comunte stesso?

  2. Ciao,
    come ho scritto nella mailing list del circolo Uaar di Terni, propongo di:

    - ringraziare pubblicamente il Sindaco per il voto a favore;

    - organizzare un incontro pubblico con lui ed i consiglieri che lo vorranno, per qualche domanda&risposta dal vivo;

    - raccogliere qualche dichiarazione da chi era presente alla votazione, mandando una richiesta via email alle rispettive caselle (potrebbero inviarla i rappresentanti della proposta e della raccolta di firme);

    - fare un volantino, che spieghi (a chi aveva firmato ed a chi no), com'è
    andata a finire la cosa, citando/ricordando alcuni esempi di altri Comuni
    dove, invece, il registro è stato attivato.

    Una domanda: chi sapeva che ci sarebbe stata la seduta pubblica del 19 aprile 2010 in cui si sarebbe discusso della proposta su cui erano state raccolte le firme?

    Da cui: c'è un calendario delle assemblee pubbliche che sono in programma, sul sito del Comune, che voi sappiate?
    Se non c'è, COME si fa a sapere che avverranno, senza avere una "talpa" all'interno del Comunte stesso?

  3. Qualche giorno fa Bersani ha proclamato che è imminente la Costituzione di una Federazione di partiti nemici del PDL, per combattere gli attentati alla libertà dei suoi leader.
    Se è così che intendono combattere, consiglio loro di dedistere. Questi non hanno capito ancora che le loro manovre per mantenersi al potere non servono a niente. Se ne vadano a casa una volta per tutte.
    E si pemettono pure di chiederci il voto. 

  4. Qualche giorno fa Bersani ha proclamato che è imminente la Costituzione di una Federazione di partiti nemici del PDL, per combattere gli attentati alla libertà dei suoi leader.
    Se è così che intendono combattere, consiglio loro di dedistere. Questi non hanno capito ancora che le loro manovre per mantenersi al potere non servono a niente. Se ne vadano a casa una volta per tutte.
    E si pemettono pure di chiederci il voto. 

  5. Questa non la volevo proprio sapere….
    sempre meglio
    Ciao ternani

  6. Questa non la volevo proprio sapere….
    sempre meglio
    Ciao ternani

  7. su fb è nato il gruppo "io so e lo dirò a tutti" tramite questo blog e il Presidente Chiometti col quale insieme a tante altre associazioni e liberi cittadini stiamo studiando il da farsi, ci organizzeremo! ora inizia ora non finisce nulla ora inizia! A.G.

  8. su fb è nato il gruppo "io so e lo dirò a tutti" tramite questo blog e il Presidente Chiometti col quale insieme a tante altre associazioni e liberi cittadini stiamo studiando il da farsi, ci organizzeremo! ora inizia ora non finisce nulla ora inizia! A.G.

  9. Ne conosco alcuni personalmente degli individui che sono nella lista e mi chiedo con quali competenze possano ricoprire dei ruoli amministrativi di qualsiasi genere. Mi chiedo, inoltre, chi ha potuto votare i suddetti come rappresentanti in comune. Se erano i meno peggio, forse, una bella astensione elettorale non ci stava male

  10. Ne conosco alcuni personalmente degli individui che sono nella lista e mi chiedo con quali competenze possano ricoprire dei ruoli amministrativi di qualsiasi genere. Mi chiedo, inoltre, chi ha potuto votare i suddetti come rappresentanti in comune. Se erano i meno peggio, forse, una bella astensione elettorale non ci stava male

Lascia un commento

Gentilmente scrivi le lettere di questa immagine captcha nella casella di input

Prego, metti le lettere dal quadro

Copyright 2010-2012 - Civiltà Laica - I documenti presenti sono pubblicati sotto una Licenza Creative CommonsCreative Commons Selezionata
Le immagini pubblicate su Civiltà Laica sono reperite in rete e ritenute di libera circolazione in quanto prive di dicitura indicante l'autore o la riproduzione riservata.
Tuttavia, qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore basta segnalarlo a info AT civiltalaica.it e verranno immediatamente rimosse.
C.F. 91044120557
Questo sito/blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato in base a tempistiche casuali ed imprevedibili. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n°62 del 7.03.2001.